19°

32°

Letti per voi

«Con l'Italia mai», Caruso svela la storia mai raccontata dei Mille del Papa

«Con l'Italia mai», Caruso svela la storia mai raccontata dei Mille del Papa

Letti per voi

0
 

Roma, 1870: i soldati italiani assediano la città, papa Pio IX si ritira in Vaticano e sa che il destino è segnato. Il comandante Hermann Kanzler vorrebbe combattere ma gli ordini del Papa Re sono chiari: abbozzare una resistenza ma arrendersi subito dopo, per evitare gravi spargimenti di sangue. Finisce così un decennio che ha visto uomini di tutto il mondo raggiungere Roma per proteggere in armi il potere temporale della Chiesa: i «Mille del Papa», dimenticati dalla Storia ufficiale. «Con l’Italia mai!» di Alfio Caruso racconta chi erano: un saggio scritto con lo stile del romanzo, che mette in primo piano gli aneddoti, i retroscena, persino i gossip che hanno fatto la Storia. Capita così che nel 1846 un piccolo incidente vicino a Parma cambi gli equilibri di un conclave. Il cardinale di Milano Karl Gaysruck vuole far eleggere un papa gradito alla potente Austria. A Fidenza si rompe una ruota della carrozza: per ripararla serve una settimana, Gayrsruck approfitta della «vacanza» ma i cardinali non lo aspettano e contro ogni pronostico eleggono Pio IX.

Nel 1861 il Papa darà asilo al re di Napoli Francesco II («Franceschiello») con la moglie, la tedesca Maria Sofia, giovane e corteggiatissima: Caruso ne svela la storia fra tradimenti, figli illegittimi e uno scandalo a sfondo sessuale orchestrato dai servizi segreti. Intanto i prelati lanciano appelli per difendere il Papato dalle brame dell’Italia. Fra il 1860 e il 1870 si arruolano a migliaia: nobili e popolani diventano commilitoni in una truppa cosmopolita. I più numerosi sono francesi e italiani ma si contano anche canadesi, americani e qualche soldato da Sudamerica, Siria, Marocco, Tunisia, persino Cina e Nuova Zelanda. Gli irlandesi sono i più poveri ma i militari in genere spendono, per la gioia di osti e commercianti. In libera uscita, c’è chi frequenta le bettole e chi corteggia le gentildonne a Villa Borghese.

La narrazione scorre fino alle vicende di metà settembre 1870, quando si è capito che il tempo stringe: chi pensa a un’insurrezione popolare aspetterà invano ma i nobili fanno capire che accettano l’Italia... E il 20 è il giorno di Porta Pia. Caruso racconta con dovizia di particolari le fasi della battaglia e come si congedano i protagonisti. «Con l’Italia mai!» è un libro avvincente: da leggere, perché anche nelle vicende famose c’è sempre qualcosa da imparare.

Con l’Italia mai!

di Alfio Caruso

Longanesi, pag. 314, euro 18,60

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Salisburgo la dolce: assolo barocco tra le Alpi

VIAGGI

Salisburgo la dolce: assolo barocco tra le Alpi

di Roberto Longoni

Lealtrenotizie

Pizzarotti

BALLOTTAGGIO

"Effetto Parma" festeggia in pizzeria. Pizzarotti: "Altri cinque anni entusiasmanti" Video

Ecco l'intervista di TvParma durante lo scrutinio

elezioni 2017

Ballottaggio, affluenza al 45,17%

Calo in tutti i Comuni dell'Emilia-Romagna che vanno al ballottaggio

5commenti

ELEZIONI 2017

Piacenza e Spezia, il centrodestra nettamente avanti

Le principali città al voto: solo a Padova e Taranto i dem in testa di misura

Felino

Tenta una strage in famiglia: la figlia è gravemente ustionata. Arrestato

Nella notte a Poggio di Sant'Ilario Baganza

sanità

Caso di chikungunya: disinfestazione in due vie Video - I consigli

degrado

Maxi raid vandalico in via Toscana con il catrame: vetrine e auto imbrattate, gomme tagliate anche alle bici

4commenti

polizia

Torna all'Esselunga per un altro furto (di supercalcolici): denunciato un 22enne

4commenti

VIOLENZA

Ancora risse davanti alla stazione

9commenti

gazzareporter

San Pancrazio, il degrado continua Gallery

CHIESA

Montecchio, cambia il parroco: arriva don Orlandini da Reggio

Don Romano Vescovi, originario di Neviano, lascia Bibbiano per l'eremo di Salvarano (Quattro Castella)

tg parma

Al Regio l'assemblea dell'Upi con il ministro Graziano Delrio Video

polizia

Furto al Bar Squisjto ad Alberi di Vigatto

Noceto

Addio a Petrini, titolare dell'Aquila Romana

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

CRIMINALITA

Monticelli, automobilista insegue gli scippatori in viale Marconi

2commenti

Sant'Ilario d’Enza

Ladro aveva in auto del parmigiano rubato, sarà donato alla Caritas

Notato dai Cc vicino a supermarket, aveva precedente specifico

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

di Filiberto Molossi

2commenti

ITALIA/MONDO

Boretto

La villetta va a fuoco, famiglia salvata dal gatto

MALTEMPO

Frane, smottamenti e vento forte: danni al Nord-Est Foto

SOCIETA'

elezioni 2017

Genova: elettore al seggio con cane al seguito Foto

Elezioni 2017

Votare turandosi il naso? A Piacenza qualcuno lo ha fatto davvero... Video

SPORT

formula 1

Gara pazza. Hamilton e Vettel fanno a botte. E Ricciardo brinda...

SERIE A

Donnarumma inneggia a Raiola, poi si scusa con i tifosi. Dopo l'Europeo incontro con il Milan

MOTORI

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande