21°

28°

Arte-Cultura

La vita di ogni giorno per la tavolozza naïf di Enrico Fereoli

La vita di ogni giorno per la tavolozza naïf di Enrico Fereoli
0

 Stefania Provinciali

Naïf inconsueto, Enrico Fereoli (Sala Baganza 1901 - Parma 1991), come inconsueti sono stati altri celebri artisti definiti naif che hanno unito all’autenticità del tratto il realismo nella scelta dei soggetti dando vita ad una forma artistica e poetica capace di profonda narrazione. Enrico Fereoli, il «pittore delle Barricate», al quale, nel 2005, fu dedicata nella Rocca Sanvitale di Sala Baganza la mostra omonima, in occasione nel 60° anniversario della Liberazione, torna in Rocca, con un’antologica di diciassette opere, in gran parte inedite, visibile fino al 25 aprile. 
Grazie a questa rassegna si può ripercorrere dell’autore quella naiveté nutrita di autentica passione per la pittura attraverso i temi prediletti: luoghi di Sala Baganza, ambienti popolari, rurali o rustici, oltre al celebre olio «Case sul lungo Parma» e opere dedicate a personaggi e paesaggi di Castellamare di Stabia. Testimonianze tutte di una esistenza che trova riscontro in un talento sincero, difficile da definire «ingenuo», secondo i canoni della pittura naïf, sviluppato di pari passo con le esperienze della vita, là dove la vita si incontra con la sensibilità per le cose. Sono l’occhio e il cuore ad essere coinvolti di fronte alle opere in mostra, senz'ombra di dubbio già considerate come «classico dell’ala realistica della pittura naïf» riprendendo le parole di Arsen Pohribny o, forse solo semplicemente tenendo conto della visione un autore che, fuori dai canoni stretti di una pittura «ingenua» per sua stessa definizione, ha saputo farne un «luogo» a parte, cogliendo la vita con la purezza delle idee e delle forme.
Storie di quotidiana realtà e paesaggi amati si confrontano con la memoria della mostra sulle Barricate a cui l’autore aveva dedicato un ciclo pittorico dimostrando di poter raccontare la storia con la lettera maiuscola. Allora aveva detto «Sono stato chiamato pittore primitivo, istintivo, io so soltanto che non ho avuto studi e ho cominciato a dipingere quasi a sessant'anni». 
«Una lezione di vita quella lasciata da Enrico Fereoli al termine di un lungo percorso di duro lavoro e di silenziosa passione civile. Una lezione che si specchia nei quadri riuniti in questa mostra - scrive nella sua introduzione Gianni Cavazzini - Conservati con amore dalla figlia Anna, testimoniano tutta l’originalità espressiva di un pittore che non impresta da nessuno e che svela, in quel che dipinge, l’impronta del vero più misterioso». 
Sala Baganza, il paese d’origine di Enrico Fereoli, ha voluto ricordarlo, riportando l’attenzione su di uno dei suoi figli che ha avuto il privilegio di saper cogliere della terra e dei suoi uomini la semplicità e l’umanità. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

8commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

3commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

1commento

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

2commenti

contratto

Lucarelli crociato per il 10° anno: sarà il più vecchio della B

7commenti

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

3commenti

Acquedotto

Guasto riparato, torna l'acqua in via Spezia

Il ripristino dell'erogazione è già avvenuto a fine mattinata, dopo una breve interruzione

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

2commenti

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

30commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

TORINO

Fuggi fuggi in piazza San Carlo, indagata la Appendino

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat