11°

libri

Paulo Coelho sveste Mata Hari

L'autore vivente più tradotto al mondo ritorna con «La spia»: «E' stata lei la prima femminista»

Paulo Coelho

Paulo Coelho

Ricevi gratis le news
0

Il nuovo atteso romanzo di Paulo Coelho, «La spia», sarà pubblicato in Italia dalla casa editrice La Nave di Teseo. Dedicato a Mata Hari, per lo scrittore «una delle prime femministe», il romanzo sarà in tutte le librerie il prossimo 10 novembre con un lancio in contemporanea mondiale. «Paulo Coelho, a ogni nuovo romanzo, sorprende i suoi lettori e i suoi editori», dice Elisabetta Sgarbi, direttore generale ed editoriale de «La Nave di Teseo», che ha portato nella nuova casa editrice lo scrittore super best seller. E la storica agente letteraria di Coelho, Monica Antunes, che sta vendendo i diritti del nuovo libro in tutto il mondo, ha già registrato un enorme interesse cinematografico.
Oltre 10 milioni di copie vendute in Italia e oltre 200 milioni di libri venduti nel mondo, Coelho - che è l’autore vivente più tradotto al mondo, pubblicato in 80 lingue e con il più grande seguito sui social media: 28 milioni di fan su Facebook e 11 milioni di follower su Twitter - immagina ne «La spia», scritto in prima persona, la vita di Mata Hari attraverso la sua ultima lettera, scritta una settimana prima della sua esecuzione. Di fronte al plotone, guardando negli occhi i suoi assassini, dopo aver rifiutato di farsi bendare, Mata Hari disse: «Sono pronta». «Mi sono ritrovato con una montagna di documenti in mano ma anche con una domanda: “cosa scrisse Mata Hari in queste lettere? E come era finita in mezzo a tante trappole, ordite da amici e nemici?”», racconta Coelho che ha avuto a disposizione un vero tesoro di informazioni. Nel corso degli ultimi vent’anni, i servizi segreti di Inghilterra, Germania e Olanda hanno infatti reso pubblici i documenti secretati che riguardano Mata Hari.
Cortigiana, ballerina, seduttrice degli uomini più ricchi e potenti negli anni della Prima Guerra Mondiale, accusata di essere una spia e condannata a morte, Mata Hari ha osato liberarsi dal moralismo e dai costumi dell’inizio del XX secolo, ma ha pagato con la sua vita. La sua unica colpa era di «essere una donna libera» e mentre attendeva l’esecuzione in una prigione di Parigi, il suo ultimo desiderio fu di avere carta e penna per scrivere appunto alcune lettere. Così, dalla sua prigione Mata Hari ripercorre le scelte di una vita condotta, con astuzia e senso strategico, alla ricerca di una sua verità: dalla giovinezza in un piccola città olandese, agli anni infelici come moglie di un diplomatico alcolizzato nell’isola di Giava, fino alla celebrità raggiunta in Francia.
«Mata Hari - dice Paulo Coelho - è stata una delle prime femministe, ha sfidato le aspettative degli uomini dell’epoca e ha scelto una vita indipendente e non convenzionale. Dalla sua vita possiamo trarre una lezione che vale anche oggi, quando gli innocenti pagano ancora con la vita le accuse dei potenti».
«Paulo - sottolinea Elisabetta Sgarbi - non ha mai scritto lo stesso romanzo e ogni volta ha avuto il coraggio di cambiare, restando, così, sempre fedele a se stesso. Mi sembra, tuttavia, che ci sia un filo rosso: ha sempre raccontato donne esuberanti, controverse, ma straordinariamente libere. Il suo nuovo romanzo, “La spia”, è l’esaltazione di questo aspetto, attraverso una figura storica, Mata Hari. E il riferimento alla verità storica rende il romanzo, se possibile, ancora più capace di incidere in un mondo che alle donne deve maggior rispetto» sottolinea il direttore generale ed editoriale de La Nave di Teseo. Il precedente romanzo dello scrittore, «Adulterio» era uscito nel maggio 2014.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Controlli congiunti della polizia municipale e ispettori Ausl: sequestrati alimenti in cattivo stato di conservazione in un esercizio commerciale

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

PARMA

Inseguimento nella notte a San Pancrazio: un uomo abbandona l'auto e fugge

Dopo l'alt dei carabinieri, un africano alla guida di una Peugeot 307 è fuggito a fari spenti a tutta velocità

2commenti

Traffico

Strada chiusa per recuperare il camion incidentato

La provinciale Parma-Mezzani

PARMA

Black Friday: sale la febbre per gli sconti Video

CALCIO

Il Parma verso Carpi con un ballottaggio per il "vice Calaiò" Video

L'intervista

Il carabiniere investito: «Voglio tornare sulla strada»

Lutto

Addio Roberta, maestra di una volta

Sicurezza

La Cittadella al buio: nessuno ci va più

5commenti

PARMA

Centro Antiviolenza, aumentano le donne che chiedono aiuto: 265 quest'anno

Sono aumentate rispetto al 2016 le vittime di violenza che si sono rivolte all'associazione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery