-1°

mostre

Nel mistero delle cose la vita più segreta e sacra

Alla Galleria Sanseverina in vicolo del Vescovado

Nel mistero delle cose la vita più segreta e sacra
0

Negli spazi della Sanseverina, in vicolo del Vescovado, espone, fino al 18 giugno, Umberto Squarcia jr che ha ricreato negli ambienti della galleria un excursus del proprio lavoro sviluppato a New-York, dove vive e lavora. Dopo gli studi classici a Parma, Squarcia si è laureato in architettura all’Università La Sapienza di Roma e nel 1998 si è trasferito nella Grande Mela per svolgere la sua attività di architetto senza però dimenticare il percorso artistico avviato già nella sua città d’origine con l’Archivio dei Giovani che lo aveva visto partecipare a mostre collettive. Un breve percorso di vita si rivela necessario per entrare nei significati delle opere esposte, aperte a tematiche e tecniche diverse: sculture, installazioni, composizioni, opere a parete dove in alcuni casi emerge la tridimensionalità di un materiale, in altri la composizione mirata dell’artista allo sviluppo di un pensiero; tutte trovano riferimenti nel panorama culturale italiano e nel contempo nel mondo dell’architettura e del design newyorkesi mettendo in dialogo storia e modernità. In alcune opere, poi, generate dal riutilizzo e dalla composizione di frammenti provenienti dal mondo industriale, edile e naturale, sono esplicite la rivisitazione e reinterpretazione di correnti artistiche storiche ben vive nel presente, come l’ Arte Povera mentre in altre non mancano agganci evidenti alla Pop Art. Sono legami squisitamente formali perché molto forte è per Umberto Squarcia jr la riflessione su problemi etici, sociali ed ambientali, e su temi come vita e morte, spazio e tempo, gioia e dolore, pensiero ed anima. Natura, proporzioni, prospettiva, geometria, punti di vista, contrasti, materiali, texture, colori, luci e ombre sono infatti sempre presenti nelle sue creazioni in piena sintonia con un pensiero ideato e sviluppato nell’intimo, proprio là dove, la ricerca artistica sembra tendere, nelle opere più recenti, a fare coincidere l’idea dell’arte come imitazione della natura con quello della “natura come imitazione dell’arte”.
Tenendo conto di questi precisi riferimenti il percorso si può far iniziare da quel primo «incontro» con la scala rossa che si staglia sulla vetrina della galleria, riferimento ideale ad altra opera, intrisa di significati simbolici, da cui l’ attività dell’autore ha avuto un nuovo inizio. Un simbolo di memoria, presente e futuro che si apre sul rinnovamento e trova i successivi riferimento nei materiali naturali e poveri di recupero, provenienti da cantieri e ambienti naturali, reperti, frammenti, che prendono le forme di animali in via di estinzione, di Madonne con bambino, di crocifissioni, di deposizioni, seguendo la via che l’uomo ha tracciato.

Una vita tradotta in modo semplice, lineare, quasi scarno come faceva Giacometti con le sue sculture e che si apre al confronto con gli agganci «pop» di altre opere appese alle pareti, con le texture di certi materiali che l’uso e l’abitudine ha trasformato nelle mani dell’autore in quadri, con le con le fotografie che colgono l’attimo legato ad un pensiero.
Specializzato in interior design, nel 2005, Squarcia ha creato a New-York uno studio di architettura.
Restauro e conservazione di edifici storici, cambi d’uso, rinnovazioni di interni ed esterni, design di interni, progettazione, direzione lavori, supervisione e costruzione, fotografia, design di arredi, design industriale, design di gioielli e accessori moda e visite guidate all’architettura e all’arte in Italia sono i suoi interessi professionali e personali.
Tutte questi campi costituiscono le basi e le ispirazioni per queste sue creazioni artistiche. Il percorso parmigiano si completa con un gruppo di opere esposte, in occasione della rassegna d’arte Quadrilegio, da BLL di Giulio Belletti, visibile fino al 31 luglio. Il futuro espositivo di Umberto Squarcia Jr lo vedrà impegnato prossimamente a Monaco di Baviera e poi a Tel Aviv, in un’ottica di scambi culturali ed artistici aperti al mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti