-1°

14°

Mostra

La Duchessa bibliofila

La Duchessa bibliofila
0
 

Una visita ai tesori del Tempio di Minerva, tra gli antichi manoscritti ebraici miniati del Fondo De Rossi, il quattrocentesco manoscritto del «De perspectiva pingendi» di Piero della Francesca, il corredo dell’officina tipografica di Bodoni. È parte di quanto si può ammirare nella Galleria Petitot della Biblioteca Palatina grazie alla mostra «I libri e le sale. L’impegno di Maria Luigia a favore della Biblioteca Parmense», inaugurata il 2 maggio e aperta sino al 28 maggio. Si tratta della prima di una serie d’iniziative che la Biblioteca Palatina di Parma dedica alle celebrazioni per i duecento anni dall’arrivo di Maria Luigia in città: «Abbiamo aderito alle celebrazioni in onore della duchessa perché a lei la nostra Biblioteca deve molto. - spiega la direttrice della Palatina, Daniela Moschini. – Questa prima mostra rappresenta l’aspetto più istituzionale della politica culturale di Maria Luigia, in dicembre ne seguirà una seconda dedicata ai suoi interessi più personali». L’esposizione dà la possibilità di vedere alcune delle collezioni più pregiate in possesso della Biblioteca Palatina, acquistate durante il ducato di Maria Luigia grazie alla sollecitudine del bibliotecario Angelo Pezzana e alla munificenza della duchessa. Il percorso si apre proprio con la bozza manoscritta del testo che Pezzana fece stampare su pergamena per la prima visita ufficiale di Maria Luigia, in cui chiedeva alla duchessa «incremento e tutela» delle collezioni di quello che chiamava il «Tempio di Minerva». «In fondo un appello molto moderno, che potrebbe valere ancora oggi. – sottolinea Grazia Maria De Rubeis, curatrice della mostra e responsabile ufficio manoscritti della Palatina –. Quello che abbiamo esposto in questa mostra è la risposta del governo all’appello del bibliotecario: vi sono pezzi della Collezione De Rossi, una delle più importanti raccolte al mondo di manoscritti e stampati ebraici che fu il primo acquisto fatto da Maria Luigia (il testo più antico è dell’XI secolo); le incisioni della Raccolta Ortalli, tra cui alcune di Dürer e Parmigianino; i testi della Biblioteca di Michele Colombo, grazie al quale la Palatina possiede l’autografo del De Perspectiva Pingendi di Piero della Francesca, uno dei volumi più preziosi qui conservati; infine il corredo tipografico di Giambattista Bodoni» .I visitatori della mostra potranno anche vedere alcune sale costruite o decorate grazie a Maria Luigia: il Salone Maria Luigia, la Sala Dante e la Sala De Rossi.La mostra è visitabile da lunedì a giovedì (ore 9.00 - 18.00); venerdì e sabato dalle 9.00 alle 13.00. L’ingresso è gratuito. Per informazioni: tel. 0521 220411.

L'iniziativa fa parte

delle celebrazioni

per i 200 anni

dell'arrivo

della sovrana

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

comune

Municipale, "attività positiva nel 2016, anche con 40 agenti in meno" Tutti i numeri

L'assessore Casa ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

crisi

Copador, settimana decisiva

Degrado

Un viaggio per strada del Traglione: un viaggio nel degrado

3commenti

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

BREXIT

Il Telegraph: " La May chiuderà la frontiera a metà marzo"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia