22°

34°

Arte-Cultura

Materia, colore, conoscenza

Materia, colore, conoscenza
0

di Stefania Provinciali

Si riconferma pittore della materia, Roberto Peroncini, nella mostra che da domani fino a mercoledì, sarà visibile nella Sala delle Cariatidi del Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore. Un percorso che mette a confronto alcune grandi opere degli inizi, esposte esclusivamente nella grande rassegna di Palazzo Te a Mantova degli anni Novanta, ed un gruppo di inediti recenti. Un confronto aperto che testimonia il cammino dell’ultimo ventennio e quell'adesione sincera alla ricerca cromatica ed alla composizione materica, dentro e fuori le trame di una memoria figurativa. «Luce nel buio» è il titolo allusivo di questa nuova proposta espositiva dove le opere mantovane sottolineano quell'ormai lontano momento in cui i connotati grafici della «scrittura» avevano caratterizzato l’incidere e l’incidenza della ricerca.
Oggi le scelte cromatiche si sono fatte più decise, forti di un sottile scavare nelle potenzialità della materia stessa, di un contrasto formale e visivo in cui il colore ed i suoi opposti paiono delineare lo scandire del tempo. L’operare rimane lo stesso di sempre, forte di un indagare con lentezza e per strati, di lavorare utilizzando tecniche diverse, materiali che sono resti della nostra cultura, legni vecchi e sabbia, frammenti di ogni genere e colori non tradizionali. Dietro le reminiscenze di una storia pittorica che ha attraversato il Novecento, i richiami ai grandi protagonisti quali Burri, Tapis, Rothko che si possono osservare alla base delle opere e che esercitano inevitabilmente un forte impatto emotivo ma anche e soprattutto evidenziano il debito dell’arte figurativa contemporanea verso una storia su cui poggiano le nostre radici culturali ed artistiche. Già in passato il «fare» di Roberto Peroncini aveva permesso di sottolineare anche importanti richiami a quella pittura materica padana che ha avuto in Carlo Mattioli un grande protagonista.  Per Peroncini  una forma, una figura, una trama segnica o cromatica non deve necessariamente affiorare, basta il fascino della stratificazione del tempo per costruire lo spazio della durata, l’ambiguità sublime dell’immagine. Già lo aveva sottolineato Arturo Carlo Quintavalle nella presentazione alla grande antologica di Sala Baganza, nelle sale della Rocca, nel 2006, mettendo in luce quella concreta indagine proseguita dall’autore.
Oggi non rimane che osservare con attenzione le origini nei grandi quadri esposti a Mantova: opere di solida ricerca seppur ancora di giovane irruenza ma capaci di delineare le potenzialità future dell’artista.  Qui, il segno si fa lettura, si fa parola visiva, si fa interprete di una materia monocromatica.
A fronte le opere recenti guardano ai valori della luce, al suo ergere ed emergere dal quadro, anche se una sorta di progressivo racconto visivo si fa strada negli accenti più formali e meno dediti all’assoluto materico. Un gioioso richiamo ad una tavolozza più ricca si fa strada in alcune delle recentissime composizioni, delineando nuovi spazi di indagine in cui la memoria pare aprirsi al presente.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

1commento

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

francia

Esplode bomboletta di panna: colpita al petto muore modella blogger

elefantino che rincorre gli uccelli

natura

L'elefantino che rincorre gli uccelli Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Siccità mai così grave dal 1878

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

4commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

2commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

fiamme gialle

Guardia di finanza: in 5 mesi scoperti 20 evasori totali. Tutti i numeri della Gdf

Durante la cerimonia del 240° della fondazione del Corpo 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

Lutto

E' morto il giurista Stefano Rodotà

FERRARA

Bimba di 4 mesi cade dal secondo piano e muore

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

calcio

Rivoluzione: la U20 cinese giocherà la serie D tedesca

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...