11°

22°

Arte-Cultura

Loi, il canto del ragazzo ottantenne

Loi, il canto del ragazzo ottantenne
Ricevi gratis le news
0

di Giuseppe Marchetti

Quel vecchio «Strolegh» di Franco Loi compie ottant'anni e pubblica un libro d'eccezionale importanza per sé e per noi, «Da bambino il cielo» a cura di Mauro Raimondi da Garzanti: un'autobiografia distesa lungo l'asse di una vasta e minuta conversazione poetica registrata anche in un dischetto a cura di Marco Manzoni. Gli ottant'anni di Loi potrebbero esser catalogati come ottanta folgoranti ritratti di una vita che dilaga dappertutto con invidiabile presa, curiosa vita, curioso sangue, curiosa poesia. E anche, adesso, curioso modo di raccontarla secondo le domande di Raimondi che non cessa d'incalzare il poeta, il quale da parte sua ben si presta a narrare, a far nomi, a rievocare circostanze, luoghi, incontri, cieli e terre secondo quei suoi indimenticabili versi che anche Fortini ricordava: «Mi vegni de luntan, sun quèl di ostregh» e «Mi son fjo de la morte che passa ascusa», a suggerire così gli estremi del confronto. «Da bambino il cielo» è quindi una sorta di lungo poema modesto ed eroico allo stesso tempo, una sorta di romanzo riraccontato, o riproposto nei suoi termini essenziali o drammatici coi personaggi veri e i tempi della vita che morde ed è morsa, che avanza ed arretra, che si offre e si nasconde proprio come accade per la poesia dialettale che Loi frequenta ed esalta. Un po' la radice colornese della madre, un po' quella genovese e infine tutto il resto milanese che ingloba e suggella il suo mondo sono, per Loi, il detto e il non detto dell'esistenza, quella che comincia in «Un paese di favola chiamato Colorno» per giungere sino a noi con «Il poeta in viaggio». E il viaggio, si sa, è costellato di tappe, personaggi, avvenimenti, provvedimenti, necessità, dolori, speranze, esaltazioni, rimproveri, rimorsi e sogni dispersi. A guardarlo dalle pagine dell'autobiografia-intervista, il viaggio è ricco quanto mai. Molti nomi tornano e ritornano, Sereni, Tomiolo, Fortini, don Giussani, don Milani, Pasolini, Jemolo, Vittorini, Bo, e poi quelli della militanza comunista e di estrema sinistra che Loi elenca con naturale e onesta precisione non celandosi mai né dietro tardi sipari d'ambiguità, né sotto astruse velature sentimentali o giovanilistiche. Qui il poeta si fa da parte per lasciar parlare o raccontare l'uomo; e l'uomo non manca al proprio dovere di testimone che ancora oggi è capace di riferire una storia così tormentata, una vigilia così contrastata, tanti modi di pensare o di comportarsi così profondamente contraddittori e tuttavia inseriti, tra gli anni Cinquanta e Settanta almeno, nel cumulo delle speranze tradite e svanite. E poi ci sono gli anni della Mondadori, del lavoro in casa editrice, degli incontri brevi o lunghi che formano pensieri e personalità, Santucci, Salvalaggio, Giovanna Zangrandi, Gatto, Ungaretti, Montale, Caproni, Luzi, Raffaello Baldini, non si finirebbe più di citare e di ricordare. Ma le pagine di Loi aiutano davvero a non smarrirsi in questo ricco e straordinario tessuto di volti, di parole, di voci e di libri. Il fatto è che Loi ha una memoria prodigiosa, pare che nulla gli sia sfuggito e gli sfugga; ora è tutto catalogato, sentito, detto e riferito. E la tela s'allarga con il gusto di chi, fra tante diverse fibre, inserisce sempre un nuovo risvolto, una memoria limpida del tempo, un ricordo che s'illumina, un rapporto umano. Il tutto, naturalmente, riversato poi in poesia, e che poesia: non dialettale se si dà alla definizione il suo ambito più ristretto, ma poesia semplicemente e magnificamente religiosa per la vita e nella vita, dentro una vocazione che ha l'umiltà del dono e l'orgoglio di un pensiero di cultura alto e solenne che però non si offre mai quale orazione o palpito retorico. Uno dei maggiori lirici del Novecento, vien da dire per Loi: un lirico che guarda ancora «Da bambino il cielo» che scopre la misteriosa bellezza, nonostante quel cielo non sia stato con lui sempre clemente e dovizioso di ricchezze. «E' sufficiente l'emozione per scrivere. Ciò che mi distrae non sono i viaggi, ma piuttosto i miei stati d'animo, i miei pensieri, la stanchezza, i malanni fisici, la pigrizia, la famiglia o altre cose da fare. Certo a volte mi riprometto di smettere, di diradare gli impegni. Ma poi è più forte di me. Mi sembra di rinunciare a una parte importante del mio modo di essere e di fare». Allora, vecchio strolegh, ad multos annos.

Da bambino il cielo

Garzanti, pag. 379, 29,50

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto