12°

Arte-Cultura

Dorfles, genio multiforme

Dorfles, genio multiforme
0

Gianni Cavazzini

Quando comparve il suo libretto, «Ultime tendenze nell'arte d'oggi», nella popolare Universale Economica di Feltrinelli, il mon-
do dell'arte si mise in scompiglio. Era il 1961, quando i testi critici sulle avanguardie artistiche comparivano in edizioni sussiegose ed elitarie, riservate ai pochi cultori di un genere che per lo più rimaneva nel buio dei depositi di libreria. Il volume in questione portava la firma di Gillo Dorfles, critico d'arte, docente universitario di estetica e, in gioventù, si diceva, pittore di ricerca. Il fatto è che il libro ebbe un clamoroso successo di vendita: un po' per l'accentuazione «popolare» in cui era uscito (costava 500 lire), ma soprattutto, io credo, per il tono colloquiale in cui era scritto. L'autore, da parte sua, precisava in premessa di non aver mirato a tracciare un'ennesima «estetica», imbastendo dottrine filosofiche più o meno arzigogolate per giustificare questo o quell'aspetto di un'arte che, allora, ricordo 1961, era ancora in divenire. E così molti ebbero la possibilità, grazie a Dorfles, di entrare in rapporto con i movimenti e gli artisti della stagione, ancora in corso, di quegli anni. Un successo, quello di Dorfles, che si rinnovò qualche anno dopo, nel 1968, con un altro libro, «Il Kitsch», edito da Mazzotta e centrato su un tema che toccava gli aspetti più privati del costume in questa nostra epoca moderna. Sono questi alcuni dei tanti motivi che rendono molto interessante (e formativa) la mostra, allestita a Palazzo Reale, a Milano, «Gillo Dorfles. L'avanguardia tradita», a cura di Luigi Sansone, aperta sino al 23 maggio 2010, Catalogo Mazzotta. L'esposizione celebra la figura poliedrica di Dorfles (nato a Trieste nel 1910) ponendo l'accento sulla sua identità d'artista. Vengono infatti esposte circa 200 opere, dal 1930 al 2010, tra dipinti, disegni, sculture, grafiche, gioielli e ceramiche. Un itinerario creativo di lunga durata che va dagli esordi surreali degli anni Trenta, alle esperienze compiute all'interno del Movimento Arte Concreta (in cui militava anche il nostro Soldati), sino alle originalissime composizioni degli anni più recenti, pervase da una sottile ironia.
Gli «anni di formazione» del giovane Dorfles si svolgono a Trieste, città impregnata di cultura mitteleuropea e rivolta, dopo la guerra mondiale, ad entrare nel circuito di «italianità» prima impedito dalla dominazione austriaca. Ha così modo di frequentare la casa di Umberto Saba, quella di Italo Svevo e il salotto borghese di Elsa Dobra. Nel 1928 si trasferisce a Milano per seguire gli studi di medicina: qui gli amici triestini Rogers e Bazlen lo introducono negli ambienti letterari ed artistici del capoluogo lombardo. E qui, a partire dal 1930, Dorfles da vita alle prime realizzazioni pittoriche: sono composizioni fantastiche eseguite con la raffinata tecnica antica della tempera grassa all'uovo. Nel 1934 visita a Dornach, presso Basilea, il Goetheanum, centro di studi fondato da Rudolf Steiner. L'opera pittorica del «maestro» anima la spiritualità diffusa nei paesaggi che Dorfles esegue in questo periodo: tra il 1937 e il 1940, dopo aver conseguito la laurea in medicina a Roma, segue all'ospedale di Pavia un corso di specializzazione in psichiatria. E' un'esperienza che si riflette sulla produzione pittorica di Dorfles, in particolare sull'intensità espressiva dei numerosi ritratti. Nel 1948 Dorfles (con Bruno Munari, Atanasio Soldati e Gianni Monnet) fonda, come già si è detto, il Mac, gruppo d'avanguardia che reagisce sia ai dogmi della figurazione che ai dettati dell'astrazione posto cubista. E' una ricerca che procede, negli anni a seguire, in assoluta libertà creativa, sino al tempo presente.
 
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Tutto quello che c'è da sapere sui nuovi antifurto per auto

consigli

Antifurti: come mettere al sicuro la proprio auto

Lealtrenotizie

Duc

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

2commenti

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

Vandalismi

Si sveglia e trova l'auto devastata

foto dei lettori

Borgo Giacomo: cadono le decorazioni Gallery

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

2commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

8commenti

Associazioni

Arci Golese, la casa comune di Baganzola

Inchiesta

Multe, Parma fra le città che incassano di più: è terza in Italia Dati 

Quattroruote pubblica la top ten 2016 delle città dove gli automobilisti sono più "tartassati"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

uno bianca

Alberto Savi dopo 23 anni esce in permesso premio. L'amarezza dei parenti delle vittime

roma

Raggi ha un malore, in ospedale per accertamenti

SOCIETA'

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

2commenti

libri

Esce in Giappone il nuovo libro di Murakami, un successo

SPORT

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

Calcio

Il Leicester ha esonerato Ranieri

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

SALONE

A Ginevra 126 novità La guida