20°

36°

Arte-Cultura

La storia romana? Le nostre radici - Domani nuovo incontro

La storia romana? Le nostre radici - Domani nuovo incontro
Ricevi gratis le news
0
 
Giorgia C. Facchinetti
  
La città sotto la città. Un interessante viaggio «Alla scoperta di Parma romana» quello proposto dalla direttrice e coordinatrice della Sopraintendenza per i beni archelogici dell’Emilia Romagna Manuela Catarsi nel corso del primo dei quattro incontri organizzato da Monte Università Parma editore, in collaborazione con Fondazione Monte Parma e Università degli studi di Parma.

 Manuela Catarsi ha affascinato il pubblico con una ricostruzione puntale e precisa, fondata e avallata da numerosi ritrovamenti archeologici, di quella che era la Parma colonia romana, ripercorrendone la storia dalla fondazione, avvenuta nel 183 a.C., in funzione antiligure,  fino alla discesa dei Longobardi nella penisola e la fine dell’Impero romano. «Parma è una città costruita su se stessa – ha esordito la Catarsi – basta scavare a soli tre o cinque metri di profondità per ritrovare rilevanti testimonianze del passato. Importantissimi, nella ricostruzione della Parma romana, sono stati gli scavi della “galleria delle Fontane”, cioè l’acquedotto voluto da Maria Luigia per portare l’acqua in città. Quegli scavi consentirono il ritrovamento di alcuni arredi da teatro che hanno permesso di individuare nella zona di via Farini, nel pressi della chiesa di Sant’Uldarico, proprio la collocazione del vecchio teatro romano. Mentre un altro edificio pubblico, l’anfiteatro, in grado di contenere dai 16mila ai 22mila spettatori, sorgeva nella zona del collegio Maria Luigia, come testimoniano alcuni resti quali statue celebrative ed epigrafi».

Particolarmente interessanti le ricostruzioni planimetriche della Parma romana che ricompongono la viabilità cittadina dell’epoca e indicano i più importanti ritrovamenti archeologici. Al centro dell’incontro la descrizione e la localizzazione dei principali edifici pubblici, tra i quali, oltre al teatro e all’anfiteatro, figurano il Foro, situato, secondo Corrado Cervi, nel settore ovest dell’attuale piazza Garibaldi, le Terme, localizzate nella zona in cui sorgeva il Palazzo degli studi (oggi sede del Tribunale) e la strada funeraria che era posta lungo l’attuale via D’Azeglio, dove è stato ritrovato un monumento funebre ornato da possenti leoni marmorei. «E ancora l’attuale Palazzo del Governatore - rivela la Catarsi - è stato un tempo sede della basilica, mentre al posto della Chiesa di san Pietro sorgeva il tempio più importante del Forum: il Capitolium, dedicato alle divinità romane di Giove, Minerva e Giunone. Considerevole contributo quello fornito dal ricercatore Ivan Fioramonti, che ha realizzato, basandosi su dati scientifici e su precedenti ritrovamenti, disegni ricostruttivi dei principali luoghi pubblici. I prossimi incontri si terranno, sempre alle ore 17 e a Palazzo Sanvitale, e saranno tenuti domani da Maria Giovanni Arrigoni Bertini, decente di Epigrafia Latina nel nostro Ateneo e mercoledì prossimo, 31 marzo, da Domenico Vera, da Maria Bernabò Brea, direttrice del Museo Archeologica Nazionale di Parma (7 aprile). L’ingresso è libero fino a esaurimento posti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sorbolo: il girone dei golosi Foto

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

NEW YORK

Si suicida Chester Bennington, cantante dei Linkin Park

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

"Sosta" al bar nella notte: il ladri svuotano tre slot machine

via picasso

"Sosta" al bar Tato nella notte: il ladri svuotano tre slot machine

L'amarezza del proprietario: il video

Delitto San Leonardo

Solomon incontra il papà: "Non volevo ucciderle"

5commenti

tg parma

Operato alla testa, il sindaco di Varsi resta in Rianimazione Video

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

1commento

fisco

Ingrosso di elettronica: maxi-frode da 60 milioni. Anche Parma coinvolta

Accoglienza

Profughi, ecco la giornata tipo

1commento

Scurano

Il camionista: «Così ho evitato una tragedia»

Lesignano

Migranti nell'ex caseificio a Mulazzano: il sindaco minaccia le dimissioni

Giorgio Cavatorta ha scritto al ministro dell'Interno

7commenti

Felino

Soldi nelle slot invece che ai figli: condannato

1commento

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

Personaggi

Dal Crazy Horse alla laurea

1commento

CAMPIONI

Emanuele, Filippo e Matteo, i ragazzini d'oro

Delitto

Papà Fred si racconta: tra il dolore infinito e la forza dell'amore

7commenti

natura

Mamme d'Appennino: la volpe allatta i suoi cuccioli Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

PARMA CALCIO

Luca Siligardi, nuovo bomber: "Bel gruppo. La serie B? Imprevedibile" Video

SOCIETA'

tg parma

Analizzata la rabbia on line: Parma in 46esima posizione

l'emendamento

Cellulare alla guida: ritiro immediato della patente fino a 6 mesi

11commenti

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

TOYOTA

Yaris GRMN, dal Nurburgring la Yaris più potente di sempre