20°

32°

Arte-Cultura

Sciascia, la scrittura come disvelamento di verità nascoste

0
di Davide Barilli
 
Esaurito il caravanserraglio degli interventi celebrativi andati in scena in occasione del ventennale  della morte (ma attenzione, fra pochi mesi ricorrerà il novantesimo della nascita!) si può tornare a parlare di Sciascia fuori dagli schematismi delle onorificenze postume, per cogliere  una visione più ampia e complessiva della sua opera. Ne dà occasione  un fresco libro di Giuseppe Traina  - «Una problematica modernità. Verità  pubblica e scrittura a nascondere in Leonardo Sciascia» (Bonanno editore, pag 202, euro 18) - con cui lo studioso siciliano,    che su Sciascia ha pubblicato altri importanti volumi, torna a riflettere sulla modernità dello scrittore di Racalmuto. Troppo spesso incasellato in un nucleo in cui razionalismo illuminista, pessimismo per le umane cose e competenza mafiologica diventano una gabbia di facile esegesi, l'autore di «Todo modo» viene riletto da Traina in una prospettiva  di forte suggestione.  Il razionalista a tutto tondo, cioè, mostra l'altra faccia della medaglia. In un gioco che richiama certe logiche borgesiane,  Sciascia – ci dice Traina -  «rivela il suo fascino letterario non meno che la sua forza conoscitiva  soprattutto nel legame profondo   che esiste tra una  strategia del disvelamento...(..)...e un'altra strategia ...(...)..fondata sull'occultamento di lacerazioni e ferite della coscienza...».  Narratore delle rovine, delle ombre, dunque, proprio come l'amato Borges, recensito nel lontano '55 proprio sul «Raccoglitore» della Gazzetta di Parma. Autore prismatico, di difficile definizione, dominato dall'ossessione tipicamente siciliana e barocca, quella della morte, a differenza di molti altri scrittori suoi contemporanei - Calvino e Pasolini su tutti -  Sciascia è stato spesso relegato dalla critica nello spazio scomodo del polemista, facendo prevalere la figura del narratore civile su quella del letterato.  Dimenticando  che  lo Sciascia degli ultimi anni amava  compulsare vecchi documenti d'archivio, localismi ingialliti, cronache d'antan, in una sorta di saggismo antiquario, da intendersi però  non come fuga dal reale, ma come ricostruzione di un nucleo ideale dove alla piccola storia come luogo della menzogna e della violenza, resiste solo l'ottimismo della scrittura.  L'ingiustizia, l'assenza di identità, i rivoli del conformismo che attanagliano da ogni parte, sono sempre stati per Sciascia  avversari di un rapporto etico su cui impostare anche un'idea di letteratura. Un percorso complesso,  analizzato - in un altro volume, a cura di vari studiosi, fra cui lo stesso Traina - da una nuova generazione di critici. Intitolata, non a caso, «Leonardo Sciascia e la giovane critica» (Salvatore Sciascia editore) la raccolta di saggi  cuce  «in rete» i fili dei mille interessi e delle passioni del grande scrittore siciliano - anche temi apparentementi minori ma significativi (come l'amore per l'arte incisoria, tema trattato da Maria Giuseppina Catalano, studiosa catanese che insegna e vive a Parma). Ecco il punto. Troppo a lungo catalogato come scrittore di stampo illuminista, attratto dalla razionalità e dalla storia, il Sciascia più segreto  alberga nei doppifondi di una capacità divagante dove   irragione, coscienza civile e curiosità, si intridono in un complesso polimorfico   in cui la razionaltà altro non è che un metodo di analisi per riscattare la storia, dell'uomo e delle sue asperità. Dentro al cerchio della scrittura baluginano così  icone che, in una sorta di cerchi concentrici -  tra  recensioni  teatrali, presenza sui giornali,  prime prove di scrittura - stimolano una lettura della  realtà civile, sociale e morale dell'Italia del secondo dopoguerra in chiave politica,  antropologica e culturale. Prende così corpo quell'utopia della letteratura «la più assoluta forma che la verità possa assumere» chiamata a mettere ordine nel magma dell'esistenza, in cui il primato  dello stile  è identificazione di un approccio morale al mestiere del narratore.  
Una problematica modernità

 Bonanno, pag. 202,   18 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Grande Fratello UK

televisione

Rissa al Grande Fratello UK: interviene la security Video

1commento

Silvia Olari

musica

Torna Silvia Olari con il nuovo singolo: "Fuori di Testa"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cani da adottare

ANIMALI

Cani da adottare

Lealtrenotizie

Vento e forte pioggia a Parma e Monticelli: rami in strada, a Marore pianta su un'auto

PARMA

Vento e forte pioggia: danni a Marore e Monticelli, rami in strada in città Foto

Le foto dei lettori (scarica l'app Gazzareporter per inviarci foto e video)

2commenti

PARMA

Scontro auto-bici in via Europa: grave una 16enne

7commenti

Assemblea Upi

Figna al ministro Delrio: "Si trovino le risorse per TiBre, Pontremolese e aeroporto Verdi"  

Bene l'economia di Parma, fiducia delle imprese ai massimi. Delrio promette defiscalizzazione e sostegno al lavoro

2commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Intervista a Pizzarotti: i nomi della giunta e del nuovo Consiglio

Asessuali

Vivere senza sesso: il documentario della parmigiana Soresini

4commenti

PARMA

Bocconi avvelenati: allerta in Cittadella

Elezioni 2017

Federico Pizzarotti rieletto sindaco con il 57,87% dei voti La festa (foto)

Ecco come sarà il nuovo Consiglio

51commenti

Lo sconfitto

Scarpa: "Il Pd ha adottato Pizzarotti, trattandolo come enfant prodige"

Il Pd regionale: "Impariamo dalle sconfitte in Emilia-Romagna"

25commenti

Medesano

Picchia e violenta la ex moglie: 30enne in carcere

2commenti

coordinamento

Emergenza acqua, riunione in Provincia

3commenti

Serie B

Le avversarie del Parma ai raggi X

parma

Furto da "Amor di Patata", all'ombra del duomo: è sparita la cassa

1commento

RAID HELP

Da Parma a Gomel: i motociclisti raccontano il viaggio

Poggio S.Ilario

E' ancora grave la figlia dell'ivoriano che ha appiccato il fuoco alla camera Video

Il caso

Casaltone, un paese diviso in due

2commenti

polizia

Blitz dei ladri nella notte al Palacampus

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Cinque anni fa vinse Grillo. Questa volta ha vinto lui

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

SALERNO

Il braccialetto elettronico non c'è : l'attore Domenico Diele va in carcere

5commenti

reggio emilia

La moglie vuole separarsi, lui le getta in faccia sostanze urticanti

SOCIETA'

MALTEMPO

Albero sradicato a Monticelli: la foto di una lettrice

archeologia

Scoperta una piccola Pompei sotto la metro di Roma Gallery Video

SPORT

Moto

Viñales ringrazia Dovizioso: "Grazie per avermi evitato"

2commenti

calcio

I Della Valle pronti a farsia parte: "Fiorentina in vendita"

MOTORI

OPEL

Grandland X, via agli ordini. Si parte da 26 mila euro

MINI SUV

Citroën: la C3 Aircross in tre mosse