16°

Arte-Cultura

Il più bel libro sul cinema? Quello di Attilio Bertolucci

0

 E' di un nostro grande poeta che non c'è più il più bel libro italiano sul cinema uscito lo scorso anno. 

Il volume «Attilio Bertolucci, Riflessi da un paradiso: scritti sul cinema»  a cura di Gabriella Palli Baroni (Moretti & Vitali, 2009), ha infatti vinto i Limina Awards 2010 quale miglior libro italiano sul cinema 2009.
La scelta è della giuria della Consulta Universitaria del Cinema, che ha assegnato a Udine gli annuali riconoscimenti, in occasione del Film Forum Festival in programma nel capoluogo friulano e Gorizia.
Le recensioni cinematografiche di Attilio Bertolucci -  piccoli capolavori di intelligenza critica e sensibilità estetica - prendono in esame (con l'occhio da poeta) Murnau, Ford, Rossellini, Dreyer, De Sica, Clair e tanti altri grandi maestri del grande schermo. 
Bertolucci ha scritto sulla «Gazzetta di Parma» dal 28 settembre 1945 al primo febbraio del ’51, all’inizio nella forma della critica cinematografica, poi nei brevi editoriali a tema della «Lanterna magica». 
Negli stessi anni ha collaborato con la rivista «Critica cinematografica», «Il giovedì» e al famoso terzo programma della radio, dove come redattore aveva Carlo Emilio Gadda. 
Nel libro «Riflessi da un paradiso», frutto del lungo lavoro di ricerca di Gabriella Palli Baroni, si documenta i modo analitico  l'attività che Attilio Bertolucci esercitò, quasi quotidianamente, come critico cinematografico sulla «Gazzetta» (dal 1945 al 1951) e sul periodico «Giovedì» (dal 1952 al 1953). 
Per Attilio il momento della scoperta del cinema si colloca nella seconda metà degli anni Venti, quando gli fu possibile assistere per la prima volta alla proiezione di opere firmate da registi quali Chaplin, Dreyer, Stroheim, Hawks e Murnau. 
Essendo, allora, il cinema muto, la pura forza delle immagini in movimento aveva qualcosa delle rivelazioni assolute, tali da cambiare radicalmente il modo di vedere il mondo. 
A quell'incontro Bertolucci sarebbe rimasto sempre fedele. 
Fu lui, insieme a Pietrino Bianchi, a  «costringere» (ne è testimone Maurizio Alpi) Cesare Zavattini  ad accompagnarli al cinema: l'anno era il '25, il film «La febbre dell'oro» e la sala il mitico Orfeo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

1commento

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

1commento

gazzareporter

Rottura a un tombino: cortile della Pilotta allagato Video

1commento

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

gazzareporter

Quando il buongiorno è uno spettacolo: l'arcobaleno "in posa" Foto

Inviate anche le vostre foto

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

2commenti

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

nepal

Intrappolato in un burrone nell' Himalaya, trovato vivo dopo 47 giorni

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling