-2°

RAI STORIA

L'Italia della Repubblica

L'Italia della Repubblica
Ricevi gratis le news
0
 

Il «risorgere della democrazia nella società» e quindi «il ricostruirsi dei partiti», ma anche la «preparazione del nuovo assetto dello Stato», impegno che sfociò nel dibattito della Costituente: Giorgio Napolitano rievoca in questi termini 'L'alba della Repubblicà, prima puntata della nuova serie di Rai Cultura «L'Italia della Repubblica», 20 documentari introdotti da Paolo Mieli, con la partecipazione di Michele Astori e la consulenza storica di Giovanni Sabbatucci, in onda da venerdì 22 aprile alle 21.30 su Rai Storia.

A 70 anni dalla nascita della Repubblica, la serie propone un lungo viaggio nella storia del nostro Paese, tra speranze e delusioni, vittorie e sconfitte di milioni di italiani, in compagnia di autorevoli testimoni: da Napolitano a Emma Bonino, da Giuliano Amato ad Anna Maria Mori, da Giorgetto Giugiaro a Franco Ferrarotti, da Ciriaco De Mita a Pietro Grasso. «Ma il racconto - sottolinea Silvia Calandrelli, direttore di Rai Cultura, che cita Zavoli e La notte della Repubblica tra le fonti di ispirazione del programma - è corale e intreccia diversi fili narrativi: i grandi protagonisti, gli storici e soprattutto la voce delle italiane e degli italiani. E' un modo per ritrovare l’identità del Paese, guardando indietro alle conquiste fatte in tutti i campi per riscoprire la capacità dell’Italia di uscire dai momenti di affanno per ricreare sempre nuovi rinascimenti».

Il percorso spazia dal secondo dopoguerra a Mani pulite, dalla lotta alla mafia alla moneta unica europea, alternando filmati d’epoca, testimonianze tratte dagli archivi delle Teche Rai e interviste a storici e saggisti. La prima puntata ripercorre il periodo tra la caduta del fascismo del 25 luglio 1943 e il referendum del 2 giugno 1946. La guerra, il risorgere della politica e l’entusiasmo per la vittoria della Repubblica rivivono nei ricordi di Napolitano: «All’inizio - racconta il presidente emerito - ci furono bombardamenti da parte dell’aviazione inglese, furono bombardamenti piuttosto leggeri, poi invece iniziarono (..) i bombardamenti americani molto pesanti, le fortezze volanti, e Napoli fu bersagliata in modo veramente tremendo. E io ero nel centro della città, la mia casa paterna era a breve distanza da Piazza del Plebiscito e lì furono, in quella strada, colpiti dei palazzi...». Nelle sue parole anche la corsa verso i rifugi antiaerei: «Per arrivare al ricovero, si dovevano scendere, attraverso una feritoia che era stata aperta sul marciapiede del Palazzo Serra di Cassano, 130 scalini () C'era un mio fratello più giovane, più piccolo, () che era pervaso da tremore, da paura».

Il racconto dà voce anche ai protagonisti dell’epoca, in interviste di repertorio tratte dalle Teche Rai: Umberto II di Savoia, Ugo La Malfa, Vittorio Foa, Leo Valiani, Massimo Caprara, Ferruccio Parri, Indro Montanelli e Leone Cattani. Al centro della narrazione, ci sono gli eventi bellici (1943-1945), la guerra civile, la nascita del Comitato di Liberazione Nazionale e i rapporti dei partiti antifascisti con il re Vittorio Emanuele III e il governo Badoglio. Si chiude, infine, con i governi d’unità nazionale, la liberazione, la campagna referendaria, l’abdicazione del Re Vittorio Emanuele III e la vittoria della Repubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Biotestamento

L'ESPERTO

Biotestamento: come si fa a depositare le disposizioni

di Arturo Dalla Tana, notaio

Lealtrenotizie

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

elezioni

Salvini a Parma: "La flat tax per rimettere soldi nelle tasche degli italiani"

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

BASSA REGGIANA

Brescello: trovato un furgone rubato e "depredato"

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

BORGOTARO

Addio ad Arnaldo Acquistapace

1commento

TERREMOTO

Una struttura polivalente per Accumoli con l'aiuto di Cariparma 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato