13°

Arte-Cultura

Gli «ultimi naturalisti» alla Magnani Rocca

Gli «ultimi naturalisti» alla Magnani Rocca
Ricevi gratis le news
0

 Margherita Portelli

La natura del viaggio di Morlotti, Mandelli e Moreni è perturbante. E il cinereo pomeriggio di ieri sembrava essersene accorto, adeguandosi. La Fondazione Magnani Rocca sceglie tre pittori che lo stesso presidente definisce «difficili» e inaugura la decima esposizione temporanea (in soli cinque anni) nell’affascinante cornice della «Villa dei capolavori» a Mamiano di Traversetolo. «Viaggio al termine della natura» è il titolo della mostra a cura di Sandro Parmiggiani che ieri ha aperto i battenti alla Magnani Rocca. Ennio Morlotti, Pompilio Mandelli e Mattia Moreni ne sono i protagonisti. Eredi di una tradizione tutta italiana, specificatamente padana, i tre artisti furono definiti da Francesco Arcangeli «gli ultimi naturalisti». Una natura, la loro, che è un sussulto. Che esprime turbamento, e che raccoglie, fin quasi ad armonizzarli, felicità e tomento. 
«Oggi puntiamo i riflettori su di un movimento artistico molto intenso - illustra Manfredo Manfredi, presidente della Fondazione Magnani Rocca - che si sviluppa in Italia a metà degli anni Cinquanta. Un movimento detto "informale" che trova poi rifugio nel cosiddetto "ultimo naturalismo". Possiamo definire questi tre artisti gli alfieri di un unico movimento culturale, anche se i loro percorsi sono differenti».
 Distinguendosi dai loro maestri, i pittori informali citati in mostra a Mamiano vivono la natura come una situazione «profondamente e amorosamente angosciata, quasi medianicamente intuita», secondo le parole dello stesso Arcangeli. L’incubo della catastrofe nucleare, profondamente sentito nel dopoguerra e negli anni Cinquanta, e un latente «mal di vivere», li spingono verso una deriva esistenzialistica che si riverbera nelle loro opere. E le pennellate sembrano descrivere una natura ansante, che coinvolge e fa soffrire. 
«I loro dipinti possono apparire sì "difficili" - puntualizza Sandro Parmiggiani, curatore della mostra - ma bisogna comprendere che l’arte è per il pittore anche un modo per riflettere su di sé e sul proprio mondo. E i turbamenti di questi artisti sono i turbamenti profondi del terrore dell’olocausto atomico».
 L’esposizione, quindi, che vuole ragionare sui vari significati che la parola «natura» può assumere. La mostra alla Fondazione Magnani-Rocca rende omaggio a Ennio Morlotti - artista molto legato a Parma, anche negli ultimi anni della sua vita- nel centenario della nascita, e a Mattia Moreni nel novantesimo anniversario sempre della nascita. Morlotti, Mandelli, Moreni sono presenti con opere provenienti da istituzioni pubbliche e collezioni private, circa una ventina ciascuno in riferimento al ventennio racchiuso tra i primi anni Cinquanta e la metà degli anni Settanta. Gli esordi e gli ultimi approdi dei tre artisti, invece, sono necessariamente documentati da un numero ristretto di opere.
La mostra, realizzata grazie al contributo della Fondazione Cariparma e di Cariparma Crédit Agricole, è visitabile fino al 4 luglio, dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18 (la biglietteria chiude alle 17). Resterà chiusa il lunedì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

Quiz, ma voi lo sapete come si affronta una rotonda?

GAZZAFUN

Quiz, ma voi lo sapete come si affronta una rotonda?

22commenti

Malcolm Young

Malcolm Young

MUSICA

E' morto Malcolm Young: fondò gli Ac/Dc con il fratello Angus

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

La lettera della mamma di Mattia

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Carabinieri

Controlli contro spaccio e furti: identificate 50 persone

L'operazione nella notte

Incidente

Scontro a Pilastro, un ferito

Incidente

Carambola fra tre auto in via Mantova, due feriti

Indaga la Polizia municipale

WEEKEND

Il Mercato del Forte, la torta di verze, November Porc a Zibello: l'agenda di domenica

Salso

Sfondano la vetrina e rubano capi firmati

Polizia

Raffica di furti negli appartamenti

Bici rubate e in attesa dei proprietari

Eccellenze

Il Parmigiano trionfa agli "Oscar del formaggio" a Londra

Risultato stellare: porta a casa 38 medaglie

POESIA

Zucchi tradotto da un giurato del Nobel

calcio

Parma, poker e primato

Lutto

L'addio di Rubbiano a Fabrizio Aguzzoli

LIRICA

Festival Verdi, numeri da record

FERROVIA

Fidenza-Cremona, treni al posto di due bus

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

12commenti

STADIO TARDINI

Il Parma travolge l'Ascoli 4-0 e sogna: è primo in classifica

Frattali: "Rigore parato, evitata sofferenza finale" (Video) - Grossi: "Bella vittoria, molte occasioni mancate per il Parma" (Videocommento)

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Fine vita, la Chiesa lo ripete da 70 anni

di Monica Tiezzi

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

1commento

USA

Disegna un pene in cielo, top gun punito video

1commento

SPORT

SERIE A

Il Napoli piega il Milan (2-1), la Roma si prende il derby

GAZZAFUN

Parma-Ascoli 4-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

curiosità

Sono una "chimera" quelli pubblici a Parma: il 19 è la Giornata mondiale dei servizi igenici

formigine

Damiano, 12 anni, è l'arbitro più giovane d'Italia Video

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto