Mostra

Arte, Parma risplende sul Tevere

Arte, Parma risplende sul Tevere
0

 

Le visioni arcane e le forme allungate, estremamente moderne, di Francesco Mazzola detto Il Parmigianino, lo stile fluido, luminoso, nonchè l’audacia prospettica di Antonio Allegri detto Il Correggio racconteranno alle Scuderie del Quirinale lo splendore del '500 a Parma. Allestiti dal 12 marzo al 26 giugno i capolavori dei due grandi maestri rinascimentali, al fine di illustrare la vitalità e la magnificenza artistica fiorita grazie alla loro lezione nel Ducato.

Con il titolo «Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento», l’importante esposizione è stata curata da David Ekserdjian, che, grazie a una puntuale selezione di opere provenienti dai più importanti musei del mondo, pone a confronto i percorsi di questi due protagonisti assoluti della Rinascenza italiana. Un talento unico e formidabile il loro, che nella prima metà del XVI secolo abbellì la città emiliana e il circondario con cicli di affreschi di sfolgorante bellezza, meravigliose pale o ritratti enigmatici. Tanto che Parma si trasformò ben presto in un centro artistico in grado di dialogare a pieno titolo con le maggiori capitali dell’arte italiana quali Roma, Firenze e Venezia.

Forse mai sceso nella città eterna, al contrario di tutti i suoi contemporanei, Antonio Allegri (che era nato a Correggio intorno al 1489) si formò come pittore prima a Modena e poi a Mantova, dove conobbe l’anziano Mantegna e per il quale, dopo la morte, affrescò la cappella funeraria nella Basilica di Sant’Andrea con un finto pergolato in cui si leggono, già in nuce, gli interessi per la dilatazione illusoria dello spazio, sviluppati poi nelle opere della maturità. Quindi, si recò a Parma solo alla fine degli anni dieci del’500, quando era già all’apice della carriera e vi rimase per il resto della sua vita. Allo scopo di esaminarne l’intero percorso artistico di Correggio, alle Scuderie arriveranno circa venti dipinti, che sottolineano non solo la straordinaria carica emotiva e la gamma di sentimenti espressi dall’Allegri in qualità di pittore di immagini religiose, ma anche le sue opere di soggetto mitologico, che ebbero un’enorme influenza sugli artisti successivi, dai Carracci, a Watteau, fino a Picasso.

Tra le opere esposte, figureranno capolavori come la Madonna Barrymore (dalla National Gallery of Art di Washington), il Ritratto di dama (dall’Ermitage di San Pietroburgo), Il martirio di Quattro santi (dalla Galleria Nazionale di Parma), Noli me tangere (dal Prado), La Scuola di Amore (National Gallery di Londra) o la Danae (della Galleria Borghese). Quanto al Parmigianino, nato a Parma nel 1503, ebbe una vita molto più travagliata, maledetta, segnata dalle suggestioni alchemiche e dalle controversie. Ma si spinse, ancora giovanissimo, fuori dalla città natale e lavorò a Roma e a Bologna. Influenzato dai capolavori di Correggio, portò agli estremi la visione del maestro che già si allontanava dalla pittura toscana e dal Manierismo romano. Le forme allungate e sinuose, l’asimmetria, l’anticlassicismo giungono in Parmigianino a un livello tale da costituire una decisa rottura degli equilibri del Rinascimento. Anche del Mazzola, in mostra ci sarà una ventina di opere, con un accento particolare sugli strepitosi ritratti, affiancati alle opere di soggetto religioso e mitologico. Tra i capolavori, ecco la grande Pala di Bardi, realizzata all’età di 16 anni, il monumentale San Rocco, dipinto per la Basilica di San Petronio a Bologna, la Conversione di Saulo (Kunsthistorisches Museum di Vienna), la Madonna di San Zaccaria (dagli Uffizi), la celeberrima Schiava turca della Galleria Nazionale di Parma e la cosiddetta Antea, tra i ritratti più misteriosi di tutto il ‘500.

Il percorso si concluderà con una sezione sul disegno, di cui Parmigianino fu maestro insuperato, mentre Correggio lo usò soprattutto in maniera funzionale, per gli studi preparatori dei suoi capolavori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Sanzionata una signora 78enne che non poteva portare fuori la spazzatura e si è affidata a un vicino

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

7commenti

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Ds Vagnati, lo "accoglie" D'Aversa:"Felice di averlo al mio fianco"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

13commenti

giudice sportivo

Due giornate a Lucarelli, ci sarà per il derby

Tifosi, lancio di bottiglie: 2.500 euro di multa

1commento

paura

La bimba resta a terra, il treno parte con la mamma

La "bimba" è stata accudita da un'agente della Polfer

salso

L'ultimo, commovente, saluto al giovane Lorenzo

I funerali del 15enne prematuramente scomparso

Parma

Calci e pugni alla moglie per anni: condannato

4commenti

Strajè

"Costretta" a fare ricerca all'estero. Il sogno di Maria Chiara: tornare a Parma Video

Duri esami in inglese e tedesco e tecniche innovative in Svizzera: ecco l'esperienza di una 28enne di Roccabianca

1commento

feste

Prove di illuminazione dell'albero di Natale in piazza Gallery

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

MILANO

Cadavere di donna avvolto in cellophane in cava dismessa

SOCIETA'

youtube

"Esplora Parma", il nuovo video di Giulio Cantadori

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

SPORT

calcio e tragedia

L'omaggio agli "angeli-campioni": Coppa sudamericana alla Chapecoense

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)