20°

36°

arte

Ligabue centro studi, una gloria parmigiana

Ligabue centro studi, una gloria parmigiana
Ricevi gratis le news
0

«Non stimava gli “umanoidi”. Era amico degli animali». A dirlo è un esperto e quei due occhi aguzzi – che si ripetono in serie negli autoritratti – sembrano confermare. Augusto Agosta Tota, presidente del Centro Studi & Archivio «Antonio Ligabue», punto di riferimento per chi vuole accostarsi all’opera del grande artista di Gualtieri e istituzione riconosciuta a livello internazionale fondata a Parma 32 anni fa con sede in viale Partigiani d'Italia 35, si limita a poche parole sull’uomo e preferisce concertarsi sulla produzione artistica, quasi a non voler tradire la sua memoria. Così istintivo e lontano dalle formalità, Ligabue forse non avrebbe voluto che sul giornale si parlasse troppo di lui. Meglio lasciar spazio alle sue belve e ai suoi paesaggi, nei quali pure si immedesimava al momento della produzione («urla e schiamazzi davanti alla tela per entrare nel cuore della scena che stava dipingendo: interpretava la tigre, la scimmia, il pavone»). Agosta Tota, nato a Guastalla, dove tuttora risiede, conobbe Ligabue nel 1952. «Io ero un ragazzo e lui mi dava i suoi quadri da vendere – racconta nella sede del Centro Studi a Parma –. È stato grazie a lui se mi sono appassionato all’arte». Quelli erano anni difficili per l’artista, nei quali andava costruendosi, dopo tanti sacrifici e stenti, una certa celebrità; tuttavia aveva ancora difficoltà a fare accettare le proprie opere a pubblico e collezionisti. Agosta Tota gli fece da piccolo mercante, proponendo le sue opere a parenti e a genitori di amici, aiutò l’artista ad affermarsi, stabilendo con Ligabue, pur così scontroso e diffidente, rapporti di amicizia più che di affari (un quadro del pittore si vendeva a 15-20 mila lire). Fu quindi Ligabue che contagiò Tota con l’amore per la pittura, risvegliando in lui una vocazione che sarebbe cresciuta negli anni. «Nel 1983 fondai il Centro Studi & Archivio Antonio Ligabue insieme ad altri illustri personaggi, tra cui il grande Za, Cesare Zavattini – continua –. In trentadue anni abbiamo portato l’opera di Ligabue in tutto il mondo, con decine e decine di mostre, anche prima della fondazione del centro studi: da Amburgo ('77) a Toronto ('79), e poi Lugano e Milano ('80), Parigi ('82), Orzinuovi ('83), Cencenighe Agordino ('84), Lerici ('85)». Nei decenni l’attività si è intensificata, in Italia e all’estero, e l’associazione parmigiana è divenuta la realtà di riferimento per chi sia interessato a conoscere la sterminata produzione del pittore di Gualtieri (oltre 1000 opere). Oggi Agosta Tota è ben noto in Italia, ma anche all’estero, come il più qualificato ambasciatore dell’artista. Ha impreziosito, suggerendo l’acquisto di opere di Ligabue, le più prestigiose collezioni private italiane, e con il Centro Studi da anni si batte per una valutazione critica completa dell’artista e per farlo conoscere in tutto il mondo. In questi trent’anni, con il Centro Studi, Agosta Tota si è occupato anche della promozione di altri artisti e dell’organizzazione di numerose altre iniziative, espositive o editoriali, pur mantenendo nel profondo un legame inscindibile con l’artista di Gualtieri. Le due mostre attualmente visitabili, al Labirinto della Masone di Fontanellato e al Palazzo della Ragione di Mantova, ad esempio, accostano l’opera di Ligabue a quella di un suo contemporaneo e conterraneo (se pure lontanissimo artisticamente), Pietro Ghizzardi. Di entrambi gli artisti il Centro Studi ha anche curato la catalogazione generale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

4commenti

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo/noceto

Guasto a una condotta: Bianconese e Ponte Taro senz'acqua

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

tg parma

Parma, Germoni: "Ottimo ritiro, devo conquistarmi il posto" Video

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

3commenti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti