-1°

libri

La fiaba nera di Ammaniti

«Anna», il nuovo romanzo dello scrittore romano

Niccolò Ammaniti

Niccolò Ammaniti

0

La focalizzazione zero soffoca con cura ogni respiro. Quando affiora, timido, un barlume di normalità e di speranza, la voce narrante si premura di spegnerlo con un’urgenza precisa; come se il colpo di scena premesse la penna dell’autore, o come se il narrato sfuggisse, dispettoso, verso luoghi improvvisati della storia. E’ un orizzonte cupo, nonostante il sole e il mare di Sicilia, quello nel quale si muove «Anna» (Einaudi), la protagonista che dà il titolo all’ultimo romanzo di Niccolò Ammaniti. Un mondo apocalittico, falciato dal virus de «la rossa» che contagia (e uccide) chiunque oltrepassi la soglia della pubertà. Quel che resta è un mondo ‘under 14’, senza speranza e senza regole, perso nel buio della propria fragilità e di una realtà senza adulti, senza scampo, senza corrente elettrica. Un gioco mortale – simbolicamente debole – nel quale si muove appunto Anna, guardiana di se stessa, di ciò che resta della propria casa e del fratellino Astor, forte solo di un taccuino prezioso nel quale la madre ha trascritto un vademecum per la sopravvivenza, prima di soccombere.
Data la situazione, si converrà con lo stesso autore sulla già utilizzata definizione di ‘fiaba nera’, certo. Ma se non c’è nulla da eccepire sulla resa stilistica, non ci sembra opportuno l’accanirsi macabro su infiniti particolari. La descrizione minuziosa di cadaveri decomposti, l’uso molteplice e fantasioso di femori e di collane di ossa recuperati qua e là contemporaneamente alla ricerca di cibo, ci sembra soccombere alla deriva di certi film horror (rivoltanti, pulp) che tuttavia mietono parecchie ‘vittime’ tra il pubblico.
Una certa idea per un certo cinema, allora? Forse. Noi preferiamo pensarlo contraltare sordido di un’Anna fragilissima e forte della sua disperata purezza. Roccia tenerissima guidata da un filo di speranza in un futuro sbriciolato dal male. Anna perde e ritrova il fratellino rapito; Anna vince il buio di perversioni e superstizioni; Anna cammina sola, col breve conforto di un amico la cui età (preceduta dal capriccio del fato) sarà già una condanna. E col respiro affannoso di un cane: l’unico – per quanto pestato e provato - che non soccombe al delirio di morte. Con lui e il fratellino Anna va avanti, verso un domani che qualcuno dice che esiste. Del resto “questo è il nostro compito, questo è stato scritto nella nostra carne. Bisogna andare avanti”. Se ci sia speranza o no, ovviamente, il narratore no, questo non lo dice
Anna
di Niccolò Ammaniti
Einaudi, pag. 274,19,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria