19°

Arte-Cultura

Conforti, «pastore di due greggi»

Conforti, «pastore di due greggi»
0

 A quattordici anni dalla beatificazione, la figura del vescovo Guido Maria Conforti riaffiora in tutta la sua luminosità nella corposa biografia pubblicata recentemente dall’editrice EMI e che sarà presentata mercoledì 19 alle ore 17 a Palazzo Sanvitale da autorevoli esponenti del mondo accademico ed ecclesiale. Ne è autore il sacerdote di Lodi don Angelo Manfredi "laudensi natione non moribus" direbbe Dante, per aver fatto di Parma e della sua Chiesa il fulcro dei suoi approfondimenti e delle sue sorprendenti ricerche nel corso degli studi alla Gregoriana di Roma, culminati con la tesi in storia della Chiesa dal titolo "Vescovi, clero e cura pastorale - studi sulla diocesi di Parma alla fine dell’Ottocento", un volume di oltre settecento pagine che costituisce una vera "Summa" per la storia ecclesiastica parmense di quel periodo.

È con quell'impegnativo lavoro che l’autore si immerge nella realtà ecclesiale parmense, per consegnarci informazioni spesso inedite su episodi, persone, luoghi e protagonisti della nostra diocesi nel periodo di poco successivo all’Unità, per poi dedicarsi appassionatamente e con vigore alla figura eminente di mons. Conforti, fondatore dei missionari saveriani, arcivescovo di Ravenna prima e di Parma poi dal 1907 al 1931, un "gigante del ministero apostolico" come lo definisce il vescovo Solmi nella prefazione, la cui grandezza cresce col tempo assumendo sempre più nitidamente i lineamenti della santità. 
Senza sminuire l’importanza e l’autorevolezza delle varie biografie confortiane pubblicate nel tempo, questa di don Manfredi risulta essere soprattutto "scientifica", capace di comunicare le radici profonde originarie e per questo, come appare nello svolgimento, precisa nella documentazione e nelle citazioni, completa nei riferimenti bibliografici, ampia nell’analisi, frutto, in sostanza, di una feconda ricerca tesa ad ancorare il personaggio Conforti nello spessore della storia. Emergono un’infinità di dati e quantità di eventi, sconosciuti ai più, che don Angelo ha vagliato con la lente dello storico serio ed esperto, presentandoci un Conforti "nuovo" per molti aspetti e assolutamente "credibile", sia nella sua dimensione prettamente umana, sia in quella cristiana della santità come in quella di vescovo nella Chiesa italiana e di missionario per il mondo.
La lettura attenta evidenzia così un’indagine effettuata a tutto campo sulla personalità, sulle vicende spesso sofferte che ne hanno caratterizzato la vita (si pensi ad esempio alla nomina inaspettata ad arcivescovo di Ravenna e alla sua travagliata rinuncia) e sull'azione multiforme ed indefessa di un Pastore vero servo di Dio, grande servo della Chiesa, ritrovatosi a soli trentasette anni a capo di una fra le più prestigiose quanto complessa diocesi d’Italia quale era Ravenna. Eppure, egli "ha saputo rispondere alla sfida degli eventi quotidiani non a partire dal risentimento ma dalla ricerca spassionata del bene" come afferma nella presentazione al volume mons. Luciano Monari, vescovo di Brescia e vicepresidente della Conferenza episcopale italiana. 
Parallelamente, nel volume, il Conforti appare quale era considerato al suo tempo "la più distinta espressione episcopale in Italia e rappresentante di quella completezza del ministero delle anime che associa il vescovo al missionario, vescovo di Parma ma missionario per il mondo", come lo descrisse il cardinale Roncalli, poi papa Giovanni XXIII, parlando al teatro Regio nel febbraio 1957; e pure "Pastore di due greggi", come già aveva evidenziato l’antico biografo padre Vanzin in una sua azzeccata definizione.
Le pagine di questo studio, dalla lettura piacevole oltre che edificante, rappresentano per la congregazione saveriana in primis, ma per noi parmigiani in modo particolare e per tutta la Chiesa, un documento ineccepibile, in cui la figura amabilissima di mons. Conforti, vescovo fondatore oggi Beato, risalta nella sua più autentica luce: quella della verità storica, connotata per i cristiani come santità. Pagine, dunque, tutte da leggere, da conoscere, da apprezzare quanto mai. 
VALENTINO SANI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

collecchio

Lo strazio dell'addio a "Gio", sempre a fianco degli ultimi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano