13°

30°

A MERANO

Abramovic, Yoko Ono, Pamici: body art protagonista

Abramovic, Yoko Ono, Pamici: body art protagonista
0

Da Yoko Ono a Marina Abramovic, da Valie Export a Silvia Camporesi e Odinea Pamici, la Body Art femminile degli anni '60 e '70 è al centro di una grande rassegna allestita dal 6 febbraio al 10 aprile a Merano Art, negli spazi dell’Edificio Cassa di Risparmio. Esposte circa 40 opere che esplorano il tema del corpo femminile, impiegato quale mezzo espressivo privilegiato per veicolare quel pensiero di protesta e di totale sovvertimento dei valori costituiti capace di caratterizzare un’intera epoca.

Con il titolo «Gestures. Women in action», l’importante rassegna è stata curata da Valerio Dehò, che ha riunito il lavori (fotografie, video, oggetti e collage) in grado di testimoniare le espressioni più significative della Body Art, ideate dalle protagoniste del movimento, tra cui figurano Yoko Ono, Marina Abramovic, Valie Export, Yayoi Kusama, Ana Mendieta, Gina Pane, Carolee Schneemann, Charlotte Moorman, Orlan. Ma non solo le protagoniste storiche. La mostra abbraccia anche la produzione più recente che fa capo ad artiste quali Sophie Calle, Jeanne Dunning, Regina Josè Galindo, Shirin Neshat, Silvia Camporesi e Odinea Pamici.

Di natura volutamente effimera, molte di queste creazioni hanno una natura essenzialmente concettuale e sono arrivate fino a oggi in riproduzioni fotografiche o filmiche oppure nella conservazione di oggetti impiegati in occasione delle diverse performance. La mostra di Merano Art documenta dunque un percorso artistico tortuoso, grazie al quale però le donne protagoniste del movimento della Body Art sono state in grado di mutare profondamente il corso dell’arte contemporanea. Le loro opere hanno infatti sviluppato un approccio che intendeva abolire la distanza tra artista e pubblico, aiutate in questo dalla progressiva abolizione dei confini tra teatro e spettacolo, facendo così dell’arte un fondamento della comunicazione sociale, uno specchio e un laboratorio dei cambiamenti in atto.

Il percorso espositivo prende le mosse dalle immagini e dai video di Yoko Ono, pioniera di questa corrente, con alcune fotografie di «Cut piece» (1965), seguite da alcune immagini della famosissima «Bed In», eseguita con John Lennon nel 1969. Si prosegue quindi con una serie di foto e video di Marina Abramovic, nota per le sue performance estreme, attraverso le quali ha esplorato i limiti della sopportazione corporea, le potenzialità della mente e della concentrazione. Affiancati a questi lavori anche la documentazione di Mario Carbone di «Imponderabilia» (1977), realizzata con il suo compagno, l'artista Ulay. Di grande interesse «Blood sign» (1972) dell’artista cubana Ana Mendieta, in cui il corpo si confronta con l’ambiente e gli elementi naturali. In dialogo con quest’opera, una fotografia di «Azione sentimentale» (1973) di Gina Pane, una delle grandi esponenti della Body Art in Italia.

Un’opera che al centro della sua poetica ha la protesta femminista contro la sofferenza psichica e fisica subita dalle donne è invece quella dell’artista austriaca Valie Export, mentre lavora sul corpo, sulla sessualità e sui generi l'americana Carolee Schneemann, presente con la serie fotografica della performance «Ice naked skating» (1972) e la straordinaria «Eye Body» (1963). Ancora la Abramovic, con le immagini di di «Balkan Baroque», con cui l’artista ha ottenuto il Leone d’oro alla Biennale di Venezia del '97 e in occasione della quale ha trascorso parecchie ore al giorno seduta in mezzo a una montagna di femori di manzo, raschiando i rimasugli di carne e canticchiando motivi serbi. Un’altra piccola opera, a fare da contrappunto all’immagine traboccante della Abramovic, è quella di Jeanne Dunning, dalla serie «Long Hole» (1994-96).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpe a forma di piccione ... follie giapponesi

pazzo mondo

La signora con le scarpe a forma di piccione: dal Giappone al giro del web video

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

 Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

tv

Amici, vince il ballerino Andreas Foto Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

IL VINO

Le cantine Garrone, ultimo baluardo

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Incendio deposito carta supermercato IN'S viale fratti

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

1commento

Weekend

Street food, bancarelle e vino: l'agenda della domenica

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

COLLECCHIO

Auto danneggiate e un computer rubato nel parcheggio dell'EgoVillage

FESTE

La serata di Bob Sinclar alla Villa degli Angeli Foto

Intervista

Bob Sinclar: «Grazie Parma»

Pasimafi

Liberi Ugo e Marcello Grondelli

PARMA

Gag, solidarietà e... abbracci gratis: i clown di corsia in piazza Garibaldi Foto

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

PILOTTA

Chiude l'anno luigino: la memoria in tre libri

salso

Terme, via libera alla liquidazione

MEDESANO

Furto al cimitero, rubato un borsello da un'auto

iren

Traversetolo, guasto all'acquedotto: possibile mancanza di acqua

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

gran bretagna

Computer in tilt, aerei della British Airways ancora a terra

WEEKEND

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover