-5°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - L'amore del cercatore di spugne

0

Anna Maria Dadomo

Gli sposi vengono nel parco per le fotografie. Le prime volte guardavo con curiosità queste coppie che si offrivano sorridenti ai baci, agli abbracci , al lancio del riso. Le spiavo con sofferenza e desiderio. Immaginavo lei e me, moglie e marito, in posa vicino alla fontana: lei che si appoggia al mio braccio, io che le sollevo il velo e la bacio con trasporto di fronte a tutti. Adesso mi infastidiscono quelle risa, quel chiasso. I bambini si spingono fino a questo angolo nascosto, mi sorprendono. - C’è un uomo – gridano. - C’è un barbone - e tornano indietro di corsa. Non sono solo: ho i miei ricordi, e l’ossessione del suo corpo che spesso irrompe improvviso come un’allucinazione a risvegliare una sofferenza dei sensi. Quel corpo che non ho più avuto. L’odore della sua pelle che non ho più respirato, la sua risata che non ho più sentito.
- Cosa hai fatto per avere queste occhiaie? - le avevo detto passando leggero il dorso della mano sulla sua guancia. Un brivido da lei a me. Ci siamo riconosciuti Quello stesso giorno abbiamo fatto l’amore. Con furia e intensità inusuale. Nei giorni seguenti ci siamo cercati, uniti come non bastasse mai, come volessimo fonderci uno nell’altro, annullarci.
Un giorno eravamo al fiume, prendevamo il sole, appagati, tranquilli. Lei si è alzata, si è buttata in acqua. Mi spruzzava ridendo, mi incitava a raggiungerla. Non si era tolta le collane, sfilati i bracciali. Il corpo era nudo, snello, già abbronzato, i capelli bagnati aderenti alle spalle. Mi è apparsa come una dea, una dea pagana, inafferrabile. Mia? mi chiedevo con stupore. Non mi sembrava possibile. La forza primordiale di quella emozione, la tenerezza, lo slancio con cui l’ho raggiunta, l’ho presa tra le braccia e sono stato il suo cercatore di spugne tenero e violento nella luce immensa dell’estate, mi hanno segnato per sempre. A sera, mentre rientravamo in città, ho avuto la consapevolezza che mai più avrei rivissuto quel richiamo d’amore, i sussulti del desiderio in maniera altrettanto violenta e totale. A casa tornavo sempre più tardi. Non volevo distrarmi dal pensiero di lei, non volevo che niente si intromettesse tra me e il suo ricordo recente. Tutto era vivo nella mia testa, nel mio sangue. Da solo avrei risentito il suo profumo, il suo odore, il sapore della sua saliva. Con mia moglie non avevo più fatto l’amore. Il mio corpo si ribellava. Il corpo lo sa. Il corpo ha una saggezza che bisogna ascoltare, seguire. Scivolavo sotto le coperte. Mi coricavo al suo fianco. Speravo dormisse. Restavo immobile. Tra me e lei quello spazio esiguo si dilatava, diventava immenso, invalicabile. Il mio sonno era agitato, inquieto, guardingo, come di bestia che teme un’aggressione. Una notte mi si è mostrata abbigliata con biancheria provocante. Voleva sedurmi. Ho odiato quel corpo, il sesso che esibiva mi ripugnava, ne vedevo la povertà, il ridicolo. Ho provato disgusto. Ho raccolto poche cose e me ne sono andato per sempre. Ma anche il mio amore perseguito con dedizione estrema, costruito come un ardimentoso piano di vita, è stato distrutto dalla disaffezione della mia dea. Quando ancora mi illudevo che potesse tornare, amarmi, lo scopo del mio giorno era quello di visitare i bar, i ristoranti, gli alberghi, i giardini, che insieme avevamo frequentato, e in quei luoghi per me sacri ricordare i gesti le parole, gli abiti, il cibo, i colori. Un devoto, felice, pellegrinaggio amoroso il mio. Non è mai tornata. Non so più niente di lei. Non voglio sapere com’è oggi. Quella di oggi è un’altra. È per quella d’allora che sto morendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

2commenti

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

commozione

Langhiranese: un minuto di silenzio per Filippo Video

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

12commenti

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

4commenti

sanguinaro

Via Emilia, tamponamento a catena: ci sono feriti (lievi) e code

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

7commenti

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico per un 2017 più filologico 

fino al 23 febbraio

Al via le iscrizioni per la Maratona delle Terre verdiane

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Trump, il presidente del «Prima l'America»

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Stati Uniti

Una marea rosa contro Trump invade le città americane Video

Libia

Tripoli: autobomba vicino all'ambasciata italiana

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

sport

Il Coni premia i suoi campioni parmigiani: le foto

Sport Invernali

Il cielo è azzurro a Kitzbühel: Paris fa l'impresa

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto