-1°

Narrativa

Tito Pioli, vita da inventare

«Alfabeto mondo - Romanzo abbecedario» (Diabasis), libro d'esordio dello scrittore parmigiano. Storia di un quarantenne costretto a letto a causa di un incidente: la madre è la sua sola speranza. Riflessioni su temi impegnativi: l'infanzia, il carcere, l'assenza, lo Stato e la pochezza della politica

Tito Pioli, vita da inventare

Tito Pioli mostra il suo libro, di cui Elvio Guagnini firma la prefazione e Camillo Bacchini la postfazione

0

«Mammamia» è il nome del «protagonista», ma è anche l’espressione che ritorna con una certa frequenza nella testa del lettore. «Alfabeto mondo - Romanzo abbecedario» è, infatti, un volume che stupisce. Ha l’impostazione «facile» del libretto con cui si impara a leggere a scuola e la ricchezza di contenuti degna di un glossario sull’esistenza: si sfoglia e si consuma con piacere, una voce dopo l’altra, riconoscendosi a più riprese nelle visioni del «narratore», un quarantenne inchiodato a un letto in seguito ad un grave incidente che, in un grido di aiuto che non si fa fatica ad immaginare, chiama di continuo la sua mamma, perno del presente e guida paziente in un futuro che, per non soccombere al passato, è necessario inventarsi, una parola dopo l’altra.
Tante piccole grandi storie, quelle narrate nelle pagine d’esordio dell’autore, Tito Pioli, che costituiscono le maglie di un intreccio che in realtà non esiste, in un libro alla cui «antistruttura corrispondono un’antiscrittura e un’antimorale del profitto» (per dirla con le parole di Camillo Bacchini, che firma la nota di chiusura del romanzo»). Dalla A di «Albero» alla Z di «Zero»: 75 parole e frasi sono state scelte dallo scrittore per dipingere il mondo di «Mammamia» e, al lettore in grado di abbandonarsi al punto di vista fanciullesco e amaro del narratore, sembrerà davvero di imparare nuovamente a leggere.
La chiave, infatti, è quella di una fantasia puerile arricchita del tormento di chi, il mondo, ha fatto in tempo a conoscerlo. La meraviglia e il disincanto insieme, che vanno a braccetto, come una coppia di anziani sposi stanchi ma ancora innamorati. Mammamia riceve in dono un abbecedario illustrato dei primi del Novecento e, sfogliandolo, evade. Sembra quasi di vederlo prendere il volo, dal suo letto nell’appartamento della corte di via Del Biondo a Lucca.
Racconta e spiega, con il suo personalissimo (e incantevole) linguaggio, di esperienze e universi vissuti o immaginati. Le voci, organizzate secondo modalità diverse (dell’aneddoto, dell’aforisma, dell’invettiva, della poesia, del frammento, della narrativa), finiscono per costituire brevissimi capitoli di un (anti)romanzo dolce come il miele. Ci sono tematiche che ritornano con frequenza (il carcere, lo Stato e la politica tutta da ridere, l’assenza, l’infanzia), e spunti cui si fa solo cenno, dei quali si vorrebbe leggere ancora, e tanto di più. Il genere qui non esiste, e in fondo poco importa, perché la logica abita altrove («il canone sembra proprio quello della rottura delle barriere tra i generi» spiega, nella prefazione, Elvio Guagnini). E anche se l’impianto del testo è tanto semplice da spingere a domandarsi «perché non l’ho scritto io?», a far funzionare l’ingranaggio è soprattutto l’insuperabile capacità di visione dell’autore, un libraio antiquario che «legge le interviste sui giornali cominciando dalla fine» e che «va al mare da solo e ai Capodanni con gente che non conosce». È un abbecedario ma sembra anche un bel disegno, questo libro: un disegno di quelli per cui servono pennarelli di mille colori. Non si spaventino, però, coloro ai quali questi colori sembreranno troppi. Il disorientamento iniziale si risolve in poche righe, giusto il tempo di arrivare ad «Armonie», la terza voce della prima lettera: «Le disarmonie sono le uniche armonie, mica i fiori sui balconi, mica il sole al tramonto, solo le disarmonie sono belle».Domani, alle 17, il romanzo di Pioli sarà presentato nell’aula magna del liceo artistico «Toschi» (Viale Toschi 1). Verranno letti alcuni brani del libro, dall’autore e dall’attrice Alessandra Azimonti. Saranno presenti, inoltre, anche i critici letterari Elvio Guagnini e Camillo Bacchini. Pioli, che di mestiere fa il libraio, vive sulle colline parmensi. «Alfabeto Mondo – Romanzo Abbecedario» è il primo romanzo che pubblica, anche se ne ha già scritti una decina. Da circa un anno tiene un blog letterario su Facebook a suo nome («Tito Pioli - Blog letterario»).

Alfabeto mondo - Romanzo Abbecedario
di Tito Pioli
Diabasis, pag. 175, euro 15,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria