10°

20°

Arte-Cultura

"Acciaio", destini in bilico nei palazzoni di via Stalingrado

"Acciaio", destini in bilico nei palazzoni di via Stalingrado
0

Davide Barilli

E' un esordio che si impone quello di Silvia Avallone, classe 1984, che racconta la vita delle fonderie di Piombino, del fabbricone «che assedia il cielo» e della gente che si arrabatta nel quartiere dal nome evocativo di Stalingrado. Un esordio che ha diviso. Accade sempre quando un libro ha successo. Ricordate Truman show? C'è un mondo, vero ma fasullo. E un protagonista, vittima di un game perverso. In ballo, la finzione, la follia dell'omologazione. Tutto ciò accadeva in America. Cambiamo scenografia. Al posto dell'algida provincia degli States, mettiamoci il litorale toscano. Mica la Versilia modaiola, però. E neppure la malie della Maremma. Ma quella striscia di spiagge e veleni, di industrie e identità rabbiose che va da Livorno a Piombino, mettendoci in mezzo pure quel paradosso di posto che è Rosignano, al cui nome hanno attaccato Solvay. Spiaggia borotalco, tropicale (finto) effetto della soda, sullo sfondo di ciminiere mostruose che eruttano fumi senza sosta. Sono queste le latitudini in cui l'esordiente (col botto) Silvia Avallone, 25 anni, nata a Biella, infanzia a Piombino, studi a Bologna, si è rintanata un angolo di autenticità narrativa che ha già fatto centro nelle classifiche e nel cuore dei lettori (al punto che Silvia è finita dritta dritta fra i candidati dello Strega), spaccando in due la critica. Atmosfere scarne, vento, riverberi, spiagge d'inverno e squadrati casermoni operai che hanno l'eco delle pungenti rime di Giorgio Caproni. Interni di case popolari, coppie di quarantenni spompate, vite di periferia: in questo teatro realistico privo di elegia si dimena l'illusorio slancio giovanile - tra discoteche e sogni televisivi - su cui la Avallone ha scelto di poggiare le moine, le frustazioni, le rabbie, le ambizioni, le angosce, delle sue due ragazzine Anna e Francesca, indiscusse protagoniste di un romanzo di formazione anomalo. «Acciaio» (Rizzoli) racconta l'adolescenza di provincia di due figure complesse, contraddittorie, combattute tra il vivere con «naturalezza» - persino la violenza o lo sconcerto degli istinti - o farsi risucchiare (ecco il rimando al Truman Show) dal gorgo della «droga» dei modelli televisivi. E' in questo bilico che fluttua una discrasia che nasconde il dolore del vivere. Nello spaccare l'aria stagnante della cosiddetta narrativa giovane - ma anche quella vecchia - del Belpaese, questo romanzo che racconta il respiro anfanante di chi vorrebbe strapparsi di dosso le etichette, a costo di restare nudo e indifeso, ci riporta alla grande tradizione di un autore toscano ed europeo come Bilenchi. Dopo i trionfi di un'inautenticità di plastica che ci ha costretto a convivere con gli stereotipi di un giovanilismo di maniera (alla Moccia, per intenderci) o con le freddezze cerebrali di altri celebrati autori per ragazzini, la Avallone ridà fiato alla voce di una generazione periferica e triturata dall'omologazione. Già nel 2007, l'autrice si era fatta notare con «Il libro dei vent’anni» (edizioni della Meridiana), raccolta di poesie che già dimostravano un segno non banale nell'incidere trame della giovinezza. Ma ora «Acciaio» - che tante discussioni sta già sollevando - con le sue stimmate di provincia depressa, di operai siderurgici sconfitti dall'impossibiltà di scegliersi un'altra vita, impone alle patrie lettere un palcoscenico esistenziale degradato che parla di una società che non crede più a niente, a parte i desideri più banali e scontati. (Acciaio Rizzoli, pag. 357, 18,00 euro)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Addio a Valenti, lo sportivo

LUTTO

Addio a Valenti, lo sportivo

1commento

ALLARME

Bocconi killer, un nuovo caso

Parma

Maltempo: allerta della protezione civile fino alle 18

Stazione

Quei tombini instabili che tolgono il sonno

Calcio

Parma, la parola ai tifosi

lutto

Fidenza piange il pittore Mario Alfieri

SACERDOTE

Don Ubaldo, da Tabiano alla Siberia

Parma

«La Marina? Un'opportunità per i giovani»

AL REGIO

De Andrè, Cristiano canta Fabrizio

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

7commenti

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

4commenti

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

lettere 

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

maltempo

Torna la neve in Lombardia Video

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport