14°

31°

libri

Camilleri: riecco Montalbano

«L'altro capo del filo» il centesimo libro dello scrittore siciliano

Camilleri riecco  Montalbano
Ricevi gratis le news
0

Il «centenario» di Andrea Camilleri. Con «L'altro capo del filo» il prolifico scrittore siciliano, padre del commissario Montalbano, taglia uno storico traguardo: cento libri. Si tratta di una nuova indagine con protagonista il più famoso e amato commissario della letteratura italiana. Anche stavolta, infatti, Camilleri e Montalbano non tradiscono gli affezionati lettori. Il libro ruota attorno al dramma dei migranti che lo scrittore siciliano racconta scuotendo le nostre coscienze; e, come sempre, si muovono i personaggi che i lettori conoscono da sempre: dallo stesso Montalbano alla storica fidanzata Livia, dal suo vice Mimì Augello all'ispettore Fazio, all'agente Catarella. Il lettore ritrova il mondo di Vigàta e finisce coinvolto, emotivamente, in una storia che tocca i sentimenti di ognuno. Abbiamo già sottolineato come il commissario Montalbano, in questa vicenda, debba occuparsi senza sosta degli sbarchi di clandestini sulle spiagge vigatesi.
L'omicidio
Ma a scuotere la tranquilla vita della cittadina sarà, ancora una volta, un omicidio: nella sartoria, dove lavora, viene ritrovato il corpo di Elena, dilaniato da colpi di forbice. Così il commissario, creato da Camilleri, comincia un'indagine che si fa sempre più fitta e intricata. Dovrà partire dal passato della ragazza per giungere a capo di questa drammatica vicenda, scavando nella sua vita e interrogando gli amici, i possibili nemici, eventuali amanti e i lavoranti della sartoria stessa. «Montalbano si isola nell'architettura di silenzio del luogo del delitto - scrive Salvatore Silvano Nigro -. Stenta ad afferrare un'intuizione, che scivolosa gli serpeggia nel pensiero. Stenografa mentalmente le sue sensazioni. Le ricompone in uno spettacolo mentale che fa scorrere come un film. Agguanta alla fine la supposizione».
Gli inizi
Era il 1994 quando Camilleri pubblicò, sempre per Sellerio, il primo romanzo della saga di Montalbano: «La forma dell'acqua». A cui seguirono «Il cane di terracotta» e «Il ladro di merendine». Certo nessuno avrebbe pensato che quei racconti, caratterizzati da un italiano fortemente contaminato da elementi della lingua siciliana, e da un'ambientazione particolarmente curata, avrebbero riscosso un così grande successo non solo letterario ma anche televisivo.

Il volto di Montalbano
Tutti, ormai, identificano il commissario Montalbano con il volto di Luca Zingaretti anche se lo stesso Camilleri, in diverse interviste, ha ribadito di avere pensato in modo diverso il suo personaggio. E, soprattutto, nei suoi progetti, dopo i primi due romanzi con protagonista Montalbano, questi avrebbe dovuto sparire per non cadere nella ripetitività. Meno male, diciamo noi, che lo scrittore siciliano è ritornato sui suoi passi e ci continua a regalare emozioni con i suoi libri. E confidiamo nel prossimo «centenario». Lunga vita a Camilleri e, naturalmente, a Montalbano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rinoceronte ancora in finale al Talent Show "Eccezionale veramente"

tg parma

Rino Ceronte ancora in finale al talent show "Eccezionale veramente" Video

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Notiziepiùlette

Samuele Turco suicida in carcere
delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

Ultime notizie

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Samuele Turco suicida in carcere

delitto san prospero

Samuele Turco suicida in carcere

droga

Arrestata l'insospettabile studentessa-pusher

6commenti

incidente

Cade dalla bici in via Repubblica: grave 74enne

L'omicidio

Fred nella casa, un silenzioso dolore

salsomaggiore

Trovati con arnesi da scasso nell'auto: quattro denunciati

2commenti

gazzareporter

"Ladri di biciclette... alla parmigiana": il racconto di una lettrice

1commento

parma calcio

Di Gaudio in maglia crociata

via capelluti

Teneva la pianta di marijuana sul balcone. Ma sono passati i vigili....

tg parma

Messa in sicurezza del Baganza, l'Unione Pedemontana pressa la Regione

partecipate

Stu Pasubio, chiusa l'indagine preliminare. Pizzarotti: "Resto tranquillo"

gazzareporter

Parma, 2017: dormire sotto il ponte

1commento

Ateneo

Iscrizioni all'Università, alcuni corsi subito "bruciati". Con polemica

Salsomaggiore

Migranti o miss, questo è il dilemma

MONCHIO

«Montagna creativa», una start up per il territorio

1commento

lavoro

L'osteopatia entra in Barilla: trattamenti per i dipendenti

Per migliorare la resistenza allo stress e in generale la vita dei lavoratori

Prevenzione

«Intervenire sul Baganza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

19commenti

ITALIA/MONDO

londra

Il fratello di Diana: "Quattro tentativi di rubare la salma"

Francia

Incendi in Costa Azzurra, evacuate 10.000 persone Foto

SPORT

calcio

Serie A: si riparte il 19 agosto con il match delle 18

CASSANO

Fantantonio e il contrordine del contrordine

5commenti

SOCIETA'

gazzareporter

Quando l'imbianchino non c'è... il gatto balla Video

francia

Le fiamme devastano il golfo di Saint-Tropez

MOTORI

TECNOLOGIA

Bosch e Daimler, il parcheggio è autonomo Gallery

il video

Tutto in 44 secondi: un’intervista a 300 km/h sulla nuova Jaguar XJR575 Video