21°

35°

libri

Franca Valeri signorina senza tempo

E' in libreria «La vacanza dei superstiti» un mémoire irridente, malinconico e arguto

Franca Valeri signorina senza tempo
Ricevi gratis le news
0
 

Straordinariamente arguta, disincantata, ironica, caustica, lucidissima, ancora oggi, ampiamente superata la soglia dei novanta. Lei è Franca Valeri, alias la signora Cecioni, alias la Signorina Snob, alias la sora Cesira. Ha attraversato le generazioni, eppure è ancora più frizzante e attiva che mai, pronta a dire la sua sulla vita, la morte, la cultura, il presente, il passato, il futuro, la politica, la guerra, la crisi… Il suo ultimo libro, «La vacanza dei superstiti» (Einaudi, pp. 128, euro 16,50), è un mémoire irridente e scanzonato, malinconico e arguto, in cui l’attrice divaga - piacevolmente - sulla vecchiaia, che è il tempo dei «superstiti», appunto, di quelli cioè «che hanno varcato una certa lunghezza di vita».

«Un giorno scrivevo, non so mai dove vado a finire in questi casi, anche con le commedie. Ho iniziato così: Improvvisamente ho novant'anni. Poi da Einaudi mi hanno chiesto: perché non scrivi qualcosa sulla vecchiaia? Allora sono andata avanti...». È iniziato tutto così, quasi per caso, e il risultato è questa gustosa divagazione, spumeggiante e nostalgica al tempo stesso, che sgorga dalla vita, una vita vissuta intensamente, per decenni. E così fra aneddoti curiosi, storie sprizzanti, sentenze dal sapore gnomico che non si prendono comunque mai troppo sul serio, scorrono sotto i nostri occhi poco più di un centinaio di pagine, deliziose davvero, perché in esse ritroviamo tutto il brio di un’attrice che in fondo è tutt’uno col suo essere donna. Lei, che si definisce ora «una vecchia signora con quattro soldi e molte bestiole», ha però stentato parecchio a entrare nella vecchiaia, si è tenuta a lungo – scrive sorniona – sulla mezza età, e anche il suo corpo ha fatto resistenza («e non è ancora veramente in regola»). A differenza di tanti amici e colleghi attori, la Valeri ha volato leggera sulle ali di un sogno chiamato vita. Per lei, che a domanda risponde che «la vita è sempre bella, se si ha la fortuna di star bene» e chiosa «E io sono fortunata», trovarsi di fronte a questa soglia, quella cioè di un secolo quasi di vita vissuta, è in fondo un volo a planare: «mi sono salvata, come attrice comica, non servendomi mai dell’attualità; orridi fantocci, mai un mio personaggio ha pronunciato il vostro nome».

Ebrea scampata fortunosamente alle persecuzioni nazi-fasciste, decisa fin da subito ad intraprendere una carriera da attrice, la Valeri ha un’infinità di racconti in serbo per i suoi lettori, un vero e proprio fuoco di fila di trovate esilaranti e a tratti caustiche. Come quello che pensa sul presente e sulla crisi: il Duemila? «E' nato sterile. Forse col tempo…». Sì, perché lei la TV non la guarda, gli spettacoli di oggi li trova brutti, per non parlare delle vecchie signore in jeans (un vero orrore), ossessionate dalle rughe e dall’idea di invecchiare. Certo, è vero che oltre una certa soglia, quella dei «superstiti» appunto, i primi a sparire sono il sesso, la villeggiatura e i locali notturni, ma la Valeri ci tiene anche a ribadire con forza: «se sono superstite voglio viverla, la vita!».

E della morte che ci dice la Valeri? Ci sarà qualcosa dopo? «Penso di sì – dice in un’intervista al Corriere - Credo che Iago abbia torto, quando declama che la morte è il nulla. La sparizione è un grande mistero. Forse è come prima della nascita; in tal caso Iago avrebbe ragione. Ma mi pare impossibile. O forse mi piace pensare che sia impossibile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

D'Alessio-Tatangelo, "siamo in crisi"

gossip

D'Alessio-Tatangelo ammettono: "Siamo in crisi"

Usa, morto John Heard

STATI UNITI

Trovato morto l'attore John Heard ("Mamma ho perso l'aereo") Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: premiata lettrice "cronista di strada"

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

Lealtrenotizie

Un uomo scompare nel Po: ricerche in corso

BASSA

Pensionato scomparso: continuano le ricerche nel Po

Da venerdì non si hanno notizie di un 68enne di Soragna

IL RICORDO

Gli imprenditori ricordano Alberto Greci

1commento

LA TESTIMONIANZA

«Ha aggredito un ragazzo, poi se l'è presa con me»

1commento

domenica

Tra spaventapasseri, polenta e canoe di cartone: l'agenda

Il caso

Liti stradali, un'epidemia

2commenti

Soragna

Anziano cade dal trattore: è gravissimo in Rianimazione

polizia

Trova online passaggio in auto fino a Parma: studentessa molestata

5commenti

VALMOZZOLA

Il partigiano russo ritrovato

Varano

Salgono a 20 i ragazzi intossicati

OSPEDALE VECCHIO

Quel museo straordinario degli oggetti ordinari

Sant'Ilario

Tari azzerata a chi si occupa del verde pubblico

Incidente

Carro attrezzi e furgone si scontrano sull'Asolana

Spettacoli

Lorenzo Campani: «Sogno Jesus Christ Superstar»

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

METEO

Ancora caldo africano ma da lunedì temperature in calo

Consulta le previsioni comune per comune

carabinieri

Con la scusa di un selfie rapina studente in via D'Azeglio: arrestato

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

GRECIA

Terremoto a Kos: due nuove forti scosse, evacuato l'aeroporto

San Teodoro

Donna uccisa durante una vacanza in Sardegna: il fidanzato confessa

SPORT

baseball

Scalera, 2 home run in un giorno: Parma Clima vittorioso

PARMA

I nuovi acquisti crociati: il portiere Michele Nardi e l'attaccante Marco Frediani Video

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

CINEMA

A Firenze la "temutissima" Coppa Cobram per ricordare Paolo Villaggio

1commento

MOTORI

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up