21°

arte

Oratorio dei Rossi: scoperto il vero committente del coro

Oratorio dei Rossi: scoperto il vero committente del coro
0

L’oratorio della Santissima Trinità dei Rossi (oggi chiesa di Santa Teresa del Bambin Gesù in via Garibaldi) custodisce dal 1876 il monumentale coro ligneo intarsiato e intagliato dal maestro parmigiano Luchino Bianchino originariamente nella chiesa delle benedettine di San Paolo, dove fu posto in opera nel 1510, al tempo della badessa Giovanna da Piacenza. Sono due le fonti coeve che tramandano queste informazioni, le uniche fino ad oggi note. Una è l’iscrizione intarsiata visibile sul fregio del coro stesso: «LUCINUS BLANCHINUS PARMEN(IS) / IOANNA PLACENTIA / ABBAT(ISSA) MODERANTE / MDX». La seconda è la cronaca cittadina di Leone Smagliati che in quello stesso anno narra come «a’ 25 genaro, fu finito il choro di S. Paulo de dipingere, dove stava le sore a cantar [...] e così gli stalli gli fece Luchino Bianchino da Parma».
Ora è stato rinvenuto il contratto di commissione dell’opera, risalente a ben sette anni prima, quando San Paolo era governato da un’altra donna. Il 4 aprile 1503, infatti, Bianchino stipulò un contratto con la badessa Cecilia Bergonzi, col quale s’impegnava a «fabricare et construere» sessanta stalli in duplice fila, trenta alti e trenta bassi, prendendo a modello quelli esistenti nel coro della chiesa di San Francesco al Prato, ma migliorandoli, sia arricchendo gli schienali con rappresentazioni «de prospectiva pulcra et laudabili» che nel coro francescano mancavano, sia sostituendo alla cimasa impiegata in San Francesco un cornicione sporgente, intagliato in forma di vera e propria trabeazione all’antica, sorretto da mensole fra cui collocare «conchylia seu coclea». Il maestro avrebbe dovuto impiegare solo legni ben selezionati e perfettamente stagionati, consegnare una parte del lavoro entro il Natale 1504 e la restante entro quello successivo. Le monache gli avrebbero pagato in tutto 1050 lire, di cui 200 furono versate all’istante come primo acconto.
Oltre a fornire informazioni dettagliate sull’opera da eseguire, l’inedito documento consente di correggere due tesi erronee presenti negli studi sull’arte lignaria parmense: il nome della committente del coro di San Paolo e la posizione dell’opera stessa nella serie dei cori lignei rinascimentali eseguiti per i diversi monasteri parmensi di benedettine. In merito alla prima questione, infatti, nel 1852 Amadio Ronchini notò fra le tarsie del coro la compresenza di stemmi Bergonzi e da Piacenza e ipotizzò che fosse stato terminato appunto dalla badessa Giovanna da Piacenza (1507-1524), famosa committente del Correggio per gli affreschi della celeberrima «camera di San Paolo», ma commissionato da una delle due badesse a lei precedenti, Cecilia Bergonzi (1484-1505) oppure Orsina Bergonzi (1505-1507). Ora il nodo è sciolto. La seconda questione invece si risolve ora con una nuova classifica, in cui il primo posto spetta giusto alla commissione del coro di San Paolo (1503), cui seguirono quelle per i cori delle benedettine di Sant’Ulderico (1505, autore Giovangiacomo Baruffi), di San Quintino (1512, autore Marc’Antonio Zucchi), Sant’Alessandro (1525, autori Bernardo e Gianfrancesco Testa; non più esistente).
Infine, dal contratto del 1503 si evincono importanti dati per ricostruire l’esatta dislocazione del complesso ligneo e la conformazione dell’ambiente architettonico che lo ospitava: il coro privato delle monache, affrescato da Alessandro Araldi, rimasto in essere fino alla fine del Settecento, ancor’oggi mai studiato.

*storica dell'arte

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

LANGHIRANO

Frontale a Pilastro, nessun ferito grave

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

CULTURA

Porte aperte all'Ospedale vecchio: tutti in coda con il FAI Fotogallery

Giornate di primavera: domenica si visita l'Università

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

13commenti

Tg Parma

Tariffa rifiuti in aumento? Federconsumatori: "Una beffa" Video

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

4commenti

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

PARMA CALCIO

Intitolato a Tito Mistrali il campo da calcio di via Taro

Esordì nel 1925. Era il bomber con la "retina"

1commento

LEGA PRO

Sotto di 2 gol, il Pordenone ne segna 7 e aggancia il Parma! Domani crociati a Gubbio

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

3commenti

Formaggio

La grana del grana

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

10commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Da uno studio fatto a Parma nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% delle donne in età fertile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

TREVISO

Si rovescia il pedalò: annega 18enne. Salva la fidanzata

WEEKEND

FOODBLOGGER

Video-ricetta: la tartare di tonno e stracciatella secondo Eleonora Rubaltelli

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Motogp

Qualifiche annullate, griglia basata sulle libere: Vinales in pole, Rossi lontano

Rugby

Il Munster passa al "Lanfranchi", Zebre battute

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa