Arte-Cultura

«Le fatiche delle donne» nell'arte

«Le fatiche delle donne» nell'arte
0

 Stefania Provinciali

Tema insolito ma ricco di fascino per i risvolti artistici, culturali e sociali: «Le fatiche delle donne. Il lavoro femminile nella pittura italiana dal Settecento al Novecento», mostra, a cura di Marzio Dall’Acqua, aperta a Villa Soragna di Collecchio fino al 22 novembre, offre un suggestivo scorcio di una realtà poco indagata, con una sintesi del mutare di usi e costumi nell’arco di quasi tre secoli. Quaranta i dipinti esposti, provenienti da importanti realtà museali e collezioni private, che raccontano, attraverso differenti stili pittorici, l’idealità di un mondo fatto di storie reali. Accanto a pacate fanciulle ritratte in interni borghesi, fissate sulla tela nell’arte antica del ricamo e a pastorelle di un’Arcadia perduta, «sfilano» donne che conoscono l’asprezza dei campi o la durezza sociale dell’urbe in continua evoluzione. Le opere esposte permettono inoltre di osservare l’evoluzione del lavoro muliebre in un excursus fra pittura di genere e nuovo realismo, fra elementi di Corrente e post cubismo con alcune opere accademiche di grande attrazione ed effetti formali. Dal settecentesco dipinto «Pollivendole» del Todeschini, si passa al secolo successivo con opere di importanti artisti della Scuola ottocentesca parmense, conservate all’Accademia di Parma, tra le quali «Donna all’arcolaio» di Salvatore Marchesi, «La guardiana delle mucche» di Daniele De Strobel o «La culla» di Cletofonte Preti, fino allo straordinario dipinto di Sidonio Centenari «La famiglia del calzolaio» proveniente dalla Galleria Nazionale. Dalla Collezione della Banca Federico Del Vecchio di Firenze provengono, invece, due significativi dipinti della Scuola toscana dei Macchiaioli firmati Francesco Gioli (Contadina del Gabbro) e Giorgio Kienerk (Giornata afosa in campagna toscana). Da citare Il baliatico di Francesco Scaramuzza, matita su carta ed Edoardo Bertucci con un’opera di grande freschezza poetica: Studio e lavoro. Il Novecento porta con sé nuove suggestioni stilistiche nelle immagini di lavori antichi e moderni: ne sono esempi significativi i dipinti «Riparatrici di reti» di Ennio Morlotti, opera omaggio a Picasso ma che anticipa in accenni di stesura cromatica l’espressionismo naturalistico che sarà proprio dell’artista oppure «Scuola di pittura» di Mino Maccari, dai riferimenti espressionisti, entrambi della Collezione Verzocchi di Forlì. Ed ancora l’olio su tela «Le trecciaiole» di Renzo Baraldi del Museo Civico di Carpi accanto a cucitrici, sarte, mondine, dattilografe, modiste, lavandaie, soggetti scelti dai dieci artisti presenti in mostra che hanno partecipato al 'Premio Suzzarà, dagli anni quaranta agli anni sessanta del Novecento, tra i quali si ricordano Trento Longaretti, Giulio Salvadori, Giovanni Cappelli. Dal collezionismo privato provengono altre significative opere di maestri contemporanei tra i quali vanno ricordati Carlo Mattioli, Mario Delitala, Ernesto Treccani, Pompilio Mandelli, Renzo Barilli. Da citare anche i pittori Riccardo Fainardi con un pastello su carta ed Igino Gatti, di solida tradizione locale. Infine, Tiziana Fantini, unica presenza femminile fra gli artisti, con Mondine, composizione di figura dalla visione inquietante che offre una lettura decisa e molto personale di un mondo altrove rappresentato. Al fine di integrare ed arricchire il progetto espositivo, un’intera sala della mostra è dedicata alla ricostruzione della storia dell’Istituto religioso femminile «Sacro Cuore» di Collecchio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)