21°

ARTE

Da Brueghel a Picasso: tutte le mostre d'autunno

Da Brueghel a Picasso: tutte le mostre d'autunno
0

Lo splendore della civiltà Maya, l'arte degli antichi tra Brueghel, visioni dell’Ariosto e Vermeer, le suggestioni giapponesi di Hokusai e Hiroshige, i capolavori degli Impressionisti, ma anche tanto Novecento e contemporaneo con Balla, Frida Kahlo, Hopper, Burri, Picasso, Guttuso, Andy Warhol, Basquiat e molti altri: la nuova stagione espositiva per l'autunno 2016, ormai alle porte, accontenta tutti i gusti, proponendo un buon numero di mostre di alta qualità e di sicuro richiamo.

Si comincia con «Guttuso. Inquietudine di un realismo», allestita dal 10 settembre al 9 ottobre negli spazi del Palazzo del Quirinale, in cui saranno riuniti i quadri di ispirazione religiosa realizzati dal maestro di Bagheria. Nella stessa data, alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo (Parma), si aprirà «Italia Pop. L’arte negli anni del boom», che fino all’11 dicembre, proporrà lavori di de Chirico, Burri, Baj, Schifano, Mambor, Baruchello, Fioroni, Ceroli e altri ancora per raccontare la via italiana alla Pop Art. Il 17 settembre (e fino al 14 gennaio) sarà la volta di «Nabis, Gauguin e la pittura italiana di Avanguardia», ospitata a Palazzo Roverella di Rovigo, mentre a Torino, a Palazzo Chiablese, dal 20 (al 29 gennaio), arriverà Eduard Hopper, che ha già trionfato a Bologna nei mesi scorsi. Sempre il capoluogo piemontese, dal 21 settembre al 19 febbraio, ospiterà alla Reggia di Venaria la rassegna «Brueghel. Capolavori dell’arte fiamminga», dedicata alla più importante congrega di artisti fiamminghi a cavallo tra il XVI e XVII secolo.

A Milano, invece, dal 22 settembre al 29 gennaio, sarà di scena la mostra allestita a Palazzo Reale dal titolo «Hokusai, Hiroshige, Utamaro», che riunirà circa 200 opere dei tre maestri più rappresentativi del «mondo fluttuante». A concludere le celebrazioni per il centenario della nascita di Alberto Burri, ecco quindi la grande e molto attesa rassegna «Alberto Burri: lo Spazio di Materia - tra Europa e USA», allestita dal 24 settembre al 6 gennaio negli Ex Seccatoi del Tabacco di Città di Castello (Perugia), dove nacque l’artista. La rassegna offrirà un nucleo di opere di Burri, significative delle diverse fasi del suo percorso creativo (catrami, sacchi, combustioni, ferri, plastiche, cretti, cellotex, «nero e oro»), cui saranno affiancati i lavori dei maestri che lo ispirarono o che ne furono influenzati (tra cui Pollock, Twombly, Fontana, Manzoni, Klein, Christo, Arman, Cesar, Kounellis, Afro, Miro).

A Ferrara, negli spazi di Palazzo dei Diamanti, sempre dal 24 settembre, ecco le stupefacenti visioni ariostesche che rivivranno nella mostra «Orlando Furioso 500 anni. Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi». Fino all’8 gennaio saranno esposti i capolavori (di Mantegna, Paolo Uccello, Tiziano e altri ancora) che costituirono il patrimonio iconografico di cui si nutriva il letterato mentre scriveva il suo famoso poema, pubblicato per la prima volta cinque secoli fa. «Love. L’arte contemporanea incontra l’amore» è il titolo della rassegna che si svolgerà dal 29 settembre al 19 febbraio al Chiostro del Bramante, e che comprende artisti del calibro di Tom Wesselmann, Andy Warhol, Gilbert & George, Vezzoli, Marc Quinn, Francesco Clemente. E se «Maya. Il linguaggio della bellezza», dall’8 ottobre al 5 marzo al Palazzo della Gran Guardia di Verona, sarà un tuffo in un altro tempo e in un’altra civiltà, la rassegna «Picasso. Figure (1895-1972)», dal 15 ottobre al 12 marzo 2017, sempre nella città scaligera, ma a Palazzo Forti, proporrà, attraverso la metamorfosi del corpo, l'intero percorso creativo del genio spagnolo dal Cubismo all’età Classica e al Surrealismo, fino agli anni del dopoguerra.

Di nuovo l’arte americana del secondo '900 in due grandi esposizioni. A Genova ci sarà «Andy Warhol. Pop Society», ospitata dal 21 ottobre al 26 febbraio a Palazzo Ducale, mentre al Mudec di Milano dal 28 ottobre al 26 febbraio si potranno ammirare 100 capolavori di Jean-Michel Basquiat che racconteranno la breve e intensa carriera di questo artista «maledetto». Con «Storie dell’Impressionismo. I grandi protagonisti da Monet a Renoir, da Van Gogh a Gauguin», al Museo di Santa Caterina di Treviso dal 29 ottobre al 17 aprile, torna uno dei movimenti pittorici più amati dal popolo delle mostre. Ideata e prodotta da Marco Goldin, la rassegna presenterà 140 opere provenienti dalle maggiori collezioni internazionali, con un focus finale sulla produzione di Cézanne.

Ottobre si chiuderà con «FuturBalla» alla Fondazione Piera Pietro e Giovanni Ferrero di Alba dal 29 ottobre al 27 febbraio, omaggio a Giacomo Balla, straordinaria figura di raccordo tra l'arte italiana e le avanguardie storiche, mentre a Palazzo Magnani di Reggio Emilia ci sarà «Liberty in Italia. Artisti alla ricerca del Moderno», allestita dal 5 novembre al 14 febbraio. Andando verso l’inverno, concluderanno la nuova stagione espositiva rassegne come «Antonio Ligabue», dall’11 novembre all’8 gennaio al romano Complesso del Vittoriano, «Frida Kahlo» dal 15 novembre al 15 marzo Palazzo Albergati di Bologna e «Vermeer a Capodimonte», che dal 21 novembre al 9 febbraio porterà a Napoli per la prima volta «La suonatrice di liuto», conservata al Met di New York.

Nicoletta Castagni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cuoco perfetto, chiuse le iscrizioni

tg parma

"Cuoco perfetto", boom di richieste: chiuse in anticipo le iscrizioni Video

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Emergenza furti spaccata al Centro Cittadella dello Spip

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

8commenti

ex eridania

E' nato il Centro Musicale Arturo Toscanini: video

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

3commenti

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

2commenti

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

9commenti

Formaggio

La grana del grana

Medicina

L'osteopatia nella cura della endometriosi

Nuove speranze per combattere una malattia che colpisce il 10% della popolazione femminile in età fertile

elezioni 2017

Cavandoli, la Lega: "Aspettiamo il suo sì alla candidatura"

Sentenza

Multa ingiusta. E stavolta è Equitalia che deve pagare

2commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

1commento

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

1commento

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

3commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

Formula 1

La prima pole è firmata Hamilton

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»