-2°

Arte-Cultura

«Cambiare vita», istruzioni per l'uso

«Cambiare vita», istruzioni per l'uso
0
Mollare tutto, casa, lavoro, e rifarsi una vita seguendo solo i propri desideri. Quanti ci hanno pensato anche solo per un attimo? Tanti, almeno a giudicare dal successo di «Adesso Basta», il libro di Simone Perotti presentato nei giorni scorsi alla libreria Mondadori dell’Eurotorri alla presenza dell’autore. La prima edizione è andata esaurita in quattro giorni e a tre mesi dalla sua uscita ha già venduto oltre 30 mila copie. 
«Credo che il successo sia dovuto al sottotitolo: "Lasciare il lavoro e cambiare vita", un desiderio che, ho scoperto, sono in tanti ad avere ma che in pochi riescono a concretizzare». Perotti è uno di questi. Alcuni anni fa ha abbandonato una promettente carriera da professionista per trasferirsi a La Spezia, e ora vive delle sue passioni: la barca a vela e la scrittura. «Oggi siamo inseriti in un sistema che non ci insegna a sognare, a godere del nostro tempo, di quello che abbiamo - ha raccontato -. Non sappiamo più pensare in grande e finiamo con il farci andare bene qualsiasi cosa, anche questa politica mediocre. Ma ognuno di noi ha un sogno, qualunque esso sia (e chi non ne ha farebbe bene a farsi curare). Solo che averlo non basta: bisogna coltivarlo». Come? Con disciplina e determinazione. «Occorre essere spietati nel perseguire i propri sogni, darsi un programma preciso per raggiungere l’obiettivo».
«Poi - ha aggiunto - potrà capitare che non si riesca a concretizzarlo, ma il peccato mortale sarebbe non provarci nemmeno». La paura di non farcela o quella di rimanere senza soldi sono, per Perotti, le scuse classiche con cui si abdica ai propri sogni: «In realtà la vita è molto meno cara di quanto ci inducono a pensare. Le cose di cui abbiamo davvero bisogno non sono tante né costose». «La gente poi - aggiunge - ha il terrore della solitudine; non siamo più capaci di stare da soli, che invece è una dimensione indispensabile per migliorare noi stessi. Meno si ha bisogno degli altri, più aumenta il desiderio autentico della loro vicinanza».
Insomma: trovare la propria strada e vivere felci e realizzati si può. L’importante è non adattarsi ad una realtà preconfezionata, non rinunciare alla libertà di essere ciò che si vuole.

«Tutti noi sappiamo fare qualcosa - continua Perotti -; coltiviamolo con metodo e facciamone una professione. Oppure godiamo del nostro lavoro: per quanto monotono sia, se ci rende felci allora è quello giusto».«La sfortuna, così come la provvidenza, non esiste, e detto da un marinaio è una notizia; esiste la realtà, di cui possiamo lamentarci passivamente, oppure che possiamo, con determinazione, provare a cambiare». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente in Autocisa. Nebbia: visibilità 110 metri in A1 Traffico in tempo reale

Nebbia in A1 (foto d'archivio)

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

12commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Tg Parma

Polveri sottili, bilancio positivo: metà sforamenti rispetto al 2015 Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

Brescia

Neonata abbandonata in strada

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti