20°

33°

Arte-Cultura

Aprire al pubblico l'Abbazia di Valserena - Gloria Bianchino: "Ecco che cosa occorre"

Aprire al pubblico l'Abbazia di Valserena - Gloria Bianchino: "Ecco che cosa occorre"
Ricevi gratis le news
3

L'Abbazia di Valserena (quella che tanti chiamano la "Certosa di Paradigna") è da tempo al centro di un dibattito in città, legato all'apertura del contenitore che ospita le raccolte dello Csac (Centro studi e archivio della Comunicazione) delll'Università di Parma.

Oggi Gloria Bianchino, rispondendo a un lettore della Gazzetta che chiedeva l'apertura al pubblico di Valserena, precisa i termini della questione. Ecco uno stralcio della lettera (il testo completo è sulla Gazzetta oggi in edicola).

Signor direttore, ho letto con stupore la lettera a firma MT pubblicata sulla Gazzetta del 13 aprile a pagina 46. Mi permetto di  rispondere punto per punto. La Abbazia di Valserena (non una Certosa!) è di proprietà della Università, non certo dei “coniugi Quintavalle”. La concessione ad altri degli spazi della Università spetta solo al Rettore e non certo a chi dirige la struttura. Arturo Carlo Quintavalle, mio marito, è in pensione dal 1 novembre scorso e non dirige lo CSAC da venti anni! Egli continua peraltro, con me, a fare giungere alle collezioni universitarie donazioni di grande importanza. Sono sempre stata nominata Direttore dello CSAC, che è un Centro Interfacoltà, dal Rettore. Preciso inoltre che, per questo compito, non ho percepito negli ultimi venti anni, e non percepisco, alcun compenso; eppure si tratta di un impegno quotidiano che raddoppia, di fatto, il mio lavoro in Università dove insegno Storia dell’Arte Contemporanea.

La Università, tre anni fa, ha aperto per tre giorni la abbazia di Valserena e, in quella occasione, vi furono oltre 7.000 visitatori: testimonianza della attenzione dei parmigiani, e non solo, per il lavoro svolto in quaranta anni dai -coniugi Quintavalle- e da un gruppo di laureati e tecnici che operano nello CSAC. Sarebbe certo desiderio del Rettore e mio (e di mio marito!!), da sempre, vedere le raccolte aperte costantemente al pubblico. Per aprire al pubblico Valserena si devono però risolvere due problemi: il primo è il costo della sorveglianza, indispensabile per tutelare un imponente patrimonio; l’altro è quello della grande quantità di opere conservate allo CSAC che risulta sempre più difficile gestire per assoluta mancanza di spazi.

(...) Per aprire a un pubblico più ampio servono impegni che vadano oltre le funzioni istituzionali che il CSAC, Centro Studi e Archivio della Comunicazione, finora ha svolto con generale consenso. Una prova? Quando vi è l’impegno, ad esempio del Comune, si realizza una grande mostra: Nove100, aperta da tre mesi con grande successo. Trovo infine penoso che decenni di lavoro, di dedizione alla creazione, dal nulla e senza spese, di grandi collezioni pubbliche siano così palesemente misconosciuti.

Gloria Bianchino Direttore del CSAC della Università di Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • manuel

    15 Aprile @ 14.58

    Va già bene se non la demoliranno. Il piano comunale prevede la costruzioni di capannoni e prefabbicati a ridosso dell'Abbazia. VERGOGNA! (la critica è diretta al comune ovviamente non all'autrice dell'articolo)

    Rispondi

  • daimon

    15 Aprile @ 12.05

    valserena andrebbe aperta prima di tutto per sé stessa, le opere che vi sono state introdotte niente hanno a che fare con l'opera d'arte che è già di per sé stessa l'abbazia, che non ha bisogno certamente dei lavori degli artisti del '900 per attirare visitatori e interesse.

    Rispondi

  • Marco Stuppini

    15 Aprile @ 11.55

    Concordo completamente con l'autore dell'articolo. Il mio pensiero è andato in un lampo al compianto Padre Domenico Milani (delle Missioni Saveriane, casa madre di Parma) che ha profuso le sue ultime energie alla creazione di spazi dedicati all'interCultura ed Arte senza, purtroppo, aver mai avuto il degno quanto meritato risultato pratico. Spesso accennava all'aver avuto minori ostacoli a fare univerità in Africa... La nostra cultura si salverà sempre di più dall'azione dei singoli, purtroppo.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata 

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

Inchiesta sulle bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

PARMA

Lite al parco di via Milano: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

1commento

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

4commenti

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un lettore fotografa il blitz La sequenza

3commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

TORINO

Figlio muore sul Cervino, la madre discute la  tesi Video

grecia

Scossa di 6,7: due turisti morti e 200 feriti a Kos Foto Video

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

Era qui la festa

Sorbolo: facce da... girone dei golosi Foto

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel