12°

22°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - Il maglione di cashmere

Ricevi gratis le news
0

Marta Silvi Bergamaschi

Sta guardando dentro il suo cuore, così come si guarda l’orologio: e la cosa che ha sempre sognato è ancora lì, soffice, calda, un colore delicato, una voluttuosa morbidezza, un sogno modesto dopo una vita di lavoro. Suvvia, Gino, decidi. Gino pensa a un maglione di cashmere. Sogno banale, di una leggerezza sconcertante. Eppure è così. La vita è un gioco di ore che rapide trascorrono tra il mistero della nascita e della morte. Gino è in pensione, è solo, ha lavorato scrupolosamente in un ufficio statale, anonimo impiegato; ora che è in pensione, le ore, senza nessun riguardo, corrono veloci… verso che cosa? Non vuole pensarci. Oggi pare una discreta giornata. Un sole pigro si fa strada, tra il grigiore polveroso dell’aria, un’aria livida e immota , pericolosa, aria di crisi generale, dovuta all’avida incoscienza degli uomini. Lui per tutta la vita ha camminato sulle sue gambe. O ha corso in bicicletta, verso il verde di immensi prati o tra sentieri ombreggiati di alte piante. Le piante, la sua passione. Esse danno la vita: la loro assenza è lenta morte. «Senza auto Gino?» gli chiedono gli amici. «Senza auto, certo; si vive ugualmente, come vedete». Non ha mai dimenticato i suoi poverissimi genitori, che con inauditi sacrifici gli hanno consentito di studiare. È arrivato al diploma. Ragioniere. Ha vinto un concorso. La strada normale ha percorso; mai accettato raccomandazioni. «Troppo bravo sei» gli dice Antonio, il suo amico. «Non ripeterlo: può darsi stia pensando di uccidere qualcuno o di svaligiare una banca. Sono una persona semplice, ecco che cosa sono. Guardati comunque dalle persone semplici». Ridono. Non hanno disimparato a scherzare. Questa sì che è una cosa importante. Gino cammina per la città semideserta. Sono le cinque di un freddo pomeriggio di febbraio. Ecco la vetrina che ha sempre timidamente ammirato. E se lo acquistassi… rosso? Un pensiero come un fulmine. Sfacciato colore? Un colore vitale: rosso come l’aurora, rosso come il fiore del melograno, rosso come i papaveri, rosso come la camicia di Garibaldi. La parola «rosso» gli dà sicurezza, lo anima, lo riporta all’infanzia: si sente un elefante, poi un gallo, quindi la parola diventa alata, coraggiosa come una gazza nel vento. Gino sale un gradino, apre la porta. Una bella signora gli sorride: un sorriso dolce, delicato s’apre in un viso trasparente che invita a parlare, a sentirsi a proprio agio. «Desidera?» chiede. «Vorrei vedere un maglione di cashmere… rosso». «Il rosso - dice la signora - è un colore sempre di moda». Ha forse intuito il suo sotteso imbarazzo? La signora si alza, percorre il negozio che è bellissimo, un ambiente antico, travi a vista , originali quadri, oggetti preziosi: un’atmosfera particolare. Eccolo il suo maglione: è lì, sul ripiano di un tavolo, chiede di essere accarezzato. Emana un calore umano, è soffice come il pane: seduce. Gino resta con le parole in gola. È così bello il suo maglione taglia cinquantuno che lo indosserebbe subito. Ma tornerà domani, perché è uscito con una somma esigua. Il bancomat non lo possiede. È uscito senza uno scopo concreto. Però... però è uscito per cercare un maglione. Suvvia, Gino, sii onesto. «Il prezzo?» chiede. «Novecento euro, ma le faccio lo sconto: seicento, le va?». Gino coglie nella donna una nota di simpatia. «Sarà contento anche il capo: è una persona generosa». Gino pensa: seicento, quasi la metà della mia pensione. Torna a casa che è sera. La striscia rossa del sole malato è un commiato triste. Le auto, in fila come bestie smarrite, bevono la loro mefitica saliva. Al diavolo anche il progresso, mormora incazzato Gino, va tutto alla malora. Il mattino dopo, sempre molto presto, acquista i giornali. Legge «Pensioni e perdita d’acquisto. Aumenti in arresto. Dal 3,2 allo 0,7.: ne consegue che nei mesi di febbraio e marzo con l’applicazione delle addizionali comunali e regionali le pensioni subiranno una consistente diminuzione». Una splendida notizia. Poi legge nell’interessante rubrica delle «Lettere al direttore» le amare parole di un pensionato. «Scudo e pensioni: 9,5 miliardi di euro, rientrati in Italia dai paradisi fiscali, hanno pagato il 5% (!) di tasse». Continua con esaustive spiegazioni. Le solite ingiustizie: «La morale è sempre la solita: l’Italia ha due categorie di cittadini: quelli che pagano le tasse e quelli che non le pagano». Bravo il paese dell’Amore! Addio maglione rosso, pensa Gino, non rivedrò più la dolce signora che ha nome Ornella. Ornella addio! Ma i sogni restano nel cuore e nessuno, proprio nessuno, potrà mai rubarli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

gazzareporter

Via Cavour: sul marciapiede compare Giuseppe Verdi

Foto di Alberto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro