-3°

ARTE

Picasso scultore, grande mostra a Parigi

Picasso scultore, grande mostra a Parigi
Ricevi gratis le news
0

La più grande mostra dedicata alla scultura di Pablo Picasso realizzata negli ultimi 50 anni arriva a Parigi dopo il grande successo ottenuto per la prima edizione al Moma di New York. Dall’8 marzo al 28 agosto, negli spazi del Musèe National Picasso, gli oltre 160 capolavori allestiti raccontano la passione del genio catalano per l’arte plastica, indagata e sviscerata in una indefessa sperimentazione mai venuta meno in 60 anni di attività. Intitolata «Picasso Sculpture», l’importante rassegna è il frutto dello sforzo congiunto dei due prestigiosi musei internazionali, che ha permesso l’inedito scambio delle opere custodite in ciascuno di essi, consentendo così al vasto pubblico di poter approfondire anche questo aspetto fondamentale della produzione picassiana. La mostra parigina ha però voluto incentrare lo sguardo sulla modalità creativa dell’artista che, partendo da un originale scolpito, ideava molteplici varianti e serie, usando materiali, dimensioni o supporti sempre diversi tra loro.

La mostra, grazie a più di 70 prestiti che si affiancano alle sculture custodite nelle collezioni permanenti del Museo Picasso, riunisce quindi nuclei eccezionale di capolavori, come la serie di sei Bicchieri di assenzio del 1914, in origine modellati in cera e realizzati in bronzo, altissima espressione del linguaggio cubista. Ogni esemplare è dipinto in modo da evidenziare sia la scomposizione dell’oggetto sia il movimento del liquido in esso contenuto. Figurano anche le due versioni della «Femme au jardin», ideate con il supporto tecnico di Julio Gonzalez tra il 1929 e il 1930, che si riuniscono per la prima volta dalla loro realizzazione, o la grande serie di fogli dipinti (1954-1962), che evidenziano il processo creativo seguito da Picasso dai bozzetti preparatori all’elaborazione dei materiali.

Di particolare interesse il dialogo con le opere del maestro conservate al Moma, a partire dalla «Testa di donna (Fernande)» del 1909, in gesso e in bronzo, il «Crane de chevre, bouteille et bougie» nelle due varianti in bronzo dipinto del 1951 e ‘53, «La Guenon et son petit» del 1951. Ma, in occasione di questa rassegna internazionale, anche la raccolta scultorea del Museo Picasso è stata valorizzata e presentata sotto una nuova luce, con ogni opera accostata alle varianti o ai loro doppi, come nel caso delle edizioni Vollard («Fou et Tete de Femme (Fernande)» del 1906 e 1909), le opere ideate a partire dalle sculture di Boisgeloup (una «Tete de Marie-Therese» realizzata in cemento) nonchè le varie proposte disegnate da Picasso per il Monumento a Guillaume Apollinaire. Il percorso espositivo, arricchito da disegni e dipinti di Picasso, rispetta un ordine cronologico e tematico al tempo stesso, approfondendo (anche attraverso conferenze) alcuni aspetti cruciali della sua riproduzione plastica. Per quanto riguarda il tema del multiplo, la mostra vuole soffermarsi sul gesto dello scultore, sulla collaborazione con altri artisti e con i tecnici della fusione del bronzo, sulla scelta dei materiali, sul gioco delle serie e delle varianti, sulla ideazione delle opere monumentali. Un altro ampio nucleo di riflessione è quello che esplora le fonti e le influenze, in modo da contestualizzare la produzione di Picasso, i rapporti con l’arte arcaica o arte primitiva, l’influenza sui suoi contemporanei e sulle generazioni successive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Itis Berenini

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Ambiente e problemi idrogeologici: 55 milioni di euro per Parma e Colorno

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

Il giovane aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

7commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

4commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento