Letti per voi

«Con l'Italia mai», Caruso svela la storia mai raccontata dei Mille del Papa

«Con l'Italia mai», Caruso svela la storia mai raccontata dei Mille del Papa

Letti per voi

Ricevi gratis le news
0
 

Roma, 1870: i soldati italiani assediano la città, papa Pio IX si ritira in Vaticano e sa che il destino è segnato. Il comandante Hermann Kanzler vorrebbe combattere ma gli ordini del Papa Re sono chiari: abbozzare una resistenza ma arrendersi subito dopo, per evitare gravi spargimenti di sangue. Finisce così un decennio che ha visto uomini di tutto il mondo raggiungere Roma per proteggere in armi il potere temporale della Chiesa: i «Mille del Papa», dimenticati dalla Storia ufficiale. «Con l’Italia mai!» di Alfio Caruso racconta chi erano: un saggio scritto con lo stile del romanzo, che mette in primo piano gli aneddoti, i retroscena, persino i gossip che hanno fatto la Storia. Capita così che nel 1846 un piccolo incidente vicino a Parma cambi gli equilibri di un conclave. Il cardinale di Milano Karl Gaysruck vuole far eleggere un papa gradito alla potente Austria. A Fidenza si rompe una ruota della carrozza: per ripararla serve una settimana, Gayrsruck approfitta della «vacanza» ma i cardinali non lo aspettano e contro ogni pronostico eleggono Pio IX.

Nel 1861 il Papa darà asilo al re di Napoli Francesco II («Franceschiello») con la moglie, la tedesca Maria Sofia, giovane e corteggiatissima: Caruso ne svela la storia fra tradimenti, figli illegittimi e uno scandalo a sfondo sessuale orchestrato dai servizi segreti. Intanto i prelati lanciano appelli per difendere il Papato dalle brame dell’Italia. Fra il 1860 e il 1870 si arruolano a migliaia: nobili e popolani diventano commilitoni in una truppa cosmopolita. I più numerosi sono francesi e italiani ma si contano anche canadesi, americani e qualche soldato da Sudamerica, Siria, Marocco, Tunisia, persino Cina e Nuova Zelanda. Gli irlandesi sono i più poveri ma i militari in genere spendono, per la gioia di osti e commercianti. In libera uscita, c’è chi frequenta le bettole e chi corteggia le gentildonne a Villa Borghese.

La narrazione scorre fino alle vicende di metà settembre 1870, quando si è capito che il tempo stringe: chi pensa a un’insurrezione popolare aspetterà invano ma i nobili fanno capire che accettano l’Italia... E il 20 è il giorno di Porta Pia. Caruso racconta con dovizia di particolari le fasi della battaglia e come si congedano i protagonisti. «Con l’Italia mai!» è un libro avvincente: da leggere, perché anche nelle vicende famose c’è sempre qualcosa da imparare.

Con l’Italia mai!

di Alfio Caruso

Longanesi, pag. 314, euro 18,60

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

1commento

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

ALLARME MAFIE

'Ndrangheta, le infiltrazioni mettono ko le aziende sane

2commenti

RICERCA

Cuore, da Parma parte la rivoluzione farmacologica

SERIE B

Il Parma lotta e strappa un punto

1commento

weekend

Neve "pigliatutto". E poi teatro, fumetti e ballo: l'agenda del sabato

BORGOTARO

Laminam, nuove denunce e nuove smentite

Via Mameli

Tenta di rubare una bici: «placcato» dal barista

viabilità

Domenica con gelo e neve: possibili difficoltà in autostrada, anche in zona Parma

Recidivo

Ai domiciliari, continuava a spacciare cocaina

INAUGURAZIONE

Socogas inaugura due distributori sulla Brebemi

Intervista

Thomas: «Sono un anti-social, mi esprimo nei live»

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

TARDINI

Il Parma non batte il Venezia: finisce 1-1

Due grandi occasioni gialloblù nel primo tempo. Poi lagunari in vantaggio con Pinato raggiunti su rigore da Calaiò, appena entrato. Lo Spezia piega la Salernitana e ci supera

1commento

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

2commenti

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

11commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

4commenti

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

enti locali

Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna firmano il patto per l'Autonomia

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

SPORT

olimpiadi invernali

Ester Ledecka oro anche nello snowboard, male gli azzurri

Parma-Venezia

Scozzarella: "Meritavamo qualcosa di più, ma ripartiamo da questa prestazione" Video

SOCIETA'

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day