16°

Arte-Cultura

Il racconto della domenica - L'amore del cercatore di spugne

Ricevi gratis le news
0

Anna Maria Dadomo

Gli sposi vengono nel parco per le fotografie. Le prime volte guardavo con curiosità queste coppie che si offrivano sorridenti ai baci, agli abbracci , al lancio del riso. Le spiavo con sofferenza e desiderio. Immaginavo lei e me, moglie e marito, in posa vicino alla fontana: lei che si appoggia al mio braccio, io che le sollevo il velo e la bacio con trasporto di fronte a tutti. Adesso mi infastidiscono quelle risa, quel chiasso. I bambini si spingono fino a questo angolo nascosto, mi sorprendono. - C’è un uomo – gridano. - C’è un barbone - e tornano indietro di corsa. Non sono solo: ho i miei ricordi, e l’ossessione del suo corpo che spesso irrompe improvviso come un’allucinazione a risvegliare una sofferenza dei sensi. Quel corpo che non ho più avuto. L’odore della sua pelle che non ho più respirato, la sua risata che non ho più sentito.
- Cosa hai fatto per avere queste occhiaie? - le avevo detto passando leggero il dorso della mano sulla sua guancia. Un brivido da lei a me. Ci siamo riconosciuti Quello stesso giorno abbiamo fatto l’amore. Con furia e intensità inusuale. Nei giorni seguenti ci siamo cercati, uniti come non bastasse mai, come volessimo fonderci uno nell’altro, annullarci.
Un giorno eravamo al fiume, prendevamo il sole, appagati, tranquilli. Lei si è alzata, si è buttata in acqua. Mi spruzzava ridendo, mi incitava a raggiungerla. Non si era tolta le collane, sfilati i bracciali. Il corpo era nudo, snello, già abbronzato, i capelli bagnati aderenti alle spalle. Mi è apparsa come una dea, una dea pagana, inafferrabile. Mia? mi chiedevo con stupore. Non mi sembrava possibile. La forza primordiale di quella emozione, la tenerezza, lo slancio con cui l’ho raggiunta, l’ho presa tra le braccia e sono stato il suo cercatore di spugne tenero e violento nella luce immensa dell’estate, mi hanno segnato per sempre. A sera, mentre rientravamo in città, ho avuto la consapevolezza che mai più avrei rivissuto quel richiamo d’amore, i sussulti del desiderio in maniera altrettanto violenta e totale. A casa tornavo sempre più tardi. Non volevo distrarmi dal pensiero di lei, non volevo che niente si intromettesse tra me e il suo ricordo recente. Tutto era vivo nella mia testa, nel mio sangue. Da solo avrei risentito il suo profumo, il suo odore, il sapore della sua saliva. Con mia moglie non avevo più fatto l’amore. Il mio corpo si ribellava. Il corpo lo sa. Il corpo ha una saggezza che bisogna ascoltare, seguire. Scivolavo sotto le coperte. Mi coricavo al suo fianco. Speravo dormisse. Restavo immobile. Tra me e lei quello spazio esiguo si dilatava, diventava immenso, invalicabile. Il mio sonno era agitato, inquieto, guardingo, come di bestia che teme un’aggressione. Una notte mi si è mostrata abbigliata con biancheria provocante. Voleva sedurmi. Ho odiato quel corpo, il sesso che esibiva mi ripugnava, ne vedevo la povertà, il ridicolo. Ho provato disgusto. Ho raccolto poche cose e me ne sono andato per sempre. Ma anche il mio amore perseguito con dedizione estrema, costruito come un ardimentoso piano di vita, è stato distrutto dalla disaffezione della mia dea. Quando ancora mi illudevo che potesse tornare, amarmi, lo scopo del mio giorno era quello di visitare i bar, i ristoranti, gli alberghi, i giardini, che insieme avevamo frequentato, e in quei luoghi per me sacri ricordare i gesti le parole, gli abiti, il cibo, i colori. Un devoto, felice, pellegrinaggio amoroso il mio. Non è mai tornata. Non so più niente di lei. Non voglio sapere com’è oggi. Quella di oggi è un’altra. È per quella d’allora che sto morendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era

FESTE PGN

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: domani scuole chiuse Video - Foto

1commento

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

via fratti

Ruba un cane per mendicare: pochi giorni dopo entra in azione in un distributore

2commenti

antidroga

Marijuana tra i mattoni della Pilotta e nelle siepi di via dei Mille: blitz dei carabinieri

4commenti

classifica

Furti nei negozi? Ancora noi sul podio: la terza merce più rubata è il parmigiano

VIA CAVOUR

Bulletto dà una manata al mago che si esibisce

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, il difficile comincia adesso

di Paolo Ferrandi

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

GRAN BRETAGNA

Neve, caos a Heathrow. Scuole chiuse e -15°

Pania della croce

Tragedia sulle Apuane, escursionista muore cadendo, ferito il compagno

SPORT

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SERIE B

Il Palermo stende il Bari 3-0 e prende il volo. Parma secondo La classifica

SOCIETA'

Calcio

Le magie di Zola nel disco del rocker King Krule Video

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

MOTORI

HYPERCAR

McLaren Senna, la supercar definitiva: 800 Cv e 750mila sterline

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS