CULTURA

Il Fai «apre» Palazzo Sanvitale e il Convitto Maria Luigia

Il 19 e 20 marzo per le «Giornate di primavera» visite nei due palazzi storici

Il Fai «apre» Palazzo Sanvitale e il Convitto Maria Luigia
Ricevi gratis le news
0
 

Il Fondo ambiente italiano organizza la ventiquattresima edizione delle Giornate del Fai di primavera per sabato 19 e domenica 20 marzo, con oltre 900 visite straordinarie a contributo libero, in 380 località in tutte le regioni d’Italia, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale, storico, artistico e ambientale del nostro Paese. Nella nostra città la Delegazione del Fai aprirà quest'anno due «tesori alla visita del pubblico: si tratta delle splendide sale di Palazzo Sanvitale, oggi sede di Banca Intesa, e di quelle del Convitto Maria Luigia.

Anche quest’anno il comune di Parma ha dato il patrocinio all’iniziativa: l’assessore alla Cultura Laura Ferraris afferma in una nota che «saranno proprio le giornate Fai ad aprire il ricco calendario di celebrazioni per il 200° anniversario dell’arrivo di Maria Luigia a Parma, la «Duchessa più amata dai Parmigiani»: Parma e il suo territorio infatti celebrano questo avvenimento storico con una serie di iniziative locali e internazionali: 16 esposizioni, 16 luoghi luigini e 16 temi, rappresenteranno un’offerta culturale, turistica ed enogastronomica a tutto tondo, alla scoperta di una realtà dove si riconosce ancora fortemente l’impronta del periodo luigino e del suo respiro europeo».

Giovanni Fracasso, capo della delegazione Fai di Parma, evidenzia da parte propria che «I due luoghi prescelti a Parma hanno un enorme valore storico-artistico: Palazzo Sanvitale è sicuramente una delle più belle dimore italiane e non si può non rimanere colpiti dal suo incanto. Il Convitto Maria Luigia oltre ad essere uno scrigno di tesori possiede anche un forte valore simbolico: nel grande disegno di Maria Luigia il Convitto doveva essere l’istituzione in cui formare la classe dirigente dei ducati. Ci piace riprendere questo disegno pedagogico in quanto crediamo fortemente nel primato della cultura. E Parma deve rimettere al centro questo primato. Il rilancio della città può partire proprio da un grande progetto pedagogico-culturale. L’organizzazione delle giornate Fai è stata infatti un grande lavoro di squadra”. Sotto il coordinamento di Bianca Marchi sono stati preparati e formati infatti per le visite a Palazzo Sanvitale 70 studenti del liceo Romagnosi, del liceo Toschi, dell’istituto Melloni e di altre scuole che faranno da “apprendisti ciceroni”. Gli studenti hanno assistito alle lezioni specifiche tenute da Carlo Mambriani, docente dell’Università di Parma. Per quanto riguarda il Convitto, i ragazzi in questi mesi hanno potuto partecipare allo studio del restauro dei quadri dell’Accademia degli Scelti, hanno approfondito la conoscenza di tutto l’edificio da un punto di vista architettonico e artistico, hanno fatto lavoro di ricerca. Per la prima volta si sono avvicinati agli ambienti in cui vivono penetrando la storia e l’arte. Il Convitto Maria Luigia è diventato un grande laboratorio, un luogo dove attraverso un dipinto e un affresco si riconosce la storia della città.

Questo il programma delle due giornate del Fai all’insegna dell’arte e della cultura: sabato 19 Marzo Palazzo Sanvitale sarà visitabile dalle 8.30 alle 13.30 (saranno contingentati gli accessi per motivi di sicurezza). Banca Intesa ha concesso il pieno supporto all’iniziativa. Oltre alla visita delle splendide sale di Palazzo Sanvitale la Fondazione Monteparma ha scelto di aderire all’iniziativa aprendo al pubblico dalle 9 alle 13.30 i suoi musei dedicati agli artisti di origine parmigiana Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi organizzando visite guidate gratuite.

Il Convitto Maria Luigia sarà visitabile invece sia sabato 19 marzo dalle 9 alle 22 che e domenica 20 marzo dalle 9 alle 17. Le visite guidate saranno svolte proprio dagli studenti «Apprendisti ciceroni». Per il secondo anno le Giornate di Primavera chiudono la settimana di raccolta fondi dedicata dalla Rai al patrimonio culturale in collaborazione con il Fai: dal 14 al 20 marzo la Rai racconterà così le storie e l'unicità della nostra grande bellezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Un'onda che sembra arrivare dal film Point break

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Opinioni a confronto sui lupi

IL DIRETTORE RISPONDE

Opinioni a confronto sui lupi

Lealtrenotizie

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

2commenti

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

3commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MILANO

Tassista abusivo violenta due giovani passeggere

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

SPORT

tennis

Australian Open: Berdych travolge Fognini, azzurri tutti fuori. Federer ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

SOCIAL NETWORK

"A voj propia ti!": IgersParma cerca un 'amministratore'

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova