14°

27°

libri

Trincee ricolme di dolore e speranza

«Storie di guerra e d'amore. Racconti di uno studente di Parma dal Pasubio al Carso», volume postumo dell'avvocato Giulio Bazini

Trincee ricolme di dolore e speranza
0

«La fantasia abbellisce gli oggetti cingendoli e quasi irraggiandoli d’immagini care» osservò Luigi Pirandello. Infatti, «nell’oggetto amiamo quel che vi mettiamo di noi». Dopo «Da Venezia a…Venezia», perla della memorialistica della Prima guerra mondiale, firmata dall’avvocato parmigiano Giulio Bazini (1897-1973), è uscita ora, per Gaspari, «Storie di guerra e d’amore. Racconti di uno studente di Parma dal Pasubio al Carso», opera postuma dello stesso autore, realizzata con il sostegno della Fondazione Cariparma e di alcune associazioni e realtà legate alla Grande guerra («Clio», «Grande Guerra Fvg» e «Zenobi»). La presentazione del libro si terrà domani alle 17,30, al Tennis Club Parma di Mariano, in Strada Bassa dei Folli. Interverranno, oltre a chi scrive e al figlio di Giulio Bazini (l’avvocato Piero Bazini), il critico letterario Giuseppe Marchetti e il curatore Franco Bottazzi. In queste pagine l’arido (e tragico) vero della guerra attutisce le sue asperità nella fantasia di novelle ricche di umanità, dove tuttavia il fondo, drammatico, di realtà non viene mai meno. Vita e fantasia, infatti, s’intrecciano indissolubilmente in questi racconti. «Gli episodi narrati, - scrive Bottazzi nell’introduzione - denominati dallo stesso autore “Racconti”, non paiono tuttavia frutto della pura immaginazione a chi abbia letto “Da Venezia a... Venezia”, in quanto sono evidenti le contaminazioni di luoghi e situazioni già descritte. Probabilmente si tratta della elaborazione di quanto, visto o udito raccontare all’epoca, non poteva trovare spazio nella già corposa descrizione diaristica del lungo e tormentato percorso bellico di Giulio Bazini». Non solo. «Possiamo con certezza affermare – precisa ancora Bottazzi - che non tutti i nomi di persone sono di fantasia o alterati […]». Tra i racconti legati con maggiore evidenza a episodi e personaggi precisi, «il racconto “Elena”, futura moglie del nostro giovane volontario» e «La gara di nuoto». Amore, amicizia, dolore e altri umanissimi sentimenti sono gli ingredienti di queste tredici novelle, che, spesso arricchite da riflessioni profonde, svelano il mondo vissuto dai ragazzi del primo Novecento. Le storie, narrate sempre dall’autore con un’attenzione puntuale allo sfondo storico e alla psicologia dei personaggi, rimandano ad alcune tappe dolorose della Grande guerra. Ad esempio, nel racconto «Il tenente medico “kriegsgefangen” e la vivandiera», novella dal sapore boccaccesco, emerge, sullo sfondo della prigionia, la relazione clandestina tra una giovane austriaca e il dottor Mauro, un medico italiano nelle mani del nemico. Le conseguenze del loro amore porteranno un frutto indesiderato (almeno dall’uomo) e non pochi imprevisti determineranno la fine della prigionia e, insieme, della relazione. Nel racconto «Ivonne e Jeanne», Bazini narra la storia di due sorelle francesi, che dissipano la loro giovinezza, dandosi infine alla prostituzione, in Albania, al servizio delle truppe. Solo l’incontro con un amico d’infanzia e l’eroico sacrificio nell’assistenza dei soldati della Grande Guerra le redimerà. In «Elena», racconto di chiaro segno autobiografico, emerge il desiderio di vita e romanticismo di un ventenne quotidianamente a contatto con la tragedia e la morte provocata dal conflitto. Nella novella «La beffa» si entra invece nel vivo del conflitto, con una beffa giocata ai nemici austriaci. Ma ogni racconto di questo libro consente al lettore di entrare nel cuore pulsante di un periodo storico che ha segnato in profondità il nostro Paese. Le due opere scritte da Giulio Bazini restano oggi come una sorta di passaggio di testimone alle nuove generazioni, secondo l’auspicio che egli stesso aveva formulato 45 anni fa. «Non celo – scrisse, infatti, l’autore nel 1970 - la mia intima soddisfazione al pensiero che anche quando non sarò più, qualcosa di me resterà a testimonianza della mia disinteressata dedizione alla Patria: alla nostra bella e grande Italia. Resterà “La storia della mia partecipazione alla Grande Guerra (1915-1918)”: di uno studente universitario partito volontario per la guerra nel 1915». E oggi anche questo interessante libro dedicato alle sue novelle.

 Storie di guerra e d’amore. Racconti di uno studente di Parma dal Pasubio al Carso
   di Giulio Bazzini
   Gaspari, pag. 140, € 17,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

1commento

anteprima gazzetta

Fabi "ridisegna" l'ospedale. Ecco come cambia Video

Focus sui confronti elettorali fra i dieci candidati. Dopo molti anni due nuovi sacerdoti ordinati insieme. Inchieste sulle scuole materne di Parma. Tubercolosi, un secondo caso?

1commento

LEGA PRO

Play-off: il Parma giocherà con la Lucchese

Sondaggio: i nostri lettori speravano nei toscani o nella Reggiana. In caso di passaggio del turno, i crociati incontrerebbero la vincente di Pordenone-Cosenza

11commenti

lega pro

Paolo Grossi: "Lucchese, sorteggio favorevole, attenti a Forte" Video

Il Parma verso la Lucchese, guidata in panchina l'ex laziale Lopez, che ha sostituito Galderisi

2commenti

VERSO IL VOTO

Legalità, Alfieri lancia la sfida del certificato 335

E' il documento nel quale sono trascritti gli eventuali carichi pendenti

1commento

VERSO IL VOTO

Amministrative, i sondaggi nazionali sul «caso Parma». In testa Pizzarotti

8commenti

VIA COSTITUENTE

Colpiscono il gestore del supermercato con una catena: due donne arrestate per rapina

1commento

ENERGIA

Enel smetterà di cercare nuovi clienti via telefono

Novità dal 1° giugno

2commenti

TRAVERSETOLO

I ragazzini fanno i vandali, il sindaco: "Pagheranno le famiglie"

1commento

tg parma

Tubercolosi: migliora il 17enne malato ma c'è un altro caso "sospetto" al Rondani Video

2commenti

POLITICA

Il senatore Pagliari: "Dal 5 giugno arriveranno nuovi 15 vigili del fuoco a Parma"

2commenti

PARMA

Scontro auto-moto in via Colorno: un ferito

PARMA

Spacciava eroina in via Spadolini: condannato a 4 anni

Aveva 5,5 chili di cannabis: patteggia 36enne

Salsomaggiore

Lo struggente addio a Monia Lusignani

ESTATE

Torna "Musica in castello": 36 eventi in tutta la provincia

Alimentare

Parmacotto rilancia il brand sui canali digitali

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Nato

Trump prima delle foto spinge via il presidente del Montenegro Video

MODA

Laura Biagiotti è gravissima

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

CICLISMO

Giro: a Van Garderen il tappone dolomitico

MOTORI

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima

novita'

Mazda CX-5, il Suv compatto che sfida i marchi premium