Arte-Cultura

La complessa Parma raccontata da Walter Da Col

La complessa Parma raccontata da Walter Da Col
Ricevi gratis le news
0

di Stefania Provinciali

La visione paesaggistica di Walter Da Col si apre su Parma attraverso un gruppo di lavori presentati fino a fine maggio alla Libreria Battei, di strada Cavour. La mostra, che riprende una tematica legata alle città non nuova al pittore milanese, raccoglie nelle tecniche miste esposte la ricerca da tempo portata avanti dall’autore, di contaminazioni tecniche e formali. Il «ritaglio fotografico» si inserisce negli aspetti più puramente segnici e cromatici, così, da creare una sorta di intreccio visivo fra forma e non forma, ovvero tra quegli aspetti di figurazione ed astrazione che hanno scandito il secolo appena trascorso, uniti in una tensione, messa in campo da molti artisti nella loro ricerca. Sono in particolare gli anni 70 e 80 del Novecento che delineano una preferenza per la pittura «di mezzo», nel senso che l’approccio al figurativo viene «alterato» con l’utilizzo di un colore spesso materico, volto a scavare con erosioni o croste murali nella fantasia e nel sogno. E’ la poetica di un paesaggio che vive delle forme dei luoghi e dei colori delle terre «toccate» con l’animo del viaggiatore e dell’uomo che immagina la vita attraverso i gesti rituali e la sintesi cromatica. E’ il «sogno» di molti che si sono avvicinati all’arte in quei due decenni, di integrare pittura e forma, pittura e non forma in un unicum. Così, singolare e comunque riconoscibile, appare Parma in queste composizioni. Appare città storica e città viva nella scelta dei luoghi, nell’intercalare dei segni che sono colore, trame sottili che inducono a cercare nelle singole opere i significati: un gioco di memoria, un’idea di accostarsi a «cose» conosciute e poi di «inventarsi» quello che sta dietro l’immagine, utilizzando il sogno. Il gioco non è complesso bensì leggibile, si muove attorno alla chiesa della Steccata o a Piazza Garibaldi con le sue forme «recuperate» all’espressione visiva; si snoda lieve, leggero, da guardare senza preclusioni. Walter Da Col approda sul finire degli anni 60 al  circolo artistico «La Ripa» di Milano;  qui frequenta per diverso tempo corsi di perfezionamento in pittura e successivamente partecipa a mostre collettive e personali. Particolare importanza assumono nella formazione del linguaggio pittorico di Da Col i viaggi nel sud dell’Italia, nel Mediterraneo e nei Paesi del nord. Il suo mondo creativo si amplia di «colori» ed emozioni raccontate poi nelle opere e sintetizzate in questo percorso parmigiano.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Allerta meteo livello giallo

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

TRAFFICO

Tamponamento nel pomeriggio sulla tangenziale nord

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

Differenze di genere, Torti: «Diamo la libertà di scegliere qualsiasi strada»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra