10°

22°

CULTURA

Il Fai «apre» Palazzo Sanvitale e il Convitto Maria Luigia

Il 19 e 20 marzo per le «Giornate di primavera» visite nei due palazzi storici

Il Fai «apre» Palazzo Sanvitale e il Convitto Maria Luigia
Ricevi gratis le news
0
 

Il Fondo ambiente italiano organizza la ventiquattresima edizione delle Giornate del Fai di primavera per sabato 19 e domenica 20 marzo, con oltre 900 visite straordinarie a contributo libero, in 380 località in tutte le regioni d’Italia, il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale, storico, artistico e ambientale del nostro Paese. Nella nostra città la Delegazione del Fai aprirà quest'anno due «tesori alla visita del pubblico: si tratta delle splendide sale di Palazzo Sanvitale, oggi sede di Banca Intesa, e di quelle del Convitto Maria Luigia.

Anche quest’anno il comune di Parma ha dato il patrocinio all’iniziativa: l’assessore alla Cultura Laura Ferraris afferma in una nota che «saranno proprio le giornate Fai ad aprire il ricco calendario di celebrazioni per il 200° anniversario dell’arrivo di Maria Luigia a Parma, la «Duchessa più amata dai Parmigiani»: Parma e il suo territorio infatti celebrano questo avvenimento storico con una serie di iniziative locali e internazionali: 16 esposizioni, 16 luoghi luigini e 16 temi, rappresenteranno un’offerta culturale, turistica ed enogastronomica a tutto tondo, alla scoperta di una realtà dove si riconosce ancora fortemente l’impronta del periodo luigino e del suo respiro europeo».

Giovanni Fracasso, capo della delegazione Fai di Parma, evidenzia da parte propria che «I due luoghi prescelti a Parma hanno un enorme valore storico-artistico: Palazzo Sanvitale è sicuramente una delle più belle dimore italiane e non si può non rimanere colpiti dal suo incanto. Il Convitto Maria Luigia oltre ad essere uno scrigno di tesori possiede anche un forte valore simbolico: nel grande disegno di Maria Luigia il Convitto doveva essere l’istituzione in cui formare la classe dirigente dei ducati. Ci piace riprendere questo disegno pedagogico in quanto crediamo fortemente nel primato della cultura. E Parma deve rimettere al centro questo primato. Il rilancio della città può partire proprio da un grande progetto pedagogico-culturale. L’organizzazione delle giornate Fai è stata infatti un grande lavoro di squadra”. Sotto il coordinamento di Bianca Marchi sono stati preparati e formati infatti per le visite a Palazzo Sanvitale 70 studenti del liceo Romagnosi, del liceo Toschi, dell’istituto Melloni e di altre scuole che faranno da “apprendisti ciceroni”. Gli studenti hanno assistito alle lezioni specifiche tenute da Carlo Mambriani, docente dell’Università di Parma. Per quanto riguarda il Convitto, i ragazzi in questi mesi hanno potuto partecipare allo studio del restauro dei quadri dell’Accademia degli Scelti, hanno approfondito la conoscenza di tutto l’edificio da un punto di vista architettonico e artistico, hanno fatto lavoro di ricerca. Per la prima volta si sono avvicinati agli ambienti in cui vivono penetrando la storia e l’arte. Il Convitto Maria Luigia è diventato un grande laboratorio, un luogo dove attraverso un dipinto e un affresco si riconosce la storia della città.

Questo il programma delle due giornate del Fai all’insegna dell’arte e della cultura: sabato 19 Marzo Palazzo Sanvitale sarà visitabile dalle 8.30 alle 13.30 (saranno contingentati gli accessi per motivi di sicurezza). Banca Intesa ha concesso il pieno supporto all’iniziativa. Oltre alla visita delle splendide sale di Palazzo Sanvitale la Fondazione Monteparma ha scelto di aderire all’iniziativa aprendo al pubblico dalle 9 alle 13.30 i suoi musei dedicati agli artisti di origine parmigiana Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi organizzando visite guidate gratuite.

Il Convitto Maria Luigia sarà visitabile invece sia sabato 19 marzo dalle 9 alle 22 che e domenica 20 marzo dalle 9 alle 17. Le visite guidate saranno svolte proprio dagli studenti «Apprendisti ciceroni». Per il secondo anno le Giornate di Primavera chiudono la settimana di raccolta fondi dedicata dalla Rai al patrimonio culturale in collaborazione con il Fai: dal 14 al 20 marzo la Rai racconterà così le storie e l'unicità della nostra grande bellezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Crozza torna in Rai. Per Fazio

Fazio e Crozza sul palco di Sanremo 2013

televisione

Crozza torna in Rai. Per Fazio

1commento

Rolling Stones: gli highlander del rock

Il concerto

Stones: immortali! (Jagger canta in italiano)(Le polemiche)

Platinette, rovinosa caduta giù dalle scale

tv

Platinette, rovinosa caduta dalle scale al "Tale quale Show" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La parola all'esperto

ECONOMIA

Torna "La parola all'esperto". Inviate i vostri quesiti

Lealtrenotizie

San Michele Tiorre, accoti i primi 8 migranti. Arrivano da Parma

tg parma

San Michele Tiorre, trasferiti da Parma i primi 8 migranti Video

1commento

L'INTERVISTA

Casa: «Ecco la mia ricetta per la sicurezza»

19commenti

PARMA

Tajani al Collegio Europeo: "Il voto tedesco impone Italia protagonista per la stabilità" Video

Il presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ha aperto l'anno accademico con una lectio magistralis

parma

In bici ubriaco: denunciato e due ruote sequestrata

7commenti

Tordenaso

Addio a Bortolameotti, uomo dal cuore grande

2commenti

COLLECCHIO

Una discarica nel guado del Baganza, scatta la protesta

2commenti

Tuttaparma

Portinerie e portinai di un tempo

1commento

MOTOCROSS

Kiara Fontanesi si mette «in piega»

Scuole

Studenti a rischio a Corcagnano

2commenti

TABLEAUX VIVANTS

Se bimbi e fotografi (over 60») fanno robe da circo

"Robe da Circo"

Bimbi e fotografi ne combinano di "tutti i colori" Video

gazzareporter

In piazza Garibaldi è arrivato Capitan Acciaio Gallery

L'INTERVISTA

Pizzarotti: «Parma insicura? Non è colpa degli immigrati ma dei criminali»

«L'emergenza sicurezza è frutto della mancata certezza delle pene e delle espulsioni difficili» dice Pizzarotti a pochi giorni dall'udienza con papa Francesco.

53commenti

Attacco dell'opposizione

«La sindaca di Felino si dimetta»

3commenti

CERIMONIA

Due nuovi diaconi, vite nel nome del Signore

Laguna gialloblù

L'«Imperatore» di Venezia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La piccola vittoria di una grande Merkel

di Paolo Ferrandi

CONTROLLI

Autovelox, autodetector, speedcheck: la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

fisco

Caos Spesometro, "congelato" il sito di invio fatture

FIRENZE

Concorsi truccati, arrestati 7 docenti universitari

SPORT

RUGBY

Zebre nella storia: prima squadra italiana a vincere in Sudafrica Le foto

BASKET

Fulgor, si presenta l'orgoglio di Fidenza

SOCIETA'

liceo Marconi

I «ragazzi della 5ª C» (parmigiani) si ritrovano 30 anni dopo Gallery

1commento

siracusa

Tenuta come schiava in casa, arrestato marito marocchino

MOTORI

LA NOVITA'

Al volante della nuova Volvo XC60. Ecco come va

auto&moda

Jaguar E-Pace, Debutto con Palm Angels Fotogallery