15°

28°

Arte-Cultura

Delitti e misteri: un giallo "sociale" nutrito di cronaca

Delitti e misteri: un giallo "sociale" nutrito di cronaca
Ricevi gratis le news
0

Il cadavere dell'assassinato arriva in pieno centro della città, sotto il ponte più antico: «Quel morto sembrava un proiettile sparato nel cuore di Parma». Il segno che Valerio Varesi lascia ben visibile in molte pagine del suo nuovo romanzo «Il commissario Soneri e la mano di Dio» (Frassinelli editore) è ben chiaro, è un segno di abile scrittura e narrazione, ma è anche un segno politico. Dunque, la sua capacità di scrittore affronta una nuova via di contenuti e di personaggi messi a teatro. Contenuti, personaggi, azioni, suggestioni, cronache e allusioni ad una certa storia dei nostri giorni, ci sono tutti. Varesi ha creato così un vero e proprio romanzo giallo storico, o, forse, storico perchè giallo. Ma non è tanto la vicenda che interessa il narratore, quanto piuttosto l'arte del trascinamento oggettivo che essa esercita, cioè il ruolo di motore per un'altra realtà che qui si nasconde, ma poi nemmeno tanto.
E non è un caso che il romanzo si tenga così, avvinghiato ai fatti dell'oggi con alcuni riferimenti ben precisi che nel corso delle indagini s 'arrampicano ora sull'Appennino abitato dai Fauni, ora tra i palazzi del potere in città.
Un tale reticolo di riferimenti offre a Varesi l'opportunità di creare quel romanzo che si nutre di cronaca, appunto, e che da essa trae linfa e suggestioni per alludere ad altro. Soneri resta comunque il punto di riferimento principale.
Ma al lettore accorto non sfuggiranno i sensi e i soprasensi di un'atmosfera sociale e antropologica che Varesi ha accanitamente studiata e descritta con quel suo svagato e solo apparentemente  occasionale piacere di citazioni e di accenni. Resta, ovviamente il fatto narrativo in quanto tale; e qui ancora una volta lo scrittore evidenzia bene le proprie doti descrittive e quel suo spiegarsi per dialoghi che riflettono bene il suo pensiero. «Il commissari Soneri e la mano di Dio» registra tuttavia una variante di gran pregio alla narrativa del genere oggi pullulante da ogni angolo della letteratura. La variante è annidata nella concezione del racconto medesimo che, pur vincolato alle  regole del «giallo», non le sopporta e non le subisce. Varesi dimostra di sapersi muovere fra droga, malversazioni, labili indizi, strade piene di neve in montagna, luoghi abbandonati dagli uomini - ma no da Dio - preti, poliziotti, trafficanti d'ogni genere, tavernieri ed extracomunitari, con mirabile scioltezza sino all'esito finale che sorprenderà non pochi lettori. Esito che vien dichiarato sino dal titolo, come se l'ultima vendetta fosse la punizione stessa di Dio inflitta a suo nome da don Pino novello profeta di una giustizia assoluta. 
Se in qualche momento il romanzo richiama d'istinto i torbidi inganni e i loschi affari del bevilacquiano «Giallo Parma» che tanto fece discutere la città circa quindici anni fa, complessivamente le vicende di Malpeli e soci  colpiscono di più per la semplicità e la schiettezza con le quali Varesi ha disposto l'arco della storia che, da vicenda individuale e personale, s'allarga ai fattori dell'ordine pubblico, ai vari malesseri  della società ricca e al degrado morale delle istituzioni. Il prete vendicatore don Pino è la mano di Dio che s'abbatte sui reprobi, ma è anche il simbolo di un novo moralismo che può colpire dovunque e comunque una volta azzerati il dovere e la cristiana pietà del perdono. Questa è la novità importante del romanzo, il suo vero nucleo risentito e severo che Varesi ha descritto con un'emozione teatralmente molto efficace, quasi barbara, ma tuttavia invocante l'ira dei giusti.G. M.
Il commissario Soneri e la mano di Dio - Frassinelli, pag. 279, 18
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

6commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

15commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

1commento

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

modena

Sgozzato durante una rissa a Sassuolo, inutili i soccorsi

milano

Auto va fuori strada e finisce in un canale, un morto e 3 dispersi

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti