17°

Arte-Cultura

Letti per voi - Tanta vita

Letti per voi - Tanta vita
0

di Anna Folli

Cinque donne di una stessa famiglia ma di tre generazioni diverse. La nonna Mencia, con i suoi novant’anni suonati, un’antica sapienza e la mente vigile, nonostante a volte finga incipienti smemoratezze che le facilitano la convivenza con figlie e nipoti. Sua figlia Lia, la cui esistenza si è spezzata il giorno in cui la primogenita Helena è partita per mare e non è più tornata. E l’altra figlia Flavia, che non sa perdonare alla madre di aver distrutto, molti anni prima, l’unico amore della sua vita. E poi le due nipoti di Mencia, Beatriz e Inès, così giovani eppure già segnate dal dolore della perdita. A capitoli alterni, ognuna di queste donne racconta la propria storia secondo il suo punto di vista. E ognuna di queste storie è indissolubilmente intrecciata con quella delle altre, in un rimando continuo di ricordi, di emozioni, di stati d’animo quasi impalpabili.
A dividere Mencia, Lia, Flavia, Inès e Beatriz, ci sono antichi rancori, ferite mai rimarginate, i silenzi delle cose lungamente sofferte ma mai dette, forse perché soltanto nel momento in cui vengono pronunciate, diventano del tutto reali. I loro uomini sono presenze evanescenti e labili in un piccolo mondo in cui soltanto le donne sono protagoniste, a partire dalla nonna, formidabile patriarca «dagli occhi d’inverno» in cui brilla ancora un barlume di luce. Attorno a loro, vive una Minorca autunnale, per niente turistica, dove le vele si incrociano al largo di un mare che appare come «un tappeto di lana grossa e azzurra».
Nel suo intenso e struggente romanzo corale, lo scrittore spagnolo Alejandro Palomas ha la capacità di scegliere le parole per affrontare le verità più scomode e, a volte, terribilmente crudeli. In «Tanta vita» (Neri Pozza, pp. 325, 17 euro) Palomas sa raccontare il disfacimento della vecchiaia, quando anche l’odore della propria pelle denuncia l’inesorabile scorrere degli anni. Trova gli accenti giusti, senza una sola goccia di retorica né di facile pietismo, per descrivere l’inestinguibile dolore di una morte che pare ancora più ingiusta, perché è quella di un bambino. Ma sa anche parlare di speranza e d’amore. E della forza di ricominciare, quando tutto ormai sembra essere perduto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi

Reggio

Fotografia Europea, 400 mostre "off": anche Parma fra gli eventi Foto

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero

soragna

Scompare un 50enne: la zona di Diolo setacciata da cinofili ed elicottero Foto

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

8commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

Incidente

Bimbo investito da un'auto a Fontanellato

Scontro auto-scooter a Sanguinaro: un ferito

PENSIONI

Ape social, al via le domande

RUGBY

L'addio al campo di Pulli

Le grandi firme

Ubaldo Bertoli e la Parma del secondo dopoguerra

Inflazione

A Parma i prezzi corrono più della media nazionale: +2,5% ad aprile, pesano i carburanti

Aumentano alimentari, ristorazione e servizi per la casa, calano i prezzi dei settori Comunicazioni e Istruzione

Bullismo

La vittima di una bulla: «Non voglio più andare a scuola»

9commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

IL FATTO DEL GIORNO

L'omicidio di Alessia Della Pia: Jella è libero in Tunisia, interrogazione in Parlamento

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

LA SPEZIA

Scoperta cellula neonazista: pensava a raid contro immigrati e fabbricava ordigni

Piacenza

A processo capo scout: avrebbe toccato il seno a una 16enne

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

I 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

TENNIS

La Sharapova continua a vincere

Formula 1

Gp di Russia, prove libere: le Ferrari davanti a tutti

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche