14°

28°

libri

Giovannino la verità dietro le sbarre

«Guareschi era innocente: ecco le prove» di Ubaldo Giuliani Balestrino. Quando lo scrittore finì in carcere perché «diffamò» De Gasperi

Giovannino la verità dietro le sbarre
Ricevi gratis le news
0

E' il 1954 quando Giovannino Guareschi pubblica su Candido due lettere di dieci anni prima, su carta intestata del Vaticano e firmate De Gasperi, che chiedevano agli angloamericani di bombardare l’acquedotto e zone periferiche di Roma. De Gasperi sporge denuncia per diffamazione e Guareschi, condannato, sconterà la pena in carcere.
Ma Guareschi era innocente: la falsità delle lettere non fu provata e restano molti punti oscuri.
È quanto sostiene il giurista Ubaldo Giuliani Balestrino in un saggio che mette sul banco degli imputati Alcide De Gasperi come spergiuro e tutto il processo a Guareschi.
Il titolo del volume - con prefazione di Egidio Bandini - è inequivocabile: «Guareschi era innocente. Ecco le prove». La conclusione: «La condanna dello scrittore parmense fu un voluto errore giudiziario» e andrebbe revocata. Con una lunga e puntigliosa disamina fra Codici, princìpi del diritto, cronache e studi storici anche recenti, emerge un quadro di testimoni ignorati, procedure non rispettate e pressioni politiche per una condanna annunciata. Collegata a una sorta di intrigo internazionale incentrato sul carteggio Churchill-Mussolini.
Quando Candido pubblica le lettere, l’ex presidente del Consiglio dichiara che si tratta di un falso costruito a scopo di ricatto.
Ma per Giuliani Balestrino non si può ricattare qualcuno con documenti non autentici. Inoltre, il controspionaggio (Sifar) ha già trattato per comprare quelle lettere; strano, se per un falso.
De Gasperi potrebbe evitare la querela, tardiva e bollata di «illegittimità morale». In aula servirebbero perizie calligrafiche e chimiche ma il politico si oppone e il giudice lo accontenta. Giuliani Balestrino non usa mezzi termini quando accusa Alcide De Gasperi di aver giurato il falso in tribunale e di aver fatto ricorso ad «atti illeciti gravissimi», per non rivelare che le lettere sono autentiche: una verità politicamente scomoda.
In vista del processo, De Gasperi chiede aiuto in via riservata al governo inglese, guidato da Churchill, coinvolgendo le ambasciate fra Roma e Londra.
Otterrà la testimonianza di un colonnello e una lettera del generale Alexander.
Perché a Churchill interessa una disputa fra italiani? Le lettere - spiega il giurista - fanno parte dell’archivio di Mussolini, che contiene anche un carteggio fra il duce e Churchill. Carte compromettenti, che lo statista britannico ha cercato di recuperare e di cui molti hanno negato a lungo l’esistenza. Ma Giuliani Balestrino non ha dubbi e lo spiega con numerosi dettagli.
Con la querela «non si volle smentire Guareschi: si volle invece spaventare tutti coloro che credevano all’autenticità del carteggio», che conteneva «un segreto che ancora nel 1954 faceva paura». Insomma, la ragion di Stato prima della giustizia.
Accuse di violazione della deontologia professionale per Giacomo Delitala, avvocato di De Gasperi e accuse alla stampa, che non sostiene Guareschi: arriva solo il sostegno del Secolo d’Italia, che pure raccoglie 200mila firme.
Altri aspetti della vicenda: le singolari circostanze che portano all’arresto di Enrico De Toma, ex repubblichino che possiede documenti dell’archivio Mussolini; le mancate reazioni alla pubblicazione in Brasile di una lettera del settembre ‘43 attribuita a De Gasperi, «incomparabilmente più grave» di quelle apparse su Candido; il ruolo del Vaticano, che ebbe anche dissapori con De Gasperi.
La «sentenza» di Giuliani Balestrino: processo illegittimo, pena eccessiva; Guareschi era innocente, la condanna va cancellata.

 Guareschi era innocente. Ecco le prove di Ubaldo Giuliani Balestrino
   Pagine editore, pag. 280, € 18,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti