18°

cultura

2 giugno 1946: Parma scelse la Repubblica

La Gazzetta diede la notizia con un'edizione straordinaria lanciando un monito: costruire un'Italia nuova. In 160.284 per la nuova forma di governo. La monarchia ebbe invece 63.335 voti

2 giugno 1946: Parma scelse la Repubblica
0

S otto la testata campeggia la scritta «organo provinciale del C. L. N.». E certo quell’«edizione straordinaria» della Gazzetta di Parma è rimasta come un documento storico straordinariamente prezioso per la memoria del nostro territorio, inserito nell’incessante fluire dei grandi eventi della storia. Era mercoledì 5 giugno 1946 quando il giornale annunciò a caratteri cubitali: «La Repubblica ha vinto».
Netti i risultati nella nostra provincia: 160.284 persone votarono per la soluzione repubblicana, 63.335 per quella monarchica.«Esser degni dell’ora»: così titolava l’editoriale, aggiungendo tra l’altro nel pezzo: «Una grande ora, di giubilo e di speranza, batte sull’Italia.
Anni e anni di inquietudini impotenti, l’angoscia di una guerra dilaniatrice ed ingiusta, l’avvilimento di armate straniere accampate sul nostro suolo, tutto questo è cancellato da un grande volo di speranze».
Ma che cosa significava essere degni della situazione? «Trasfigurare la scelta repubblicana in un alacre impegno di moralità e di vita nuova; proiettare il verdetto delle urne nella dimensione della storia; riempire le bianche pagine di quest’ultima che ci stanno davanti con un linguaggio, un nerbo, una serietà che per l’addietro non c’erano e che ora, se l’esultanza non c’inganna, ci pare di poter districare, come loro succo e significato più alti, dai milioni di schede che hanno evocato domenica il fantasma di una nuova Italia».
Già, ma quel 2 giugno fu importante anche per stabilire i rapporti di forza all’interno dell’Assemblea Costituente. E gli elettori parmigiani si espressero in questo modo: ai comunisti andarono oltre 67mila voti, ai democristiani quasi 73mila, ai socialisti – prima forza politica uscita dalle urne – 73.426 preferenze, mentre veleggiavano appena sopra i 4mila voti Qualunquisti, Unione Democratica e Repubblicani; la Concentrazione Repubblicana ottenne infine 1677 preferenze. Osservando questi dati e comparandoli con quelli di Reggio Emilia e Modena, si rileva una tendenza poi confermata nei decenni successivi: là, a differenza di Parma e Piacenza, il primato indiscusso spettava al Partito comunista, d’altra parte, aveva trionfato nettamente la Repubblica, con 179.374 voti a Reggio (rispetto ai 44.972 della monarchia), 204.049 a Modena (rispetto a 67.038), 96.991 a Piacenza (rispetto a 65.456). Ma la prima pagina della «Gazzetta» di quel giorno non era riservata soltanto ai grandi eventi politici che impressero una svolta decisiva alla storia dell’Italia: era ben presente anche la politica internazionale con un interessante intervento sull’Inghilterra «al bivio» in campo economico: «Necessità di esportare il doppio dell’anteguerra» sottolineava il titolo. E ancora: riflettori puntati sulla ripartizione dei seggi per la Costituente francese, sui «beni tedeschi in Svezia», sulle «dichiarazioni di Bevin per le frontiere italo-jugoslave».
Insomma, con queste scelte giornalistiche, la «Gazzetta» sembrava lanciare un monito: occorreva ricostruire un’Italia aperta, consapevole e su basi nuove, in un contesto internazionale che era in rapidissima evoluzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

domenica

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

tg parma

Forza Italia e Fratelli d'Italia: Vaccaro e Bocchi capolista

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

polizia

"C'è un'auto sospetta": era rubata e carica di arnesi da scasso

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

12commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento