Arte-Cultura

Legendaria: due giorni a tu per tu con gli scrittori. Per celebrare la lettura

Legendaria: due giorni a tu per tu con gli scrittori. Per celebrare la lettura
0

Il libro è protagonista a Parma. Sabato 22 e domenica 23 maggio, in occasione della rassegna nazionale “I book you”, la città celebra la parola scritta, parlata e narrata con incontri, letture, concorsi, mercati del libro, laboratori per bambini. Legendaria, questo il titolo della manifestazione, sarà un ideale percorso letterario all’interno delle principali biblioteche della città (Guanda, Ilaria Alpi, Civica e Palatina) ma anche una festa del libro lungo le strade, nelle piazze, nei giardini.

La prima edizione di Legendaria, organizzata da Istituzione Biblioteche del Comune di Parma e Edicta Eventi con il contributo del Gruppo Chiesi, è un ricco week end di appuntamenti per tutte le età che vuole avvicinare al libro attraverso la letteratura in tutte le sue declinazioni. “Legendaria è un viaggio nella lettura: nelle sue magie, nelle sue suggestioni, nei suoi mondi eccezionali, fatti di pensiero e di immaginazione. Questa iniziativa - dice Luca Sommi, assessore comunale alla Cultura - non si rivolge solo ai lettori abituali. Si rivolge a tutti. Anzi, in particolare a coloro che in genere non amano leggere. Perché sfogliare un libro (o ascoltare una poesia, leggere una pagina di un romanzo) significa innanzitutto vivere un piacere straordinario. Ma è anche una condizione necessaria per abituarsi al confronto, al dialogo. Insomma, per crescere”.

“Non si dirà mai abbastanza del valore, umano, intrinseco e relazionale ad un tempo, del libro - commenta Luciano Mazzoni, presidente dell’Istituzione Biblioteche - Della sua capacità di irrorare “carne e sangue” alle singole persone e ad un tempo di suscitare canali di comunicazione interpersonale e comunitaria. In questa battaglia, che non ha nulla di nostalgico, si trovano in prima fila le Biblioteche, luogo per eccellenza del libro e dell’ascolto: per riaffermare il ruolo del libro (soggetto ed oggetto nel medesimo tempo) come terapia per la nostra società depressa e ripiegata su se stessa. Il libro interpella l’Europa, come l’Italia, come Parma: definita -forse a sua insaputa- nel lontano XVII secolo “città del Libro”.

“Legendaria: un evidente gioco di parole - aggiunge Giovanni Galli, direttore dell’Istituzione Biblioteche -. Ma il gioco è una cosa seria e con le parole costruiamo il mondo per noi. Narrare è costruire se stessi e gli altri e le cose in quella relazione di gioia e di sofferenza, che è la vita. Vecchia scienza dei nullatenenti e gloria illusoria di Isidoro, l’etimologia ci insegna che leggere è anche scegliere: quindi distinguere, ordinare e assumersi una responsabilità nel farlo. Noi delle biblioteche lavoriamo per questo: che la lettura, quale sia l’artifizio che ne consente il farsi, diventi racconto di sé e per sé e degli altri”.

GLI EVENTI. Legendaria si aprirà sabato mattina con il primo Concorso nazionale di Lettura espressiva, organizzato da Teatro No, a cura di Simonetta Checchia. Il concorso prenderà il via nel cortile esterno della Biblioteca civica alle 10 (fino alle 13, nel pomeriggio dalle 16,30 alle 19) e vedrà sfidarsi undici artisti/attori in tre differenti prove consecutive: lettura di un testo poetico, lettura di un testo di prosa, lettura di un testo drammatico. A decretare il vincitore una giuria composta da figure della cultura cittadina e nazionale: Giancarlo Ilari, attore e mostro sacro del teatro a Parma, Rosi Fasiolo, critico teatrale del Gazzettino e direttore artistico di Teatronet, Valeria Ottolenghi, critico teatrale e vicepresidente dell’associazione nazionale critici teatrali, il Maestro Sebastiano Rolli, direttore d’orchestra e di coro polifonico e lirico, Enzo Vanarelli, regista e attore, nonché docente di Storia dell’Arte e del Teatro.

