11°

22°

libri

Altruismo e martirio in "Il ponte di Sarajevo" di Giancarlo Bocchi

Letti per voi
Ricevi gratis le news
0

Sotto ogni verità si nasconde sempre un’altra verità», recita un detto balcanico. Sfogliare gli strati per giungere alla verità ultima sulla morte di Moreno Locatelli è quanto si propone «Il ponte di Sarajevo», del regista e scrittore parmigiano Giancarlo Bocchi. Locatelli voleva «farsi prossimo» degli ultimi, dei diseredati, dei sofferenti. Per muoversi più liberamente tra loro, per un’imitazione ancora più stretta del Cristo, per spirito anarchico, aveva abbandonato la tonaca di francescano minore.
Tra i pacifisti in stanza permanente a Sarajevo era tra i meno fanatici. Anzi, non lo era affatto. Amava la vita, e si era subito opposto allo spirito sacrificale che ravvisava nella proposta di una marcia sul ponte Vrbanjaal fine di ottenere un cessate il fuoco.
Il ponte, luogo-simbolo di Sarajevo da quando l’uccisione di due donne su di esso aveva dato inizio all’assedio e da quando i corpi dei Romeo e Giulietta sarajevesi, lui serbo, lei musulmana, vi erano stati lasciati per più giorni in ammonimento alla popolazione, era uno dei posti più pericolosi al mondo, sotto tiro di tutte le fazioni che si combattevano in città.
Anche di Caco, uno dei tanti eroi-criminali che sfruttavano le opportunità della guerra. Protetto dal presidente Izetbegović, ancora oggi presidente della Bosnia, aveva trovato nella guerra una rivalsa alla sua infanzia difficile.
Affetto da turbe psichiche, cocainomane ma astemio in quanto musulmano, inseparabile dalla sua chitarra almeno fino a che una bomba non gli aveva portato via due dita, aveva commesso crimini efferati.
Prove alla mano, Bocchi dimostra come abbia sparato lui, quel 3 ottobre 1993, a Locatelli. Perché aveva finito per andarci, Moreno, alla marcia, se non altro per portare aiuto a chi fosse rimasto ferito. A terra invece c’era rimasto lui, e i suoi compagni l’avevano lasciato a dissanguarsi. Le ragioni della sua uccisione e quelle dei pacifisti, la vita a Sarajevo sotto assedio, i traffici e gli interessi sono ricostruiti con perizia e passione da Bocchi. Per non dimenticare, perché un’altra Sarajevo non si ripresenti nel cuore dell’Europa. Allegato al libro, l’omonimo film-documentario.
Il ponte di Sarajevo di Giancarlo Bocchi - IMP, pag. 139, € 22,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro  Foto

MODA

Claudia Schiffer festeggia 30 anni di carriera con un libro Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

MUNICIPIO

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

TABLEAUX VIVANTS

Se bimbi e fotografi (over 60») fanno robe da circo

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

Stranieri

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

49commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

l'agenda

Funghi e non solo: una domenica di sagre e tesori segreti da scoprire

SALSO

Ladri cercano di entrare in una villetta

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'omaggio a Verdi: un dovere e un piacere

di Francesco Monaco

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

Germania

Elezioni: vince la Merkel, estrema destra in Parlamento

Terracina

Caccia italiano precipita in mare: trovato il corpo del pilota Video

2commenti

SPORT

Il caso

Sport e popstar Usa in ginocchio contro Trump. Lui ai tifosi: "Boicottateli"

Ciclismo

Sagan, leggendario tris mondiale con dedica a Scarponi

1commento

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

il caso

Arabia Saudita, la prima volta delle donne allo stadio

3commenti

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery