12°

23°

FOTOGRAFIA

Scatti da un mondo ferito

«Fotografia Europea» propone le istantanee dei più interessanti maestri italiani e stranieri

Scatti da un  mondo ferito
Ricevi gratis le news
0

«Effetto terra», la decima edizione di Fotografia Europea che si svolge a Reggio Emilia, trova precisi riferimenti, come il titolo suggerisce, nelle tematiche di Expo 2015, attraverso un’articolata e coinvolgente riflessione sul rapporto tra uomo e natura. Un tema intenso, letto non solo con funzione di rappresentazione e documento della fotografia ma anche e soprattutto come momento di originalità, rinnovamento, peculiarità.
Forte è la consapevolezza di quanto mezzi, modi e iconografie siano cambiati enormemente negli ultimi decenni e con essi gli immaginari e le riflessioni degli artisti che attraverso l’obiettivo hanno colto elementi diversi di quel rapporto antico e pur sempre attuale che lega l’uomo alla terra. Questo stretto rapporto è divenuto filo conduttore delle mostre, delle installazioni e di tutti gli altri eventi che compongono il programma del festival secondo un approccio libero, interdisciplinare, destinato a coinvolgere molteplici linguaggi attorno al nucleo centrale delle grandi mostre fotografiche. In questo contesto le giornate inaugurali aprono la rassegna nel weekend da oggi (inaugurazione ai Chiostri di San Pietro, ore 18) al 17 maggio, con un fitto calendario di incontri fra conferenze, proiezioni, workshop, visite guidate e spettacoli. Quest’anno poi, in aggiunta alle location tradizionali della manifestazione dei Chiostri di San Pietro, Chiostri di San Domenico, Palazzo dei Musei, Galleria Parmeggiani, Spazio Gerra, Sinagoga, Biblioteca Panizzi, Museo dei Cappuccini, il festival coinvolge nuovi spazi cittadini come il rinascimentale Palazzo da Mosto e nuove collaborazioni come quella con l’Arcispedale Santa Maria Nuova.
Molti i punti di vista inediti nella dialettica tra uomo e natura che emergono nel percorso espositivo a partire dall’opera di Joan Fontcuberta, il grande artista catalano che al Palazzo dei Musei presenta due mostre frutto di un lavoro svolto nei mesi scorsi presso gli stessi Musei. Si tratta di una nuova edizione di Gastropoda un progetto sul ciclo vitale delle immagini, sulla trasformazione e sul decadimento. L’idea nasce dall’osservazione di un fatto curioso: la sorte degli inviti recapitati nella cassetta della posta di Fontcuberta, destinati a essere distrutti dalla voracità delle lumache nelle settimane in cui l’artista è in trasferta. «Significa che anche le immagini, come tutti gli organismi viventi, nascono, si sviluppano, fanno il loro corso, per poi decadere e morire», spiega Fontcuberta che su questa idea ha sviluppato il suo progetto visivo.
C’è poi Unfinished Father dell’olandese Erik Kessels, dove l’uomo è il protagonista. Il racconto è il restauro incompiuto di una Fiat 500 Topolino. Un progetto toccante, dedicato al padre, appassionato restauratore di Fiat500 Topolino e colpito pochi anni fa da un ictus. Quella Topolino incompiuta diventa l’oggetto dell’esposizione, nonché il simbolo di un uomo che – come la macchina – rimarrà non finito. Trasportata negli spazi della Sinagoga, l’automobile viene esposta assieme alle fotografie che
documentano le fasi del restauro. Amara contrapposizione agli happy end dei film, diversi da una realtà in cui a un certo punto ogni cosa si interrompe brutalmente.
In un alternarsi di esplorazioni individuali si incontrano poi nel percorso del festival la panoramica sulle luci artificiali in Erraste Lights case study #1 east west di Olivo Barbieri ( ai Chiostri di San Pietro) o lo sfaccettato caleidoscopio di imponenti esposizioni collettive come NoMan Nature (Palazzo del Mosto) . Ospite della sezione Host è quest’anno l’agenzia olandese NOOR, composta da dodici fotografi provenienti da nove paesi che indagano il cambiamento climatico (Chiostri di San Pietro). Il firmamento e il modo in cui l’uomo lo ha osservato e fotografato sono al centro di Le cose che si vedono in cielo (Chiostri di San Pietro). Gli artisti in mostra si confrontano con gli archetipi delle immagini del cosmo reinventandole, scardinandole e portandoci a riflettere su come la visione della natura sia fortemente condizionata dalla nostra memoria visiva, accumulata nel corso degli anni.
Sul tema «Rinarrare l’uomo» lo svizzero Jules Spinatsch ha composto una riflessione per immagini sulla tecnologia nucleare nella mostra Asynchronous (Chiostri di San Domenico) mentre A drop in the Ocean restituisce alla memoria il lavoro di Sergio Romagnoli tra gli anni Settanta e Ottanta. E poi In viaggio con Darwin (Akos Czigàny), Found Photos in Detroit (Arianna Arcara e Luca Santee) , St()ma (Bruno Pulici e Cristiano Calcagni), Cluster|New Jersey Counties (Daniele Lisi), Blank (Luca Gilli) e Herculaneum (Marcello Grassi) che completano gli otto progetti selezionati dal comitato scientifico composto da Elio Grazioli, dell’Università degli Studi di Bergamo, Walter Guadagnini, dell’Accademia di Belle arti di Bologna e di Diane Dufour, direttrice di Le Bal, nuovo spazio parigino dedicato a fotografia, video, cinema, nuovi media.
Si rinnova poi Speciale diciottoventicinque progetto dedicato ai giovani appassionati di fotografia. Sono solo alcuni degli appuntamenti in uno sguardo che va ampliato su altre mostre ed altri progetti di rilievo in una mappa arricchita anche dagli oltre 200 luoghi che ospitano il Circuito OFF la sezione libera e indipendente di Fotografia Europea, che nasce dalla spontanea iniziativa degli artisti e dei cittadini e accompagna il percorso ufficiale del festival. La rassegna è visibile fino al 26 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