Contemporaneamente in via Melloni aprirà il primo mercato del libro. Legendaria è una festa della lettura, e come tale cercherà il coinvolgimento della gente, dei passanti. E lo farà scendendo davvero in strada. Nella giornata di sabato, dalle ore 10 alle 19, via Melloni si trasformerà in una reale biblioteca/libreria a cielo aperto: per tutta la giornata sarà allestito un mercato del libro con stand e vendita a cura delle librerie e case editrici della città (Galleria del libro, Punto Einaudi, Casa Editrice Battei, Librerie.COOP, Tuttofumetto, Lettoriletto, Libri e Formiche, Feltrinelli, I Libri di Prospero, Futurino, Libreria Palatina, Leonardo Publishing, Food Editore, Libreria Giunti al Punto) e hobbisti. Inoltre, bookcrossing, prestiti bibliotecari e performance “di e con i libri” a cura di Francesca De Angelis e Alice Giroldini.
“Un piacere per tutti i lettori e uno stimolo per tutti i curiosi. Il mercato del libro – spiega Massimo Capuccini di Edicta – è stato pensato per portare per una volta i libri alle persone, di tutte le età, e non viceversa. Perché il libro anche in questa era virtuale rimane e rimarrà sempre un piacere”. 

Previsti quindi diversi incontri con l’autore. Ospiti di Legendaria saranno Pietrangelo Buttafuoco (sabato 22 ore 20.30 Giardini di San Paolo) giornalista e scrittore, editorialista di Panorama e autore nel 2008 di “Cabaret Voltaire” un saggio sul rapporto tra Islam e Occidente; a Parma Buttafuoco parlerà del poeta arabo-siciliano Ibn Hamdis, massimo esponente della poesia araba di Sicilia a cavallo tra l'XI e il XII secolo, autore particolarmente rivalutato negli ultimi anni per la cultura araba in Sicilia; quindi Alessandro D’Avenia (domenica 23 ore 21 piazzale della Pace) insegnante e scrittore, considerato un enfant prodige con il suo romanzo d’esordio “Bianca come il latte, rossa come il sangue”; infine, i tre “amici” Davide Barilli, Andrea Villani, Valerio Varesi (sabato 22 ore 21,45 Giardini di San Paolo), che attraverso racconti personali e non, porteranno lo spettatore a compiere un viaggio letterario dalla Bassa ai Caraibi.

Un altro viaggio e altri luoghi, per lasciarsi sorprendere dalle parole e trasportare in straordinari mondi, molto lontani. Sabato 22, a partire dalle ore 16, il centro storico farà da sfondo ad un itinerario fisico e fantastico nel favoloso mondo della bella Sharāzād. In una Maratona di lettura - che avrà inizio alla Biblioteca Civica, per poi attraversare i Portici dell’Ospedale Vecchio, Palazzo Eucherio Sancitale, la Palatina, fino ad approdare alla Guanda-Internazionale - attori e lettori si cimenteranno nell’interpretazione de Le mille e una notte.

Anche per i bambini ci saranno momenti “da favola”. Sabato e domenica pomeriggio due laboratori creativi (il sabato per ragazzi dai 7 ai 10 anni, la domenica per i bambini dai 3 ai 6 anni) saranno un gioco per l’immaginazione dei più piccoli, stimolati dalle letture a cura della Biblioteca Pavese e dai relativi laboratori di Dimitri Corradini e Sara Guarracino.
Ancora letture, filastrocche, fantasia e la costruzione di un libro da portare con sé, domenica mattina alle ore 11 in compagnia della libreria Libri e Formiche.

Infine, gli spettacoli. Ad arricchire ulteriormente il programma sabato 22 si alterneranno in Palatina e ai Giardini di San Paolo veri e propri eventi teatrali e musicali, come Tegole, testo e regia di Emanuele Aldrovandi, con Gianfranco Tosi (voce recitante), Eleonora Chiussi (arpa) e Davide   Chiussi (tastiere) e Il regalo, testo e regia di Emanuele Aldrovandi, con Annalisa Pelacci (voce recitante), Eleonora Chiussi (arpa) e Davide Chiussi (tastiere). “Respice Finem” della compagnia di danza Weltanschaung sarà invece una performance di danza e visual con la voce narrante di Matteo Gazzolo, per la regia di Annarita Ronconi. Ancora lo spettacolo di danze orientali di Barbara e Le Perle d’Oriente.

Non mancherà il lato gastronomico: l’appuntamento è con l’aperitivo letterario sabato 22 ai Giardini di San Paolo alle 19.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti