13°

Arte-Cultura

Coppi, un uomo solo al comando. E nella vita

Coppi, un uomo solo al comando. E nella vita
Ricevi gratis le news
0

 Claudio Rinaldi

Un uomo solo è al comando, la sua maglia è bianco-celeste, il suo nome è Fausto Coppi. Le parole di Mario Ferretti, per anni «voce» del ciclismo alla radio, sono entrate nella leggenda. Un uomo solo in gara – quando, a tutti garretti, sfiancava gli avversari e vinceva trionfalmente in fuga – e un uomo solo nella vita, Fausto Coppi, il campionissimo. 
A poche settimane dal cinquantesimo anniversario della morte (2 gennaio 1960), Gabriele Moroni gli dedica un libro, «Fausto Coppi. Solitudine di un campione», che non è l'ennesima biografia, né una carrellata dei successi, delle imprese, dei record. E' un'analisi, umana e non tecnica, della parabola discendente dell'ineguagliabile fuoriclasse, perché «gli anni del disfacimento sportivo sono quelli umanamente più interessanti  e significativi».
Giornalista di razza (è inviato speciale del «Giorno» e cronista per vocazione), Moroni affronta il «mondo» di Coppi con lo spirito e lo scrupolo professionale di uno abituato alle grandi inchieste. Pochi voli pindarici e molte notizie, molta concretezza. Testimonianze – dell'epoca e di oggi – che fanno capire l'uomo Coppi. E anche il campione, nel senso della sua straordinaria passione per la bicicletta, per esempio: tale da non fargli pensare nemmeno per un istante a smettere di correre, nemmeno quando gli anni passano e il fisico non lo sorregge più come una volta. «Continuerò a correre finché riuscirò a stare diritto – disse una volta a Camillo Campi, medico del Giro tra gli anni Quaranta e Cinquanta –. Voglio correre fino ai cinquant'anni».
Ampio spazio al «caso» della separazione dalla moglie Bruna e della relazione con la dama bianca, ovviamente. Caso noto e arcinoto, ma solo in superficie: solo per quanto riguarda il pettegolezzo, che all'epoca fece il giro del mondo. Moroni  ripercorre le tappe dello scandalo «carte» alla mano. Gli articoli dei giornali di quegli anni, le testimonianze dei protagonisti (tra gli altri, il giudice Dell'Aquila, che scrisse il dispositivo della sentenza di condanna), la sentenza stessa, il racconto degli amici di Coppi.  Ne esce un riepilogo documentatissimo. Che non si ferma alla condanna del tribunale: per la cronaca, tre mesi a Giulia Occhini e due a Coppi (e il giudice spiega, a tanti anni di distanza, perché la donna fu considerata «più colpevole» dell'uomo). Ma analizza anche un rapporto che, dopo la «passione grande e divorante» dei primi tempi, peggiora ogni giorno che passa. E lascia Coppi solo, sempre più solo. 
Liti e discussioni all'ordine del giorno. Lui che cerca ogni scusa per dormire fuori («Negli ultimi anni, correva anche per stare via di casa», dice Ettore Milano, il gregario più fedele di Coppi). Lei che, accecata dalla gelosia, arriva perfino a costringerlo a dei tour de force a luci rosse, «per sfiancarlo – garantisce ancora Milano –. “Così”, gli diceva, “non vai con altre donne”».
Un giallo che neanche il segugio-Moroni riesce a chiarire è quello della confessione-pentimento sul letto di morte. Monsignor Lorenzo Ferrarazzo, cappellano dell'ospedale di Tortona e amico di lunga data di Coppi, assicura che Coppi si pentì. «Voglio sapere una cosa – racconta di avergli detto il sacerdote –. So che sei separato in casa. So che non la puoi mandare via perché c'è di mezzo un bambino. So che tu lo vorresti. Se tutto questo è vero, dimmi solo di sì. La sua risposta è stata: “E' vero. Da tempo”. Non posso aggiungere altro. E' seguita la confessione». Versione sempre negata dalla dama bianca e da altri testimoni dell'agonia delle ultime ore di Coppi: non era cosciente e quindi non in grado di affrontare la confessione.
E poi, il mistero della morte assurda di Coppi e della leggerezza dei medici, gli aneddoti degli amici, il racconto del figlio Faustino. Da ogni angolo lo osservi, Moroni lo vede come un uomo solo. «Solo, eppure uomo, vir. La dignità nella sofferenza, il silenzio nel dolore. Fausto Coppi è stato anche questo».
Fausto Coppi. Solitudine di un campione   Mursia, pag. 152,  14
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

Malcolm Young

Malcolm Young

MUSICA

E' morto Malcolm Young: fondò gli Ac/Dc con il fratello Angus

1commento

Balli, brindisi e bellezza al Primo Piano: una serata con Francesca Brambilla

FESTE

Balli, brindisi e bellezza al Primo Piano: una serata con Francesca Brambilla Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Riina, i famigliari al Maggiore. Effettuata l'autopsia

La moglie di Riina, Ninetta Bagarella, con il figlio del boss, Salvo.

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

11commenti

STADIO TARDINI

Il Parma travolge l'Ascoli 4-0 e sogna: è primo in classifica

Frattali: "Rigore parato, evitata sofferenza finale" (Video) - Grossi: "Bella vittoria, molte occasioni mancate per il Parma" (Videocommento)

il personaggio

Lucarelli: "La mia stima per Parma è incredibile" Video

FONTEVIVO

Folla al funerale di Mattia Carra. Lo striscione: "Non ti diremo mai addio"

Il 15enne ha perso la vita in uno scontro fra un'auto e la sua Vespa

PARMA

Raffica di furti in tutta la città: porte e finestre forzate, svaligiati diversi appartamenti

In strada Parasacchi è stata recuperata, abbandonata a bordo strada, una scatola portagioie a forma di valigetta

4commenti

PARMA

Clown e bimbi si "riprendono" l'Oltretorrente Foto

Scatti dal "Torototela Show"

2commenti

TRIBUNALE

Tre anni e sei mesi a Jacobazzi

FESTIVITA'

Accese le luminarie di Natale a Parma Foto

gazzareporter

Transenne pericolose a Fognano

PARMA

Ruba una borsetta da un'auto parcheggiata: arrestato 45enne

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri nel parco di via Leporati

Scuola

Il Romagnosi sarà anche linguistico

1commento

SALSO

Si fingono i vicini di casa: anziana derubata

WEEKEND

Sabato: appuntamento con lupi, fantasmi e ghiottonerie

Stazione

Cibi mal conservati in due negozi: multe e disinfestazione dei locali

Controlli della polizia municipale

FECCI A ROMA

Delrio: «La tangenziale di Noceto si farà»

tg parma

Renzi alla Galloni di Langhirano: "Esempio per l'Italia" Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Imprenditrici e donne. Il valore aggiunto

di Patrizia Ginepri

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

USA

Disegna un pene in cielo, top gun punito video

1commento

PIACENZA

Chiede 18mila euro a una ragazza per non pubblicare foto hard: arrestato 35enne

SPORT

SERIE A

Il Napoli piega il Milan (2-1), la Roma si prende il derby

GAZZAFUN

Parma-Ascoli 4-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

curiosità

Sono una "chimera" quelli pubblici a Parma: il 19 è la Giornata mondiale dei servizi igenici

formigine

Damiano, 12 anni, è l'arbitro più giovane d'Italia Video

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto