Arte-Cultura

Più natura in giardino

Più natura in giardino
0

 di Rita Guidi

C he un giardino possa essere arte è cosa nota. Ma che sia soprattutto un «luogo»? Anzi, un luogo (poeticamente) didattico, dove è l’«arte della natura», a realizzare in un rigoglio spontaneo l’insostituibile e delicatissimo gioco della biodiversità? Forse questo no, non è altrettanto noto. Per questo insistiamo con diserbanti e cesoie; modelliamo, riordiniamo, puliamo quanto cresce dispettoso e ribelle, capriccioso come un bimbo, indomabile come una chioma selvaggia... Non solo. Perché poi le chiamiamo erbacce, essenze invadenti, siepi selvatiche: invece si chiamano Birdgarden. Si chiamano casa - una casa profumata, golosa e generosa - per una quantità impensabile di insetti, farfalle, bruchi e uccelli. Ce lo spiega spietata Angela Zaffignani, antesignana autrice di progetti-pilota proprio nella nostra città, oltre che di questo prezioso manuale, «Birdgarden» (Mattioli 1885, 235 pagg. 29 euro) appunto, che è un vademecum pressoché unico del «giardino naturale e i suoi ospiti». Riccamente illustrato dalle tavole e dai disegni di Gabriele Pozzi, straordinario pittore naturalista dall’indimenticabile  abilità estetico-didattica, il volume dalla grafica elegante e curatissima, è infatti la riproposta ampliata dell’autrice, come ricorda Pia Pera nella sapidissima introduzione: «Da tempo mi dispiacevo di non vedere ripubblicato questo importantissimo libro - dichiara infatti sottolineando quanto Zaffignani fosse precorritrice e divulgatrice anche tra i più giovani di un corretto approccio al verde - libro rimasto negli anni privo di emuli (...) pur nell’accresciuto interesse per l’orto e il giardino...». Il perché è nei nostri occhi, che non sanno veder nascere dal caos stelle (farfalle) danzanti. Nella nostra fretta di dare semplice ordine a ciò che è complesso. Nel preferire il deserto di vita (per citare di nuovo Pia Pera) di un’aiuola cesellata e avvelenata, al cinguettio di un verdone che abita i rami e i prati tra le case. Ché poi è questo il birdgarden, la filosofia che anima le parole, le spiegazioni e anche le azioni della Zaffignani (non dimentichiamo che è responsabile del Verde Pubblico della nostra città - da qui il suo grazie al Sindaco Pietro Vignali per l’opportunità assegnatale - oltre che promotrice da sempre di iniziative come «Giardini Aperti»). L’idea che si possa (si debba) restituire al verde la sua antica dignità e autenticità; quel ruolo non solo decorativo ed ecologico, ma vitale nel senso pieno del termine: per quella spontaneità curata che ne fa insostituibile fonte di vita. Habitat completo, complesso e misterioso.  «Il concetto di ordine dell’individuo urbanizzato è prettamente consumistico ed esso non coincide con l’ordine naturale - scrive l’autrice - (..)Rimettiamo le cose a posto, creando quel movimento dell’ambiente che è l’esatto contrario della monotona e piatta modalità di gestire il verde urbano. Un verde non più pittorico e paesaggistico, solo colore e forma, ma un verde come in natura, secondo le sue funzioni ecologiche.(...) Il birdgarden è una provocazione a favore del ''disordine'', cioè a favore della varietà, con l’impianto di arbusti selvatici disordinati, liberi da controlli di ogni tipo». Gli arbusti. Le umili tamerici del Pascoli... La siepe del Leopardi... L'arte della natura è scritta nelle parole dei poeti, ma proprio per questo esse sono nostre. Ci invitano a rimettere le cose a posto. A costruire, ovunque, un luogo-casa, un giardino abitato. Sul terrazzo o sul balcone, nel gioco dei parchi urbani e nei percorsi che possono collegarli, nella scelta delle essenze nostrane e semplici, la Zaffignani ci spiega segreti e perchè di questa scelta: attrezzature, progettazione, consigli... Esempi: come quello straordinario realizzato presso la scuola elementare Bottego già sedici anni fa. Terreni poveri e antiche querce diventano così aule ecologiche. Si lasciano leggere. Giardino - come luogo, come arte - da guardare, imparare, ascoltare. 

Birdgarden 
Mattioli, pag. 236,29,00

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

Ex tronista

Mirante è il nuovo amore di Ludovica Valli?

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Una scena della "Madama Butterfly" andata in scena ieri alla Scala

La Scala

"Butterfly", questa volta è un trionfo

Il Taro Taro  story al Marisol

Pgn

Il Taro Taro story al Marisol Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Crescono le truffe agli anziani

Emergenza

Crescono le truffe agli anziani

Ospedale

Borghi: «Giusto razionalizzare i reparti»

LEGA PRO

Oggi Sudtirol-Parma

Sala Baganza

Un cinquantesimo nel segno dell'altruismo

Sicurezza

Diciassette nuovi «occhi» a Noceto

Carabinieri

Con Rey il labrador «a caccia» di droga

Lutto

Tina Varani, una vita per la famiglia

Luminarie

Casa: spesi 125 mila euro

allarme

Sterpaglie in fiamme, rogo a Ponte Italia

Attorno alle 22

SQUADRA MOBILE

Presi due spacciatori con la pistola

4commenti

Ospedale

Reparti soppressi, allarme al Maggiore

Sono cinque le strutture coinvolte: semeiotica, ortopedia, centro cefalee e due chirurgie. E arriva la replica dell'Ospedale

4commenti

Polizia municipale

Controlli a San Leonardo: 22 multe ad automobilisti, 2 a ciclisti non in regola

Controlli anche sui veicoli: fermate 2 auto senza assicurazione e 5 senza revisione

8commenti

Anteprima Gazzetta

Truffe, ecco come difendersi Video

Un'inchiesta di due pagine sulle truffe più frequenti

Guardia di Finanza

Incassa poco ma solo per il fisco: sequestrati beni a un evasore "seriale" di Sorbolo

3commenti

Parma Calcio

Il ds Faggiano si presenta: "Voglio un rapporto vero con la squadra" Video

1commento

Calcio

LegaPro: pari del Pordenone, Venezia primo

Guarda i risultati delle partite e la classifica aggiornata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi: perché ha perso, perché può rivincere

di Michele Brambilla

13commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

Governo

Renzi si è dimesso

PIACENZA

Sequestrate ville e auto a due famiglie rom

SOCIETA'

GIORNALISMO

Gramellini passa dalla Stampa al Corriere

dialetto

"Io parlo parmigiano" lancia un Lunäri... da Ufo Video

SPORT

Colombia

Disastro Chapecoense: primi arresti

promozione

Il Fidenza chiama Massimo Barbuti in panchina

CURIOSITA'  

Gazzareporter

Lavori in corso sul marciapiedi di viale Mariotti

Tg Parma

A Fidenza la pista di pattinaggio su ghiaccio più grande della provincia Video