18°

Arte-Cultura

Materia, colore, conoscenza

Materia, colore, conoscenza
0

di Stefania Provinciali

Si riconferma pittore della materia, Roberto Peroncini, nella mostra che da domani fino a mercoledì, sarà visibile nella Sala delle Cariatidi del Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore. Un percorso che mette a confronto alcune grandi opere degli inizi, esposte esclusivamente nella grande rassegna di Palazzo Te a Mantova degli anni Novanta, ed un gruppo di inediti recenti. Un confronto aperto che testimonia il cammino dell’ultimo ventennio e quell'adesione sincera alla ricerca cromatica ed alla composizione materica, dentro e fuori le trame di una memoria figurativa. «Luce nel buio» è il titolo allusivo di questa nuova proposta espositiva dove le opere mantovane sottolineano quell'ormai lontano momento in cui i connotati grafici della «scrittura» avevano caratterizzato l’incidere e l’incidenza della ricerca.
Oggi le scelte cromatiche si sono fatte più decise, forti di un sottile scavare nelle potenzialità della materia stessa, di un contrasto formale e visivo in cui il colore ed i suoi opposti paiono delineare lo scandire del tempo. L’operare rimane lo stesso di sempre, forte di un indagare con lentezza e per strati, di lavorare utilizzando tecniche diverse, materiali che sono resti della nostra cultura, legni vecchi e sabbia, frammenti di ogni genere e colori non tradizionali. Dietro le reminiscenze di una storia pittorica che ha attraversato il Novecento, i richiami ai grandi protagonisti quali Burri, Tapis, Rothko che si possono osservare alla base delle opere e che esercitano inevitabilmente un forte impatto emotivo ma anche e soprattutto evidenziano il debito dell’arte figurativa contemporanea verso una storia su cui poggiano le nostre radici culturali ed artistiche. Già in passato il «fare» di Roberto Peroncini aveva permesso di sottolineare anche importanti richiami a quella pittura materica padana che ha avuto in Carlo Mattioli un grande protagonista.  Per Peroncini  una forma, una figura, una trama segnica o cromatica non deve necessariamente affiorare, basta il fascino della stratificazione del tempo per costruire lo spazio della durata, l’ambiguità sublime dell’immagine. Già lo aveva sottolineato Arturo Carlo Quintavalle nella presentazione alla grande antologica di Sala Baganza, nelle sale della Rocca, nel 2006, mettendo in luce quella concreta indagine proseguita dall’autore.
Oggi non rimane che osservare con attenzione le origini nei grandi quadri esposti a Mantova: opere di solida ricerca seppur ancora di giovane irruenza ma capaci di delineare le potenzialità future dell’artista.  Qui, il segno si fa lettura, si fa parola visiva, si fa interprete di una materia monocromatica.
A fronte le opere recenti guardano ai valori della luce, al suo ergere ed emergere dal quadro, anche se una sorta di progressivo racconto visivo si fa strada negli accenti più formali e meno dediti all’assoluto materico. Un gioioso richiamo ad una tavolozza più ricca si fa strada in alcune delle recentissime composizioni, delineando nuovi spazi di indagine in cui la memoria pare aprirsi al presente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze

feste e giovani

Il sabato sera al Colle: sorrisi e...bellezze Gallery

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

3commenti

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Coltello alla gola: pusher rapina una ragazza

Criminalità

Coltello alla gola: pusher rapina una ragazza

Il caso

Ladri in camera da letto: coppia narcotizzata

appuntamenti

Un 1° Maggio con musica, fiere e... Guareschi: l'agenda

Lega Pro

Il Parma non sa più vincere

Musica

The Cage, concerto con sorpresa: le chiede la mano

Intervista

Lo scomparso ritrovato: «Ero stanco e preoccupato»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Fidenza

Massari: «Il nostro bilancio? Più cantieri, meno debiti»

PALANZANO

Una rete per lanciare il turismo

Inchiesta

«I rifugiati? Li ospitiamo a casa»

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

7commenti

SALA BAGANZA

La festa della Scuola Baseball Parmense Foto

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

3commenti

Paura a bedonia

Ventenne cade con la moto: arrivano il soccorso alpino e l'elisoccorso

0-0 a teramo

Parma 1 punto avanti al Pordenone, obbligati a vincere il derby  Foto

Frattali: "Parata decisiva? Era ora". Scavone: "Il mio gol? Era regolare" (Video: le interviste) - Le altre partite (Pordenone e Padova hanno perso)

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

1commento

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

milano

Pirata della strada tradito da una telefonata a casa: "Sono in ospedale"

1commento

politica

Primarie Pd: in Emilia Romagna alle 17 hanno votato in 163.899. Le foto di Parma

3commenti

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

promozione

Festa Pallavicino: è promosso in Eccellenza Gallery

formula 1

Gp di Russia: vince la Mercedes (di Bottas.) Le due Ferrari sul podio

MOTORI

Economia

E' Fiesta l'auto piu' venduta d'Europa Video

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento