20°

36°

Arte-Cultura

Rondani, scienziato della natura

Ricevi gratis le news
0

 Da 45 anni, era il 1965, l'attuale istituto tecnico per geometri separandosi dai corsi commerciali dell'Istituto «Melloni» (che sino ad allora costituivano un medesimo istituto tecnico) veniva dedicato a Camillo Rondani che dell'originale istituto unitario fu primo preside dal 1864 sino alla morte.

Per ricordare tale occasione, ma anche per celebrare la figura del Rondani a duecento anni dalla nascita, l'istituto che porta il suo nome ha pubblicato un interessante saggio curato dal prof.Antonio Comi, già  insegnante di fisica nello stesso, dal titolo «L'eredità  di Camillo Rondani nel bicentenario della nascita», che sarà  presentato domani martedì 16 alle ore l0 e 30 a Palazzo Sanvitale.    La pubblicazione vuole essere nel contempo «un significativo contributo per mantenere viva la memoria di uno scienziato del quale Parma deve andare fiera», come scrive il preside prof. Olivati nell'introduzione, ma anche una testimonianza dell'eredità  che l'istituto stesso ha trasmesso e continua a trasmettere alla nostra città  e alla provincia attraverso i numerosi alunni che in esso si sono preparati per affermarsi, molti in modo egregio, nel campo delle costruzioni e nella crescita urbanistica della nostra città .   
 Un omaggio, dunque, al prestigio della scuola ma ancor più al nome e alla figura di Camillo Rondani di cui, forse, molti parmigiani non conoscono granché e un'occasione    per riscoprirne il suo valore e la sua autorevolezza scientifica, soprattutto nel campo degli insetti. 
Camillo Rondani nacque a Parma nel 1808 da cospicua ed antica famiglia cui apparterrà  anche il nipote, ossia il poeta Alberto. Avviato dalla famiglia agli studi ecclesiastici, presto abbandonò tale prospettiva per dedicarsi alla storia naturale e all'agronomia. Nelle biografie scientifiche si parla di lui come di un illustre genio dell'entomologia e «principe dei dipterologi» definito nell'epigrafe che l'Università  di Parma gli ha dedicato, unitamente al busto dello scultore Gaibazzi, e che si può ancora ammirare nei pressi del museo di storia naturale. 
Come detto, fu per tutta la vita,appassionato cultore di entomologia alla quale dedicò approfondite ricerche e decine di pubblicazioni che riscossero il plauso degli scienziati e una stima incontrastata nella sua città . La specialità  per la quale Rondani è  ritenuto uno dei maggiori scienziati a livello mondiale resta tuttavia lo studio della tassonomia dei ditteri, di cui descrisse generi e specie, stabilendone sistemi relazionali culminanti nella sua opera principale «Dipterologia e italicae prodromi» in sei volumi. 
Allievo di Melloni e di Giorgio Jan, nel 1854 venne chiamato alla cattedra di Agronomia dell'università  parmense e fu poi insegnante di Storia Naturale al «Romagnosi» per poi dirigere l'Istituto «Melloni» dal 1864, anno in cui il Consiglio provinciale deliberava l'istituzione di una scuola provinciale di Agronomia e Agrimensura. Vi rimase preside sino alla morte avvenuta il 17 settembre 1879. Lasciò ricchissime collezioni entomologiche che, acquistate dal governo, furono donate, purtroppo per Parma, al museo di Storia Naturale di Firenze.    
Nella pubblicazione che sarà  presentata domani, il prof. Comi tratteggia con dovizia di particolari le tappe che dalla nascita dell'istituto tecnico a Parma hanno portato alla sua costante crescita sino a svilupparsi, nel 1931, in istituto a sé stante divenendo istituto per geometri pur «abitando» nella stessa sede dei ragionieri in via Farini e a raggiungere l'attuale configurazione nei due istituti indipendenti con l'inaugurazione delle due nuove sedi in viale Maria Luigia, ossia nel 1965 il «Melloni» e nel 1971 , appunto, il «Rondani».
 Lasciamo, dunque, l'agile e interessante volumetto alla conoscenza dei concittadini e, soprattutto, all'approfondimento dei numerosi studenti dei due istituti «fratelli» i cui nomi si intrecciano con la loro quotidianità  e il loro futuro.
VALENTINO SANI
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

politica

"Fare! con Tosi": "Referendum per l’autonomia anche per l'Emilia Romagna"

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

1commento

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

2commenti

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi: negata la libertà a Fanelli Video

Le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

2commenti

SPORT

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

YOUTUBE

Totti passa la palla a un tifoso... da una barca all'altra

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti