22°

35°

Arte-Cultura

Bottioni e Reverberi: filosofia per due

Bottioni e Reverberi: filosofia per due
0
Fino al 18 marzo espongono nell’antica ex Farmacia San Filippo Neri, sede di Art’Emilia, il pittore Paolo Bottioni e lo scultore Gian Reverberi, insieme sotto il titolo comune «Stessa filosofia per due creatività diverse», uno slogan dovuto all’evoluzione artistica che gli autori hanno avuto nel tempo: infatti, entrambi partono da una consistente esperienza del figurativo per arrivare all’attuale sintesi coloristico-espressiva, di matrice astratta in Bottioni e analitico-plastica in Reverberi. Entrambi aderiscono e confermano il pensiero scritto da Malevic nel manifesto del Suprematismo «un artista che non imita, ma crea, esprime se stesso; le sue opere non sono immagini riflesse della natura, ma nuove realtà, non meno significative delle stesse realtà naturali».
Paolo Bottioni presenta quattro opere di grande formato sul mondo dei bambini: le sue opere, che si compongono di più pannelli accostati fra loro, più che il bambino esprimono le sensazioni, le emozioni e il sentimento che questi destano nell’artista; per lui, nonno felice, rimane fondamentale il ruolo del colore come veicolo di sentimenti. Come dice l’Arnhaim in «Arte e percezione visiva», «il colore ha sempre rappresentato una delle più alte forme di discriminazione in possesso dell’uomo». Da sempre il colore, con la sua valenza simbolica, ha ben rappresentato i molteplici stati emotivi dell’animo umano: quindi può rappresentare il nostro sentimento. Lo spazio sulla tela si fa così spazio dell’anima, luogo interiore; in Bottioni tutto questo avviene attraverso una pittura astratta,  percorso artistico che diventa viaggio nei sentimenti. Gian Reverberi presenta l’ultima evoluzione della sua ricerca sui panneggi scultorei, che è partita nel 1994, proponendo la rivalutazione del panneggio stesso, assumendolo come soggetto ed esaltandone le potenzialità plastiche e  dinamiche, riscattandone il ruolo di oggetto complementare e subalterno alla soggettistica figurativa che ha predominato nell’arte fino alla fine dell’800. Quindi, nelle varie opere, i panneggi di Reverberi assumono via via diverse forme ed effetti plastici, che nella loro semplicità esprimono sensazioni e stati d’animo. Questa ultima fase del lavoro di Reverberi prende origine dai primi panneggi gonfi di vento e fluttuanti nell’aria, assumendo come pretesto questa condizione di sospensione del drappo, per esprimere intrinsecamente, attraverso le semplici pieghe, sensazioni di armonia, fino a tensione e nervosismo. Ad esempio, nelle vele si può leggere, pur nella loro semplicità, una situazione di tensione, ma anche di potenza, che esprime la volontà di proseguire in una determinata direzione, che probabilmente è quella della stessa ricerca di Reverberi.B.R.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Siccità mai così grave dal 1878

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

polizia

Ladri scatenati, doppio colpo: presi di mira una tabaccheria e una ditta

sorbolo levante

Folla e commozione per i funerali di Matteo

Il 42 enne stroncato da un malore martedì dopo il calcetto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

Afghanistan

Cecchino canadese uccide un jihadista a 3.5 Km di distanza

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...