22°

34°

Arte-Cultura

Quando Parma era futurista. Mostra dei ragazzi del Toschi

Quando Parma era futurista. Mostra dei ragazzi del Toschi
0

 Stefania Provinciali

Le energie futuriste rivivono a Parma in una mostra che ha per protagonisti gli studenti dell’istituto d’arte Paolo Toschi ed insieme i giovani parmigiani che cent'anni fa aderirono al Movimento con entusiasmo e vivace personalità.
L'indagine storica unita alla creatività dei ragazzi del Toschi che da tre anni lavorano sul tema è sfociata in una mostra al Palazzetto Eucherio Sanvitale, visibile dal 15 aprile al 2 maggio. Esposti una trentina di pannelli che documentano l’arrivo del Futurismo a Parma e il suo impatto nell’ambiente artistico locale, le vicende dei maggiori protagonisti, le polemiche sui giornali di allora, il ruolo del Regio Istituto di Belle Arti che era in città il sensore più recettivo del conflitto fra avanguardia e accademia. La mostra nasce dalla collaborazione fra il Toschi, i ricercatori dell’Università di Parma, Fiorenzo Sicuri, Andrea Briganti e Daniela Dagli Alberi, l'assessorato al Benessere e alla creatività giovanile del Comune di Parma, guidato da Lorenzo Lasagna, con il supporto logistico dell’assessorato alla Cultura che ha messo a disposizione la sede, la Biblioteca Palatina presso cui sono conservati gran parte dei materiali utilizzati, come ha spiegato Roberto Pettenati dirigente dell’Istituto d’arte, nel corso della presentazione avvenuta ieri in Municipio.
 Ha aggiunto che «l'idea guida è quella di una scuola che esce dalle proprie mura e dialoga con la città, che crea cultura oltre a fornirne». «Sono diversi i motivi che rendono significativo questo progetto - ha sottolineato l’Assessore Lasagna - Innanzitutto che i protagonisti siano gli studenti del Toschi che hanno curato con impegno critico e grande rigore la grafica e l’allestimento dell’esposizione.  Un secolo dopo è importante sottolineare l’attualità delle tematiche futuriste».
Accanto la riscoperta di una storia forse poco nota seguendo gli itinerari dei giovani futuristi dell’età giolittiana, tra il 1911 e il 1915: Riccardo Talamazzi, Renzo Provinciali, Lucio Francesco Caprilli, Giacomo Burco, Crisso Copertini, Giovanni Iori, accanto ai quali si sviluppa poi la seconda generazione con Piero Illari. Questo ed altro «fuori dagli schemi» in una mostra che vuol entrare nel vivo di un momento di svolta della vita artistica e culturale parmense e non solo celebrare un centenario.
Dopo il futurismo nulla sarà più come prima nelle arti figurative, nasceranno la grafica e il design contemporanei, la comunicazione visiva pervaderà il mondo occidentale. A Parma specialmente nella grafica, questo conflitto offrirà i suoi frutti migliori negli anni successivi alla guerra quando, superata l’adesione ai facili proclami e l’entusiasmo giovanile per le battaglia marinettiane, i protagonisti di questa stagione saranno chiamati a compiere scelte più mature ed impegnative, in ambito artistico e politico. I particolari sono stati illustrati da Fiorenzo Sicuri e Andrea Briganti, che sono entrati nel vivo di un futurismo che a Parma ha avuto radici particolari ed individuali, anche di contrasto col movimento attraverso i singoli protagonisti. Infine hanno parlato della loro positiva esperienza, a diretto contatto col mondo esterno alla scuola, gli studenti: Andrea Calcagnini e Carlotta Passetti.
 Il progetto grafico è stato realizzato dalla classe VB Grafica Michelangelo. Il progetto di allestimento espositivo dalle classi VA e VB Architettura. Le fotografie hanno coinvolto la VA Grafica e la Sezione discipline dello spettacolo.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Parma al voto: domani si decide il prossimo sindaco

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

Meteo

Ferrara rovente: temperatura percepita 49°. Parma (da podio) non scherza, 41°

La città emiliana è la più calda d'Italia

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

fidenza

Catena di soccorsi e affetto salva un capriolo investito

traffico intenso

Autocisa: dopo una mattinata difficile, coda esaurita

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Salerno

Investe una donna e la uccide: è un attore di "Don Matteo" e "1993"

Stati Uniti

Boss mafioso scarcerato per vecchiaia: ha 100 anni

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

CALCIO

Gli azzurrini battono la Germania e volano in semifinale

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse