22°

cultura

2 giugno 1946: Parma scelse la Repubblica

La Gazzetta diede la notizia con un'edizione straordinaria lanciando un monito: costruire un'Italia nuova. In 160.284 per la nuova forma di governo. La monarchia ebbe invece 63.335 voti

2 giugno 1946: Parma scelse la Repubblica
Ricevi gratis le news
0

S otto la testata campeggia la scritta «organo provinciale del C. L. N.». E certo quell’«edizione straordinaria» della Gazzetta di Parma è rimasta come un documento storico straordinariamente prezioso per la memoria del nostro territorio, inserito nell’incessante fluire dei grandi eventi della storia. Era mercoledì 5 giugno 1946 quando il giornale annunciò a caratteri cubitali: «La Repubblica ha vinto».
Netti i risultati nella nostra provincia: 160.284 persone votarono per la soluzione repubblicana, 63.335 per quella monarchica.«Esser degni dell’ora»: così titolava l’editoriale, aggiungendo tra l’altro nel pezzo: «Una grande ora, di giubilo e di speranza, batte sull’Italia.
Anni e anni di inquietudini impotenti, l’angoscia di una guerra dilaniatrice ed ingiusta, l’avvilimento di armate straniere accampate sul nostro suolo, tutto questo è cancellato da un grande volo di speranze».
Ma che cosa significava essere degni della situazione? «Trasfigurare la scelta repubblicana in un alacre impegno di moralità e di vita nuova; proiettare il verdetto delle urne nella dimensione della storia; riempire le bianche pagine di quest’ultima che ci stanno davanti con un linguaggio, un nerbo, una serietà che per l’addietro non c’erano e che ora, se l’esultanza non c’inganna, ci pare di poter districare, come loro succo e significato più alti, dai milioni di schede che hanno evocato domenica il fantasma di una nuova Italia».
Già, ma quel 2 giugno fu importante anche per stabilire i rapporti di forza all’interno dell’Assemblea Costituente. E gli elettori parmigiani si espressero in questo modo: ai comunisti andarono oltre 67mila voti, ai democristiani quasi 73mila, ai socialisti – prima forza politica uscita dalle urne – 73.426 preferenze, mentre veleggiavano appena sopra i 4mila voti Qualunquisti, Unione Democratica e Repubblicani; la Concentrazione Repubblicana ottenne infine 1677 preferenze. Osservando questi dati e comparandoli con quelli di Reggio Emilia e Modena, si rileva una tendenza poi confermata nei decenni successivi: là, a differenza di Parma e Piacenza, il primato indiscusso spettava al Partito comunista, d’altra parte, aveva trionfato nettamente la Repubblica, con 179.374 voti a Reggio (rispetto ai 44.972 della monarchia), 204.049 a Modena (rispetto a 67.038), 96.991 a Piacenza (rispetto a 65.456). Ma la prima pagina della «Gazzetta» di quel giorno non era riservata soltanto ai grandi eventi politici che impressero una svolta decisiva alla storia dell’Italia: era ben presente anche la politica internazionale con un interessante intervento sull’Inghilterra «al bivio» in campo economico: «Necessità di esportare il doppio dell’anteguerra» sottolineava il titolo. E ancora: riflettori puntati sulla ripartizione dei seggi per la Costituente francese, sui «beni tedeschi in Svezia», sulle «dichiarazioni di Bevin per le frontiere italo-jugoslave».
Insomma, con queste scelte giornalistiche, la «Gazzetta» sembrava lanciare un monito: occorreva ricostruire un’Italia aperta, consapevole e su basi nuove, in un contesto internazionale che era in rapidissima evoluzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale del 25 ottobre

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»