Cane veglia per ore "amico" morto in strada. La foto commuove il web

ANIMALI

Un cane veglia per ore il suo "amico" morto in strada: commozione a Roma (e sul web)

1commento

Angelina Jolie, perdono Brad se ha imparato lezione

cinema

Angelina Jolie: "Perdono Brad se ha imparato la lezione"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fai le tue pagelle di Parma - Empoli

GAZZAFUN

Le tue pagelle di Parma - Empoli: Lucarelli il migliore

2commenti

Lealtrenotizie

Madregolo, schianto tra un'auto e una moto: un ferito grave

incidente

Madregolo, schianto tra un furgone e una moto: un ferito grave

MESSICO

Niente Mondiali paralimpici, Giulia Ghiretti tornerà a casa: "Scossa fortissima, secondi interminabili"

La manifestazione è stata annullata in seguito al violento terremoto

carabinieri

Lite con machete in via Lazio: e così viene incastrato per furto Video

3commenti

FATTO DEL GIORNO

"Un'intesa è fondamentale perché la sicurezza è un bene di tutti i cittadini" Video

ladri in azione

Sorbolo, foto-cronaca da un tentato furto in abitazione

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

17commenti

Calcio

Per il Parma un altro ko

14commenti

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

6commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

1commento

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, si attendono gli interrogatori

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

COMUNE

Sicurezza: proposte del centrosinistra su vigili, controlli e inclusione sociale

SOS ANIMALI

E' scomparsa Molletta in zona Cornocchio

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

Terremoto

Messico: una bimba viva sotto le macerie della scuola Foto

BERGAMO

Violentata operatrice del centro per migranti: arrestato 27enne della Sierra Leone

3commenti

SPORT

STATI UNITI

E' morto il pugile Jake La Motta, "Toro Scatenato"

CALCIO

Michele Uva nominato vicepresidente dell'Uefa

SOCIETA'

MUSICA

"Wise - Lettere di scuse": canzone parmigiana della band "The Opposite" Video

lite a seattle

Svastica al braccio: steso con un pugno da un afroamericano

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

PNEUMATICI

Michelin ha una "Vision". Ed è in 3D