21°

31°

Arte-Cultura

«L'onorata società»: un Paese dominato da caste e baronie

Ricevi gratis le news
0

di Roberto Longoni

Altro che lavoro, altro che libertà: l'Italia è una repubblica fondata sull'onore. No, non quello virtuoso, di chi dà il meglio di sé, rispettoso del prossimo e della legge. Roba che sa di naftalina, questa. No, un altro onore, ben più concreto è il motore immobile dell'immobile Belpaese. Un tempo se ne parlava a proposito di lupare e sarcofagi di cemento. Ora, senza arrivare a tanto, si scopre che è quell'appartenenza che fa stare fuori o dentro, in un'Italia (lei sì, questo è l'effetto)  sempre più emarginata nel club delle nazioni avanzate.
C'è la piovra e c'è il pantano: la mafia e le mafie, gli  sprechi e le parentele d'interessi che riempiono di cancrene lo Stivale. 
E' impietoso come la diagnosi a un paziente terminale (o quasi) «L'onorata società» di Carmelo Abbate e Sandro Mangiaterra. Prognosi  «riservata», d'accordo, ma da divulgare: specie perché a pagarne le conseguenze siamo tutti noi. O almeno  chi non appartiene alle caste e alle baronie dell'«”Italia che lavora”, dal commercio alla sanità, dai trasporti alle professioni».
«E' l'Italia con gli occhi puntati all'indietro, rivolti al passato invece che avanti, verso la modernizzazione, la competizione globale, la società aperta» quella di cui parlano Abbate, caposervizio di Attualità a Panorama, e Mangiaterra, editorialista per il gruppo l'Espresso. Nelle 300 pagine del volume fanno nomi e  cognomi di chi blocca il Paese; perché questa sarà pure una terra di «bamboccioni» che non lasciano la casa, ma è soprattutto di nonni incollati alla poltrona. Dai vertici dello Stato al mondo del lavoro. Oltre la metà degli imprenditori è over 60, come il 63 per cento dei liberi professionisti, il 50 per cento dei docenti universitari e il 44 per cento dei banchieri e dei big della finanza. Un paese ingrigito che sdegna il rosa: solo il 13 per cento dei dirigenti è donna. Una repubblica demeritocratica che paga con il 7,5 per cento del pil (tra i 1.080 e i 2.671 euro a testa all'anno) il «lusso» di snobbare il valore dei figli migliori. 
E che non crede nel futuro: nel settore ricerca e innovazione investiamo l'1,1 per cento del pil, contro il 2,1 della Francia e il 2,5 della Germania. La fuga dei cervelli è la diretta conseguenza.
 Italia incapace di spezzare le catene dei privilegi varando una vera campagna di liberalizzazioni. 
Altra anomalia è quella  degli incarichi moltiplicati, come conferma la classifica dei pluriconsiglieri d'amministrazione elaborata dalla Banca d'Italia e dalle università di Cambridge e Federico II di Napoli: 75 nomi che collegano tra loro il 76 per cento delle società quotate nella Borsa italiana. Da Franzo Grande Stevens, con 63 incarichi, a Lucio Rondelli (23).
    Ce n'è per tutti i fronti. E i trasporti non fanno eccezione: in terra, mare e aria. Nulla di sorprendente, quando uno tra i tecnici più qualificati dell'Anas spiega che «le strade dissestate, piene di buche e male illuminate si rivelano le più sicure perché inducono coloro che sono alla guida a essere più attenti». Si va spesso a un binario solo (a volte risalente alle ferrovie pontificie, come ha ricordato Vittorio Merloni, a proposito della linea che serve la sua Fabriano). 
Ma la differenza tra noi e gli altri Paesi europei non riguarda la quantità di denaro investito, quanto il modo. «La mano destra non sa quello che fa la sinistra» scrivono gli autori. Intanto, i piedi si sgambettano.  
L'onorata società
Piemme, pag. 299, 17,50

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti