18°

libri

Verdi e la «trilogia popolare»: una lettura che supera i cliché

Verdi e la «trilogia popolare»: una lettura che supera i cliché
0
 

Già dalla dedica, icastica, «agli italiani», si può intuire tutta la complessità entro la quale l’autore di questo ponderoso studio è andato investigando, non poco sorprendente trattandosi di un lavoro concentrato sulle tre opere più conosciute di Verdi, la cosiddetta «trilogia popolare», termine appunto che Gallarati riconsidera nella sua stessa connotazione storica, guidato dalla consapevolezza dei rischi testimoniati dal processo di logoramento esecutivo insiti proprio nella nozione di “popolare”, già denunciati dallo stesso Verdi quando rimarcava che «gli artisti cantino non a loro modo, ma al mio»; scorie che sono andate sedimentandosi, non solo nell’immaginario collettivo ma pure nella considerazione di certa critica, nella percezione delle tre opere in nome di una falsa «retorica melodrammatica». Un impegno lungo e ingrato quello di sgrommare tale costume, che vede spiccare, cruciale, quell’esito eroico di Toscanini, come lo ha fissato con nettezza Alfredo Casella: « …dalla magia di Toscanini il settuagenario Trovatore è risuscitato, le rughe romantiche ne sono state cancellate, personaggi che potrebbero essere ridicoli sembrano shakespeariani…» . Attraverso l’oscillante itinerario interpretativo rievocato, fino ai nostri giorni, in stretta sintonia con la ‘ripulitura’ operata in sede filologica e storica, Gallarati ci accompagna con mano sicura lungo il frastagliato paesaggio entro cui cogliere il processo di «ri-creazione» operato da Verdi nelle vicende del nostro melodramma: un Verdi che «contesta l’estetica del belcanto» in nome di una più stringente efficacia drammatica, un Verdi che punta sui contrasti, che cerca «posizioni potentissime, varietà, brio, patetico», che esce quindi dall’oasi dell’«aria» per scoprire l’espressività del declamato e scolpire la situazione con la «parola scenica». Intenti che si realizzano opera dopo opera e che nella «trilogia popolare» si concentrano con un’organicità esemplare, con quella economia che rende necessario ogni elemento, «sino al più piccolo particolare melodico, armonico, ritmico, timbrico, dinamico». Un viaggio attraverso la storia dell’evoluzione verdiana che funge da ampia premessa al nucleo centrale del libro in cui Gallarati ci «racconta» le tre opere offrendo una lettura avvolgente per l’acutezza con cui coglie il senso attivo di tale organicità, scena dopo scena; non un’analisi distaccata ma un’osservazione partecipata di come la lingua musicale si plasmi con una sottigliezza psicologica, a volte insospettata. Si giunge così a comporre la portata unitaria di queste tre opere, pur diversissime tra loro; tre storie che trovano una radice comune nel modo con cui Verdi trae dall’originalità delle vicende, soggetti «arditi all’estremo punto» diceva, quel fondamento di umanità sofferta che con varie declinazioni ci accompagnerà fino a «Falstaff», un senso etico che innerva anche i momenti apparentemente condiscendenti e che nella “trilogia” costituisce il tessuto più profondo di un’organizzazione formale originale, «Rigoletto», l’opera del «tempo sospeso», «Il Trovatore», plastico e scultoreo, «La traviata» in cui le forme sono «immerse nel tempo della vita che scorre con il suo flusso precipitoso».

Verdi ritrovato
di Paolo Gallarati

Il Saggiatore, pag. 587, 32,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Gubbio-Parma 0-2, segna Calaiò

lega pro

Gubbio-Parma 0-2, segna Calaiò Diretta

Dopo 10 minuti infortunio per Giorgino: entra Corapi

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

6commenti

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

16commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

1commento

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

Collecchio

Ladri incappucciati messi in fuga dai residenti  

1commento

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

gazzareporter

"Via Nenni e il divieto di sosta...."

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

Economia

Corsa alla rottamazione cartelle, domande prorogate al 21 aprile Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017