-2°

Arte-Cultura

A Cuba, tra parole e colori : il nuovo libro di Davide Barilli

A Cuba, tra parole e colori : il nuovo libro di Davide Barilli
0

Giuseppe Marchetti
 Staccatosi come una scheggia curiosa dal contesto più ampio de «Le cere di Baracoa», uscito da Mursia l'anno scorso, questo piccolo ma prezioso «Carte d'Avana» di Davide Barilli - illustrato da Gerardo Lunatici - ci riporta la voce di uno scrittore che in terra cubana ha trovato una particolarissima sollecitazione umana e letteraria. Le «Carte d'Avana» edito da Fedelo's nella collana «Riflessi» diretta da Andrea Marvasi (il libro e i dipinti saranno presentati stasera, alle 21,30, al Caffè Letterario di Parma in viale Fratti 20 dagli autori e da Andrea Villani in una serata che vedrà anche momenti musicali), rappresenta il buio e la luce di un viaggio che si compie tra memoria e realtà senza soluzioni di continuità: un viaggio rifugio, un viaggio storia, o anche un viaggio poesia. Gerardo Lunatici accompagna con la delicatezza dell'acquarello le parole e le immagini evocate da Barilli. Le sue non sono semplici illustrazioni, ma semmai liriche immagini di un mondo cubano che Barilli ci presenta allo stesso modo con cui parlerebbe dei tipi e dei caratteri di Parma e della nostra Bassa. Si comincia con l'«apagòn» che è l'improvvisa interruzione dell'energia elettrica «come se qualcuno, da lassù, avesse soffiato su questa torta rosa e sgangherata per nascondere le crepe», e si finisce tornando a Baracoa e alla storia del «sillòn», sedia  a dondolo che lo scrittore porterà fra molte difficoltà sino a Parma e  dalla quale ci assicura che  non si separerà mai più. Questi sono segni (e sogni)  amorosi che risultano assai evidenti anche negli acquarelli di  Lunatici appena appena toccati dal colore,  come quando Barilli ci intrattiene sulla figura di Amado, un  «hombresincero», un buon diavolo, ingegnere elettrico che offre in affitto agli amici europei «una stanzetta dalla finestra inchiodata, la colazione  e pure la cena», o come nel caso della  scritta «eventual» che è tutto e nulla, che è il presente e il futuro, la storia e la sua negazione. Lì si condensa il forte spirito interpretativo di Barilli, il suo saper  vedere. Perché «Carta d'Avana» è un saper vedere, prima di ogni altra constatazione. I tipi, i caratteri, le voci, i luoghi sono descritti con la precisione del cronista e con la simpatia dell'inviato speciale che non si nasconde dietro i soliti luoghi  comuni. Barilli accompagna il lettore e lo introduce in una realtà che a noi pare lontana e diversa e che, invece, a ben vedere  conserva molti contatti con le realtà di ogni parte del mondo. A momenti, infatti, si ha l'impressione di leggere una pagina  «napoletana» di Marotta; a momenti un affresco «americano» di Faulkner o di Saroyan; a momenti, anche un interno «egiziano» di Mahfuz. E allora tutto il mondo è paese. In questa dimensione, Barilli e Lunatici recuperano anche il senso nascosto del viaggio, cioè una realtà sociale, politica  e umana che migliaia di altre pagine hanno tentato di raccontarci restando però legate a processi ideologici che qui non valgono, per fortuna. Indimenticabili, in questo senso, le storie di «Radio Bemba», di Juan e del libraio Alfonso che  dipingono semplicemente, attraverso la vita dei personaggi, l'esistenza comune  con la chiara disposizione delle parti e con il  movimento dei mille segni della vita. Che poi sfocia nell'enorme centro commerciale Trasval «che convive con la povertà dei negozi frequentati da gran parte dei cubani» e col loro sogno di  comprarsi un forno a microode in perfetto stile europeo o americano. Tutto questo «Mondo piccolo» per dirla alla Guareschi si può vedere dondolandosi sul «sillòn» di Barilli, il suo piccolo trono, e il punto di vista è davvero straordinario. 

Carte d'Avana
Fedelo's, pag. 47, 10,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

1commento

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti