21°

Arte-Cultura

Memoria rimarginata

Memoria rimarginata
Ricevi gratis le news
0

L'editrice Diabasis ha da poco pubblicato la seconda edizione aggiornata alla luce «della storiografia più recente e di documenti emersi nel corso del decennio testé trascorso» del volume «La seconda Julia nella Resistenza» di Sergio Giliotti, partigiano e combattente della «più bianca delle brigate partigiane» che egli ancora definisce con sincero affetto «la mia Brigata». Una utilissima e vivamente partecipata postfazione di Giuseppe Massari illumina, oggi, il senso e la necessità di questa testimonianza che per certi aspetti poco assomiglia e tante memorie partigiane dell'immediato dopoguerra e degli anni seguenti. Il testo di Massari «Vola, Sparviero», va a fondo nella ricerca  e nella determinazione umana e ideale del giovane Giliotti, profilando un ritratto che poi il nostro autore riempirà di azioni e sentimenti lungo tutte  le pagine del proprio cammino di studente, soldato e italiano. Tale cammino si rispecchia nella narrazione che, lontana da qualsiasi compiacimento letterario, si presenta piuttosto come uno squarcio di vita e di storia in un solido scambio di memorie che - come annota Massari - «concedono poco terreno alle emozioni». Tutto il resto è documento, cronaca e rigoroso uso delle fonti, tanto che Sergio Passera nella presentazione alla prima edizione (aprile '96) poteva scrivere «La cronistoria di Sergio Giliotti non si esaurisce in una curiosità di informazioni o raccolta di dati, ma recupera l'animo della gente di quei giorni, i sentimenti che accompagnano i piccoli fatti, il coraggio di continuare, l'affermazione di una nuova prospettiva per un tempo di pace». L'auspicio di tanti anni fa è ancora vivamente persuasivo. Esso è nel libro come un filo conduttore assai tenace che ne collega i vari capitoli estremamente parchi ed essenziali sino alla conclusione che magnificamente Massari descrive così: «Ora che se ne è fatto umbratile testimone ce la consegna pronta per essere acquartierata nelle stesse “cours d'honneur” dove Mario Luzi ha collocato la generazione napoleonica». Quarantuno brevi capitoli compongono il volume. Ciascuno di essi ha un titolo e un valore. I segmenti si sommano senza soluzione di continuità tra racconto e documentazione, tra memoria e lettere, ordini, regole, diari e verbali, sino a formare quel prezioso reticolo d'archivio che, superando oggettivamente le questioni delle persone e dei gruppi - quelli combattenti e quelli collaterali -  costituisce il supporto autentico per comprendere il senso della Resistenza e di quella della «bianca» Julia in particolare, mentre sfilano davanti a noi i nomi, le parole e le azioni di tanti personaggi che già sono nella storia di quegli anni, da don Guido Anelli a don Aurelio Giussani, da Achille Pellizzari a Giuseppe Molinari, da Franco Franchini a Giuseppe Picedi Benettini, da don Cavalli a Giacomo Ferrari, a Umberto Pastarini a Marcello Gattati. Tuttavia, ciò che più oggi stupisce in questo racconto suscitando la nostra ammirazione è il senso di razionalità e di saggezza che Giliotti sapientemente vi amministra, senza odi, senza accuse immotivate, senza condanne sommarie, e con umana  sensibilità di credente e combattente mai fazioso e violento, anche quando la violenza potrebbe apparire necessaria e utile per le difesa. Con, in più, lievi e pur frettolose venature di sentimento («Nozze partigiane», «Il vecchio e il bimbo», «Il duro inverno», ad esempio) che riscaldano ancora i nostri cuori.
La seconda Julia nella Resistenza - Diabasis ed., pag. 171,  euro 18

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY SERIE B LA VITTORIA CONTRO IL FLORENTIA FUNESTATA DA UN GRAVISSIMO EPISODIO

Amatori, Belli colpito da un pugno:

Il terza linea è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

14commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

39commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

1commento

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

SOCIAL NETWORK

Motocross: impressionanti acrobazie Video

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro