18°

32°

Arte-Cultura

Afghanistan, dietro al velo si alza la voce di una donna

Ricevi gratis le news
0
Non è frequente, nei nostri anni vorticanti come flutti ebbri di falsità, imbattersi in una voce così scabra, vera, petrosa, arsa di febbre e stillante sangue, come quella dell’afghano Atiq Rahimi. 
Rivelatosi col romanzo breve «Terra e cenere», pubblicato in Italia nel 2002, lo scrittore torna a noi con un testo narrativo («Pietra di pazienza», Einaudi) che per le sue qualità singolari ha meritato nel 2008 il Prix Goncourt. In questo romanzo sui generis, ciò che si dispiega con la lentezza esacerbante di uno stillicidio è il lungo, vano, tormentoso sfogo verbale di una donna presso il capezzale del marito, muto e immobile perché, forse, in coma profondo dopo esser stato ferito alla testa nel corso di uno degli infiniti scontri tra fazioni che lacerano l’Afghanistan. 
Nell’universo concentrazionario di una stanza estremamente spoglia, dentro una casa a sua volta perduta in un paesaggio di macerie, la protagonista tenta giorno per giorno l’impossibile: parlare al marito confessandogli finalmente ciò che in tanti anni di matrimonio, e anche dopo la nascita di due figlie, non era riuscita a dirgli. 
Troppe ombre gravano sul loro rapporto: l’incapacità di lui di amare, una forma d’aridità che non fa che ripetere, agli occhi della donna, la durezza del proprio padre, le botte da lui ricevute quand’era bambina; la sua frettolosa rozzezza nei rapporti intimi; il suo vivere solo per la guerra, l’onore e la «logica» del sangue. 
A tutto ciò la donna ha cercato di reagire nel tempo con una serie di piccoli, o meno piccoli, stratagemmi che solo ora, a tu per tu col marito morente, trova la forza di rivelare. Mentre parla, nella sua voce vibra una specie di sfida all’indicibile: il desiderio di ribellarsi con tutta se stessa, con la carne e l’anima, alle violenze del mondo; il bisogno di liberare il cuore dai suoi pesi insostenibili, anche a costo di dar fiato alla parte «volgare», sensuale, brutale del proprio essere; perfino, sfiorando il demone della bestemmia, il bisogno di protestare contro il silenzio di Dio, contro l’abisso di un nonsenso che, travolgendo tutte le paratie protettive della religione, sembra a ogni momento sul punto di sbriciolare ogni cosa. 
La mano di Rahimi è molto sapiente nel tratteggiare le fasi di questo monologo radicale, nello scandirle sullo sfondo rovente di dettagli minimi e inquietanti come luci sghembe di scena in una pièce di Beckett: le gocce che colano dal tubicino della flebo infilata nella bocca del marito ritmando un tempo che ha qualcosa di enorme nel suo squallore, la mosca che vagabonda sul volto dell’uomo supino, il ragno che tesse la sua tela sopra di lui, la vespa che gira instancabile attorno al suo corpo giallastro...Come un contrappuntista dell’assurdo o del caos, capace di trarre accordi inediti perfino dalle dissonanze più spinose, il narratore interrompe a tratti la solitudine della donna inventando delle improvvise irruzioni di guerriglieri nell’unica stanza dove si svolge quasi tutta la sua esistenza. Tra questi combattenti, innamorati di ideali e votati a faide sinistre, uno, giovanissimo, sa intenerire il cuore di lei per la sua inermità, la balbuzie, la goffaggine mascherata di virilismo. 
Per un attimo nell’incontro fra i due personaggi qualcosa di dolce fiorisce dallo sfacelo del tempo di stragi: un soffio di umana complicità. 
Quasi per risarcirlo della sua fragilità, la donna gli si concede, ma anche questo spiraglio di leggerezza dilegua quasi subito, mentre a lei non resta che prorompere in un grido lacerante... 
A questo grido la protagonista affida tutto ciò che non potrà mai esprimere in parole: il desiderio bruciante che la spinge a baciare il marito incosciente sulla bocca, sebbene odi tutto ciò che lui rappresenta; la disperazione della propria clausura in un mondo di muri invalicabili; la speranza di trovare, almeno nei sogni, un finale diverso per quella favola tragica che è la vita. 
Pietra di pazienza - Einaudi, pag. 112, 17 euro

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

Prevenzione

Terrorismo: ecco come si blinda Parma

4commenti

nella notte

Scontro auto-scooter in via Toschi: 20enne al Pronto soccorso

TRAVERSETOLO

Quattro profughi in un appartamento: è polemica

8commenti

brescia

Il ritorno di Ghirardi? "Cellino un amico, se vuole lo aiuto"

L'ex presidente del Parma: "Aspettiamo che la giustizia faccia il suo corso"

OSPEDALE

Pronto soccorso, Brescia «corteggia» Cervellin

sondaggio

I tifosi "promuovono" il nuovo tris di maglie del Parma

Fidenza

Morto a 51 anni Giorgino Ribaldi

Universiadi

Folorunso e Fantini: «Vogliamo la finale»

PERSONAGGI

102 anni, addio alla ricamatrice Lina Zanichelli

Sissa Trecasali

La barca affondata nel Po non si trova

pedoni penalizzati

Marciapiedi dissestati: problemi di sicurezza

1commento

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

9commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

15commenti

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

1commento

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

1commento

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

14commenti

ITALIA/MONDO

paura

Rotterdam, nessun terrorismo: era un installatore di bombole ubriaco

modena

Gambizzato davanti ristorante a Savignano, fermato 37enne

SPORT

Calciomercato

Paletta, accordo Milan-Lazio

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

SOCIETA'

televisione

La caduta della Guaccero in diretta è virale

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente